Vaiolo aviario - Trattamento, sintomi e contagio

Vedi galli e galline

Il vaiolo aviario è una malattia comune negli uccelli domestici come polli o tacchini, ma la verità è che può colpire altre specie. Sebbene, in generale, sia possibile che l'animale si riprenda, i casi più gravi diventano fatali. Da qui l'importanza di conoscere, identificare e prevenire questa malattia di cui parleremo in questo articolo di milanospettacoli.com. Vedremo sintomi, trattamento e prevenzione di questa patologia di distribuzione mondiale.

Se vivi con polli o altri uccelli e hai identificato in essi ferite sospette per te, continua a leggere per scoprire se si tratta di questa patologia. Impara a identificare i sintomi della varicella e a conoscere il trattamento.

Varicella aviaria: sintomi

È una malattia virale che colpisce la pelle e il tratto respiratorio, essendo una delle patologie più comuni nei polli. La causa è il virus Variola avium, appartenente alla famiglia Poxviridae, molto resistente alle condizioni ambientali. È in grado di sopravvivere nell'ambiente per diversi mesi, soprattutto a basse temperature. Il periodo di incubazione del vaiolo aviario varia da uno a 10 giorni e può essere diffuso per contatto diretto o per qualsiasi oggetto contaminato.

Gli uccelli colpiti possono trasmettere la malattia senza che noi notiamo alcun sintomo. Ma, quando si verificano segni clinici, questi includono la comparsa di lesioni biancastre, simili alle vesciche, specialmente situate nelle barbe o, nei casi più gravi, nelle gambe o persino nel resto del corpo. Queste vesciche, nel tempo, finiscono per diventare croste che richiedono circa tre settimane per guarire e cadere. Possono lasciare una cicatrice. Cresta, viso, occhi o parti senza piume possono gonfiarsi come parte dei sintomi della varicella nei polli e in qualsiasi altro uccello.

Questa immagine dermatologica è la più frequente, ma non l'unica. In alcuni uccelli le lesioni del virus colpiscono la bocca e la gola, con secrezioni oculari e nasali e problemi respiratori che possono essere abbastanza gravi da uccidere l'animale. Queste sono le due possibili manifestazioni della malattia, essendo la seconda più pericolosa. Possono apparire contemporaneamente o indipendentemente.

Il vaiolo aviario si verifica in qualsiasi momento nella vita dell'uccello, ma è più frequente tra tre e cinque mesi . Altri sintomi del vaiolo aviario sono letargia, perdita di appetito, perdita di peso, diarrea, crescita lenta e ridotta produzione di uova.

Immagine: hablemosdeaves.com

Specie colpite dal vaiolo aviario

Questa patologia è più comune nella deposizione degli uccelli . Pertanto, è più frequente che rileviamo il vaiolo aviario nei tacchini, nei polli o nei polli, sebbene possano essere diversi ceppi, lo stesso di quello causato dal vaiolo nei canarini o dal vaiolo aviario nei piccioni. Pertanto, il quadro clinico può presentare alcune differenze a seconda della specie rispetto a quanto descritto.

Come curare il vaiolo aviario: trattamento

La diagnosi di questa malattia viene raggiunta osservando il quadro clinico e può essere confermata rilevando il virus in un campione prelevato dalle lesioni. Se l'uccello vive con altri è conveniente separarlo, poiché è una malattia molto contagiosa e pulisce a fondo l'ambiente.

Tra i farmaci per il vaiolo aviario il veterinario può prescrivere disinfettanti per lesioni cutanee, che possono essere applicate direttamente e nell'acqua della bevanda. Vitamine come A possono anche essere indicate e miglioreranno le condizioni della pelle. Le secrezioni possono essere pulite con siero fisiologico.

Essendo un virus, in linea di principio, gli antibiotici contro il vaiolo non sarebbero necessari, ma la loro presenza implica un danno che favorirà la proliferazione dei batteri, il che complica i sintomi e, quindi, gli antibiotici sono raccomandati secondo criteri veterinari. Gli antimicotici possono anche essere considerati per lo stesso motivo. Il vaiolo aviario è guarito ma gli uccelli recuperati rimarranno portatori, quindi devi prendere precauzioni se in qualsiasi momento vogliamo introdurre un nuovo uccello a casa.

Vaiolo aviario: vaccino

Esiste un vaccino per il vaiolo che viene applicato dalla puntura alare e può aiutare a prevenirlo. Il veterinario può informarci sul programma di somministrazione più adatto al nostro caso. È anche utile mantenere gli uccelli in buone condizioni igieniche, in un ambiente adatto e ben nutrito. Con tutto ciò, è più probabile che il tuo sistema immunitario sia più forte e possa prevenire o ridurre al minimo qualsiasi malattia.

D'altra parte, la distribuzione del virus è stata associata alla presenza di zanzare e parassiti che si nutrono di sangue, quindi, per prevenire la malattia, anche la popolazione di questi animali deve essere controllata, se possibile. Per fare ciò, ti consigliamo di rivedere i seguenti articoli:

  • Acari negli uccelli
  • Pidocchi nei polli

Vaiolo aviario: trattamento domiciliare

Come in ogni malattia, dobbiamo sempre seguire prima le istruzioni del veterinario, ma possiamo sottolineare alcune erbe che aiuteranno a migliorare lo stato immunitario dell'uccello, in modo che possa affrontare meglio questa patologia. Queste erbe sono consigliate per i polli, quindi sarà necessario consultare con lo specialista la loro applicazione in altri uccelli. I rimedi domestici più efficaci per il vaiolo sono i seguenti:

  • L'astragalo, che stimola il sistema immunitario, è antibatterico, antivirale e antinfiammatorio.
  • Timo, aiuta il sistema respiratorio e allevia le infezioni.
  • L'origano, è un antibiotico naturale e favorisce anche il tratto respiratorio.
  • Aglio, sistema immunitario e stimolante antibatterico. Ha anche un effetto anticoagulante, quindi non è necessario superare la dose. Può succedere una o due volte alla settimana.
  • Echinacea, che è un altro degli stimolanti del sistema immunitario. È anche benefico per il sistema respiratorio e agisce contro funghi e batteri.
  • Alghe, in grado di stimolare il sistema immunitario.
  • Farina di pesce, migliora l'aspetto della pelle.

Le erbe possono essere offerte essiccate, fresche o come infusione . Per quanto riguarda il trattamento delle ferite, può essere utilizzato olio di cocco, che ha proprietà antibatteriche e lenisce il disagio della pelle danneggiata, mantenendo l'idratazione. Il miele è un altro prodotto naturale con effetti benefici sulle ferite.

Il vaiolo aviario si diffonde nell'uomo?

Sebbene il poxvirus sia anche quello che causa il vaiolo agli esseri umani, non ci sono prove per dimostrare che il virus che fa ammalare gli uccelli può infettare le persone. Pertanto, dobbiamo prendere precauzioni per evitare la trasmissione tra gli uccelli.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a vaiolo aviario: trattamento, sintomi e contagio, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Malattie infettive.

bibliografia
  • Crank, Rhonda. (2019). 5 Malattie e sintomi comuni del pollo . Pollame da cortile.
  • Fewell, Amy. (2019). 5 integratori ed erbe potenzianti immunitari per il pollo . Pollame da cortile.
  • Petruccelli, Miguel Angel. (2015). Programma di vaccinazione nei pulcini sostitutivi . Portale veterinario
  • Van Uitert, Maat. (2009). A cosa serve l'olio di cocco? Che ne dici dei tuoi polli! Pollame da cortile.

Raccomandato

La Svezia acquista spazzatura per generare energia
2019
Le migliori residenze per cani a Malaga
2019
Veterinari di emergenza a Manresa
2019