Zelo nei gatti - Maschio e femmina

Vedi file Cats

Pensi che il tuo gatto sia in un periodo di caldo ? È importante che tu sappia riconoscere quando l'animale è in questo momento in modo da poter capire il suo atteggiamento e prendertene cura con l'attenzione che richiede. Tieni presente che lo zelo di un gatto è diverso da quello di un gatto, ecco perché spieghiamo le diverse caratteristiche in base al genere in modo da ottenere una migliore comprensione con il tuo animale domestico.

In questo articolo di milanospettacoli.com vogliamo che tu impari tutto sullo zelo dei gatti : le caratteristiche, i sintomi e le cure necessarie.

Lo zelo nelle femmine

Inizieremo a parlare dello zelo nei gatti poiché è il più complesso. La prima cosa che dovresti sapere è che i periodi di calore si verificano in determinati periodi dell'anno, momento in cui il gatto è predisposto per essere fecondato dal maschio per procreare. Ma non tutto l'anno permetteranno l'incontro sessuale: solo quando sono con zelo.

Un gatto inizia ad avere il primo calore a 6 o 9 mesi e termina a circa 12 anni. Se il tuo gatto è una razza piccola, inizierà sicuramente prima con il calore rispetto a quelli di una razza grande o gigante (in realtà, queste razze di gatti possono ritardare il calore fino a 15 mesi). Questo perché lo sviluppo di gatti più piccoli è molto più veloce in generale.

Una volta raggiunto il primo calore, mentre le femmine hanno solo un calore per stagione dell'anno, nel caso dei gatti questo è diverso e può avere più di un calore contemporaneamente. I gatti sono poliestrici stagionali, il che significa che possono sperimentare diverse gelosie allo stesso tempo perché sono influenzati dalla quantità di luce giornaliera. Per questo motivo, i mesi più caldi e in cui la luce se ne va più tardi sono i più inclini ad apparire lo zelo (cioè primavera ed estate ).

Quanto spesso i gatti si riscaldano?

Durante questo periodo, la frequenza del calore può aumentare e apparire ogni due o tre settimane. Tuttavia, non esiste una regola di base che può aiutarci a conoscere la frequenza del calore nei gatti perché sono coinvolti fattori come quelli elencati di seguito:

  • Abbiamo già detto che la razza del gatto ha molto da fare ma influenza anche il peso e la genetica .
  • Abbiamo anche commentato che la gelosia è più frequente nella stagione calda, perché deducono aspetti come la luce e / o il tempo .
  • I gatti possono anche provare zelo se sono in contatto con altri che lo hanno; Questo perché i feromoni vengono rilasciati e possono provocare la comparsa di calore. Anche se c'è la presenza di altri maschi nella zona.

Fasi del calore dei gatti

È anche importante conoscere le fasi in cui lo zelo è diviso in gatti perché, a differenza di quello dei gatti, il loro è molto più specifico ed è pronto per essere fertilizzato:

  1. Proestro : in questa fase il gatto è più affettuoso del normale, inizia a vocalizzare e sperimenta i primi sintomi del calore, sebbene non soffra in quanto tale.
  2. Estro o calore : in questa fase, di durata variabile, sebbene generalmente intorno a 5 o 8 giorni, il gatto è ricettivo al rapporto. È il momento in cui puoi rimanere incinta, quindi dobbiamo fare attenzione.
  3. Mano destra o metaestro : in questa fase la femmina smette di respingere i maschi e se è rimasta incinta entra in stato di gravidanza. In caso contrario, ci vorranno alcuni giorni prima che raggiunga l'anestesia, ma può accadere che tu abbia una gravidanza psicologica.
  4. Anestro : è un periodo di inattività sessuale e può durare tra 50 e 95 giorni, circa.

Durata del calore di un gatto

Quanto dura il calore di un gatto? Lo zelo di un gatto può durare circa una settimana e apparire ogni 10 o 15 giorni circa.

Zelo nei gatti maschi

Lo zelo nei gatti maschi è diverso da quello delle femmine perché, per cominciare, è più tardi : inizia tra 8 o 12 mesi e termina intorno ai 7 anni. Né presentano i cicli di calore che abbiamo appena spiegato, ma che il gatto è pronto ad accoppiarsi durante tutto l'anno .

Quando rileva l'odore che le femmine emanano con gelosia o sentono le urla di richiamo che lanciano, anche i gatti iniziano a riscaldarsi con il desiderio di incontrarli.

Sebbene abbiamo sottolineato che non ci sono cicli di calore nei maschi, è vero che durante i mesi invernali e autunnali la libido è più bassa di quando arriva il bel tempo. Questo perché il fattore ambientale fa anche male ai gatti, anche se ciò non significa che se in questo momento cattura il segnale di un gatto, non reagirà: lo farà ma in misura minore rispetto a quando si verifica in estate.

Quanto dura lo zelo di un gatto maschio?

Lo zelo nei gatti maschi durerà come lo zelo dei gatti che li circondano. Poiché un gatto maschio entra in calore quando rileva la presenza di un gatto in questo periodo, se vive circondato da gatti in calore è normale che il maschio mostri costantemente sintomi di calore.

Sintomi di un gatto in calore

Ora che conosci alcune delle caratteristiche dello zelo del gatto, continuiamo con i segni che ti aiuteranno a sapere quando il tuo gatto è in calore . Questi sintomi sono anche diversi a seconda del genere di cui parliamo, quindi li classificheremo a seconda che siano maschi o femmine.

Sintomi di calore nei gatti maschi

Quando catturi l'odore o le grida di una femmina in calore, il gatto inizierà a sperimentare i segni di calore che sono riconoscibili perché vedrai come sono più nervosi, iniziano a miagolare più insistentemente, possono persino tremare di eccitazione .

Puoi anche notare che segna con aree di urina dove di solito non lo fa, questo perché sta segnando il territorio per chiarire che questa femmina è sua. E proprio questo atteggiamento territoriale e di marcatura rende l'animale può diventare un po 'più aggressivo con gli altri maschi . In effetti, i combattimenti tra maschi e femmine in calore sono comuni nei gatti randagi.

Sintomi del calore nei gatti

A differenza di quanto accade con le femmine, i gatti non sanguinano quando sono pronti per essere fecondati. Durante questo periodo è molto difficile ignorare i sintomi di un gatto in calore: miagolerà molto più del normale, a volte, sembrerà persino che stia urlando e la sua voce possa confondersi con quella di un bambino piccolo.

Inoltre, vedrai che inizia a strofinare e sguazzare con tutto e tutti, a sfogliare i mobili e mostrare un atteggiamento più affettuoso. È anche normale che se accarezzi il tuo animale domestico in questo periodo, vedrai come posizionerà il suo corpo nel modo in cui dovrebbe arrivare a ricevere il maschio. Può succedere che tu cerchi anche di scappare di casa in cerca di un maschio.

Come fa il gatto miagolare in calore?

Nella sezione precedente siamo stati in grado di verificare che il miagolio sia uno dei sintomi del calore nella maggior parte dei gatti riconoscibili. Questo perché i gatti emettono un miagolio molto diverso dagli altri, poiché questi animali hanno una lingua molto ampia e possono emettere più di 100 vocalizzazioni diverse. Concentrandosi su questo tipo di miagolio, nelle femmine è più simile a un grido profondo che denota disperazione, è un miagolio lungo, intenso e forte che mira a catturare l'attenzione dei maschi. Nei gatti, i miagolii sono anche più intensi ma meno forti e più corti. In essi, è più comune vedere segni di nervosismo e aggressività se ci sono altri maschi, come abbiamo già visto.

Cura di un gatto in calore

Ci sono alcune preoccupazioni di un gatto in calore che dobbiamo prendere in considerazione, come prestare maggiore attenzione, perché è più sensibile e ha bisogno di affetto. Inoltre, se ti confondi, probabilmente scapperai di casa per trovare un partner, quindi non perderlo di vista. Gioca con il tuo gatto in calore, accarezzalo, dagli più coccole e attenzioni e lo farai sentire più calmo e attento.

Per proteggere un gatto in calore dai maschi che verranno a cercarla, da milanospettacoli.com ti consigliamo di chiudere finestre e balconi, poiché il gatto potrebbe intrufolarsi o potrebbe scappare. Per prendersi cura del proprio animale in questo momento e farlo smettere di soffrire, un buon modo è di sterilizzare o castrare .

Ci sono molti vantaggi della sterilizzazione di un gatto, a cominciare dal fastidioso zelo, che provoca stress, ansia e frustrazione. Eviterete anche le fughe e ridurrete alcuni comportamenti, come l'aggressività o l'etichettatura riproduttiva, sebbene ciò dipenda interamente dal momento in cui viene eseguito l'intervento chirurgico. Se stai pensando di sterilizzare o castrare il tuo gatto, non esitare a continuare su milanospettacoli.com per scoprire l'età migliore per castrare un gatto maschio o l'età migliore per castrare una femmina.

Questa operazione comporta il rischio naturale di qualsiasi intervento chirurgico, ma è essenziale eseguirla se vogliamo un migliore benessere dell'animale ed evitare alcuni problemi di salute, come il piretro o una gravidanza psicologica.

Un gatto può essere sterilizzato a caldo?

Non è consigliabile sterilizzare un gatto in calore, tuttavia, tutto dipenderà dai criteri del professionista. Alcuni veterinari preferiscono sterilizzare prima del primo caldo per evitare i sintomi di questo periodo, nonché determinate abitudini comportamentali. In questo modo è possibile prevenire comportamenti come aggressività o marcatura. Al contrario, se il gatto viene sterilizzato mentre è più vecchio, è più complicato evitare comportamenti già acquisiti.

Quando castrare un gatto maschio?

Idealmente, castrare il gatto maschio di età superiore ai 5-6 mesi . Pertanto, è molto più semplice per il felino non sviluppare i comportamenti correlati al ciclo riproduttivo. Naturalmente, né nelle femmine né nei maschi la castrazione o la sterilizzazione impediscono lo sviluppo di altri comportamenti della specie.

Se il gatto non viene sterilizzato o sterilizzato mentre è ancora un cucciolo, avvertirà i segni del calore anche dopo l'intervento chirurgico. In questo modo, se il tuo gatto sterilizzato è in calore, dovresti sapere che è normale quando l'intervento viene eseguito su campioni adulti. Il gatto continuerà a percepire le femmine in calore e mostrerà gli stessi sintomi che presentava quando non era ancora stato sterilizzato, solo ora non sarà in grado di mettere incinta un gatto.

Come calmare un gatto in calore?

Il modo migliore per calmare un gatto in calore è impedire che questo periodo si verifichi per castrazione o sterilizzazione. Ora, se al momento non è possibile eseguire l'intervento chirurgico, è possibile seguire questi suggerimenti per rassicurarlo:

  • Cerca di evitare di entrare in contatto con gatti maschi in modo da non voler attirare la loro attenzione.
  • Offri tanto amore e coccole per sentirti assistito.
  • Gioca con lei per farla divertire.

Pats per il calore dei gatti

Esistono pillole inibitori dello zelo nei gatti che agiscono come metodo contraccettivo, tuttavia non sono raccomandate a causa degli effetti collaterali che producono. Pertanto, è meglio sterilizzarli o castrarli.

Come calmare un gatto in calore?

Come per le femmine, è meglio castrare o sterilizzare il gatto. Se ciò non è possibile, il miglior rimedio domestico per i gatti in calore è quello di impedire che un gatto venga rilevato in questo periodo. Ricorda che i maschi entrano in calore dopo aver percepito un gatto che è, in modo che se non ne percepiscono nessuno, non entreranno in calore.

Ora, se è già in calore perché ha sentito l'odore di un gatto, puoi provare a calmarlo con feromoni sintetici nel diffusore, giocando con lui e coccolandolo.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Celo nei gatti - Maschio e femmina, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione di Celo.

bibliografia
  • Giménez, F.; Stornelli, MC; Sabignone, CA; Tittarelli, CM; de la Sota, RL; Stornelli, MA Fisiologia riproduttiva e controllo dei cicli estropici nel gatto domestico .
  • Stornelli, MA (2007). Particolarità fisiologiche della riproduzione felina .
  • Veterinario Málaga VETSUMMIT. (2017). Sterilizzazione: dal mito alla realtà . Collegio ufficiale dei veterinari di Malaga.

Raccomandato

Estrazione artigianale e suoi effetti sull'ambiente
2019
La più grande medusa del mondo
2019
Deworming nei cani
2019