Zecche nei gatti - Sintomi e come rimuoverli

Vedi file Cats

Mentre le zecche nei cani sono più frequenti, questi gatti possono anche essere colpiti da questi ectoparassiti, in particolare quei gatti che non hanno una medicina preventiva adeguata. Oltre a nutrirsi del loro sangue e produrre prurito intenso, le zecche possono anche trasmettere gravi malattie ai nostri gatti, come la cituxzoonosi felina, una patologia molto grave popolarmente conosciuta come "febbre di gatto selvatico" . Pertanto, è essenziale prevenire questi ectoparassiti al fine di preservare la buona salute dei nostri gatti.

In questo articolo di milanospettacoli.com ti mostriamo come identificare le zecche nei gatti ed eliminarle correttamente . Inoltre, riassumiamo alcuni suggerimenti essenziali per impedire ai nostri gatti di essere colpiti da questi fastidiosi parassiti.

I gatti possono avere le zecche?

Sebbene molti tutor credano di no, la verità è che i gatti possono avere le zecche . In generale, è molto probabile che i gatti domestici che non fanno passeggiate fuori casa entrino in contatto con questi ectoparassiti. Ricordiamo che le zecche si trovano principalmente in parchi, piazze con vegetazione o erba, campi, giardini, foreste, aree rurali, ecc. Tuttavia, i felini che di solito fanno passeggiate all'esterno possono ottenere zecche direttamente o indirettamente, dal contatto con altri gatti o cani. Inoltre, i gatti che vivono con i cani che di solito camminano all'aperto possono anche essere infettati dopo il contatto con il loro compagno di casa. Inoltre, va notato che anche noi possiamo portare le zecche a casa nostra senza accorgercene.

D'altra parte, i gatti randagi rappresentano la popolazione felina che molto probabilmente soffrirà di attacchi di zecche, dal momento che vivono in condizioni sfavorevoli e non ricevono regolarmente la sverminazione. Pertanto, se hai recentemente adottato un micio, non dimenticare di andare rapidamente dal veterinario per verificare il tuo stato di salute e iniziare l'immunizzazione e la sverminazione .

Malattie che trasmettono le zecche ai gatti

Come abbiamo accennato, le zecche possono trasmettere gravi patologie ai nostri gatti, in quanto fungono da vettori per vari agenti patogeni, come protozoi e batteri. Di seguito, riassumiamo le principali malattie che possono essere trasmesse ai gatti dalle zecche:

  • Cituxzoonosi felina (febbre di gatto maltese)
  • Malattia di Lyme
  • Tularemia (febbre di coniglio)
  • Felino sbavando
  • Anemia infettiva felina (emobartonellosi)
  • ehrlichiosis
  • paralisi

Come sapere se il mio gatto ha le zecche?

Le zecche sono piccoli aracnidi (così come gli acari) che ottengono i nutrienti necessari per la loro sopravvivenza dalla parassitizzazione di altri organismi. Questi parassiti alloggiano nella pelle di diversi animali per succhiare il loro sangue e, quindi, nutrirsi e riprodursi, completando il loro ciclo di vita.

Le varie specie conosciute di zecche sono divise in 2 grandi gruppi: zecche dure e zecche molli . Tra le specie dure troviamo le zecche del genere Rhipicehpahlus, le più numerose e diffuse in tutto il mondo. Queste zecche sono quelle che comunemente parassitano cani e gatti, rimanendo principalmente sulla schiena. La sua caratteristica principale è il guscio scuro che copre e protegge il tuo corpo, che generalmente mostra un colore marrone scuro.

Tra le specie molli, la più nota è l' Otobius megnini, che di solito alloggia nelle orecchie degli animali che parassitano. A differenza delle zecche dure, questi ectoparassiti non hanno uno strato duro all'esterno del loro corpo, quindi la loro consistenza è morbida al tatto. Inoltre, tendono ad avere un colore più chiaro, tra beige e crema.

Nello stesso animale, possiamo osservare le tre fasi che compongono il ciclo vitale delle zecche: larve, ninfe e adulti. In generale, le zecche più giovani (larve e ninfe) di solito si depositano nella regione dorsale, dove trovano una pelle più spessa e più soda. Già nella fase adulta, questi parassiti di solito alloggiano nella pelle più morbida e sottile delle gambe (principalmente tra le dita), nelle orecchie, nel collo e nell'area perianale.

Sintomi di zecche nei gatti

Il segno più evidente di zecche nei gatti è l' identificazione del parassita stesso . Pertanto, se sospetti che la tua figa possa essere venuta a contatto con le zecche, è essenziale eseguire un'ispezione dettagliata di tutto il tuo corpo, prestando particolare attenzione alle suddette regioni.

Tuttavia, i gatti possono anche sviluppare alcuni sintomi associati alla presenza di zecche nel loro corpo, come il costante graffio dovuto al prurito causato dai morsi. Alcuni gatti possono anche usare i denti per provare ad alleviare il prurito. Inoltre, per nutrirsi del sangue del gatto, il segno di spunta deve perforare la sua pelle, il che provoca un'emorragia relativamente facile da identificare.

Quando gli ectoparassiti non vengono eliminati rapidamente e si moltiplicano, possono comparire sintomi più gravi, come un quadro di anemia, paralisi o intossicazione .

Cosa devo fare se il mio gatto ha le zecche?

Se noti che il tuo gatto ha molte zecche, la prima cosa da fare è mantenere la calma e non disperare. A nessuno piace identificare questi fastidiosi parassiti nel loro amato micio, ma la calma sarà essenziale per sapere come reagire con intelligenza e prudenza. In questi casi, è meglio portare il gatto dal veterinario per stabilire un trattamento rapido ed efficace che elimini le zecche. Inoltre, nella clinica, il professionista può eseguire un esame fisico e richiedere alcune analisi per verificare lo stato di salute del paziente.

Tuttavia, se identifichi una o due zecche nel corpo della tua figa, puoi rimuoverle a casa tua, sempre con molta attenzione. Successivamente, ti diciamo come farlo.

Come rimuovere un segno di spunta da un gatto?

Se il tuo gatto è molto pruriginoso e sospetti che possa essere entrato in contatto con le zecche, ma non riesci a trovare nessun esemplare adulto ad occhio nudo, puoi usare un pettine antipulci per spazzolare l'intero mantello della tua figa. Con attenzione, possiamo fare diversi passaggi morbidi per cercare di eliminare le larve e identificare le zecche nei gatti. Sempre con la cura di eliminarli ad ogni passaggio per evitare nuove contaminazioni.

Per rimuovere le zecche adulte dal tuo gatto, dovresti essere molto calmo e procedere con molta attenzione, usando sempre strumenti adeguati, come piccole pinzette . Non tentare di farlo con le tue mani o utilizzare altri oggetti che potrebbero danneggiare la tua figa o te. Perché è necessario utilizzare le pinzette? Molto semplice, perché quando si usano gli strumenti sbagliati possiamo commettere l'errore di lasciare la testa del segno di spunta all'interno del corpo dell'animale, un fatto che può favorire lo sviluppo di un'infezione.

I passaggi per ottenere una zecca di gatto

  1. Il segno di spunta deve essere rimosso intero, quindi il morsetto deve essere sempre posizionato il più vicino possibile alla bocca del parassita che è attaccato alla pelle dell'animale. Se rimuoviamo solo una parte del segno di spunta o lo facciamo esplodere, può generare una grave infezione nel corpo dei nostri gatti.
  2. Dopo aver posizionato correttamente la pinza, dovresti iniziare a tirare delicatamente verso l'alto, senza girare o fare movimenti improvvisi.
  3. Dopo aver rimosso la zecca, è essenziale pulire e disinfettare la ferita sulla pelle del gatto. E non dimenticare di portare la tua figa dal veterinario per verificare il loro stato di salute ed escludere qualsiasi patologia trasmessa dalle zecche.

Se hai difficoltà a rimuovere la zecca del tuo gatto, un trucco molto efficace è applicare un sottile strato di olio d'oliva o aceto di mele con una garza pulita. Dopo aver eseguito questo atto, attendere alcuni secondi, poiché a volte il segno di spunta decolla da solo.

Come prevenire le zecche nei gatti?

Il modo più efficace per evitare che il tuo gatto abbia le zecche è quello di offrire un'adeguata medicina preventiva, i cui pilastri sono la vaccinazione e la sverminazione periodica . Sul mercato sono disponibili vari prodotti per la deformazione dei gatti, come pipette, collari, prodotti antiparassitari interni e prodotti per l'igiene antiparassitaria (shampoo, saponi o colonie).

D'altra parte, puoi anche scegliere di sverminare il tuo gatto usando rimedi fatti in casa e più naturali, come aceto di mele, olio essenziale di lavanda o succo di limone. Tuttavia, si consiglia sempre di consultare il proprio veterinario prima di applicare qualsiasi trattamento domiciliare nella figa.

Inoltre, per tenere le zecche lontano da casa nostra, dobbiamo adottare abitudini igieniche sostenibili, utilizzando sempre prodotti per la pulizia adatti agli animali domestici . Ricorda che i prodotti comuni contengono sostanze chimiche irritanti e corrosive che danneggiano la salute dei nostri animali domestici. È anche importante ventilare la nostra casa abbastanza frequentemente e avere una buona luminosità.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Zecche nei gatti - Sintomi e come rimuoverli, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Deworming.

Raccomandato

Frigoriferi ecologici e frigoriferi
2019
Delomacan
2019
Quanto dura un gatto con rabbia?
2019