Tutto sull'alimentazione dello scoiattolo - Adulto e bambino

Il nome scoiattolo viene utilizzato per comprendere più specie della famiglia Sciuridae, tra cui lo scoiattolo rosso o comune, lo scoiattolo volante, lo scoiattolo coreano e lo scoiattolo grigio. Sebbene di solito non sia un animale domestico, molte persone decidono di averne uno come animale domestico. Può anche succedere che tu abbia salvato uno che era in pericolo e devi sapere come prendertene cura . E una parte importante di questa cura è sapere cosa dargli da mangiare.

Il cinema e i cartoni animati ci hanno abituati a pensare che si nutrano solo di noci, ma la verità è che la loro dieta è molto più ampia. Pertanto, in questo articolo di milanospettacoli.com parleremo dell'alimentazione dello scoiattolo in generale e dettagliamo i prodotti più adatti per alimentare uno scoiattolo rosso, grigio, volante, coreano, ecc., In modo da sapere come agire in caso di salvataggio o cosa dare a un nuovo adottato.

Frutta e verdura

Non tutto è ricco e appetitoso quando si tratta di nutrire uno scoiattolo. Nel caso in cui non lo sapessi, una parte della tua dieta in natura consiste di frutta e verdura. Gli scoiattoli vivono sugli alberi, dove ottengono la maggior parte del loro cibo. Quando sono in cattività o sono considerati animali da compagnia, è importante essere molto severi quando si fornisce una dieta variata il più simile possibile a quella che si sarebbe liberata.

Le verdure hanno bisogno di loro ogni giorno, idealmente tra 4 e 5 tipi diversi. Quelli che piacciono di più agli scoiattoli sono:

  • cetriolo
  • Mais dolce
  • broccoli
  • carote
  • caienna
  • cavolfiore

Per quanto riguarda i frutti, li mangiano in quantità minore e questo deve essere rispettato, poiché l'eccesso di zuccheri potrebbe essere mortale, poiché provoca loro la diarrea al punto di disidratarli. Offre piccole porzioni un paio di volte a settimana. Ti consigliamo:

  • uva
  • banana
  • mela
  • pera
  • pesca
  • ciliegia
  • fragola
  • melone

Semi e noci

Costituiscono l'altro gruppo di maggioranza su cui deve basarsi la corretta alimentazione di uno scoiattolo rosso. Forniranno una buona percentuale di acidi grassi e parte delle proteine ​​di cui hai bisogno . preferisce:

  • noccioline
  • Mandorle dolci
  • nocciole
  • Peanut (arachidi)
  • pistacchio

Per quanto riguarda i semi, puoi scegliere di offrire una vasta scelta ogni giorno o acquistare nei negozi di animali semi di scoiattolo preparati . Se preferisci la prima opzione, ti consigliamo girasole e becchime. Lo scoiattolo deve consumare abbondanti quantità di semi ogni giorno; che sono disponibili per quando vuole.

verdure

Dovrebbero anche far parte del menu giornaliero di uno scoiattolo, se possibile in modo nuovo, cioè con legumi germogliati . I più consigliati sono:

  • lenticchie
  • piselli
  • erba medica
  • ebraico
  • Fave

proteina

Sebbene ti sia difficile crederci, a volte gli scoiattoli consumano anche proteine ​​animali. Certo, in esseri più piccoli di loro, perché di solito è lo scoiattolo stesso che deve fuggire dai predatori.

In libertà, gli scoiattoli rubano le uova degli uccelli dai nidi, a volte divorano anche piccoli pulcini; A ciò si aggiunge il consumo di alcuni insetti. In cattività, offre due o tre volte a settimana :

  • Vermi di farina
  • ferri da stiro
  • Uovo sodo
  • Uovo Di Quaglia

Come nutrire uno scoiattolo?

Idealmente, il tuo scoiattolo ha una dieta equilibrata, ma anche con una varietà di sapori e gruppi alimentari, in questo modo eviterai di avere carenze nutrizionali e annoiarti del tuo cibo. Ora, per raggiungere questo obiettivo, ti daremo alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a ottenere il tuo amico peloso proprio con il menu:

  • La porzione giornaliera di cibo dovrebbe essere compresa tra 20 e 25 grammi . Meno di questo sarà insufficiente; Inoltre, ti porterà l'obesità.
  • Tieni il tuo scoiattolo in una gabbia con abbastanza spazio, o anche libero all'interno del tuo appartamento se lo consideri sicuro per lei. In questo caso, puoi distribuire il cibo in diversi spazi della gabbia, ad esempio, poiché lo scoiattolo è naturalmente un raccoglitore, che raccoglie il suo cibo per portarlo nella tana e conservarlo fino all'inverno.
  • I semi e le noci li offrono in guscio, poiché i denti dello scoiattolo sono in costante crescita. Sbucciare questi alimenti ti permette di indossarli in modo che non diventino un problema.
  • Il frutto deve essere maturo ea temperatura ambiente. Un frutto congelato o freddo non sarà solo spiacevole, ma causerà anche problemi di stomaco. Ricordati di lavarli bene per rimuovere eventuali tracce di pesticidi.
  • Consultare il veterinario la proporzione esatta di ciascun alimento a seconda del tipo di scoiattolo. Sebbene l'alimentazione dello scoiattolo in generale sia dettagliata nelle sezioni precedenti, alcune specie prediligono determinati alimenti.

Come nutrire uno scoiattolo?

Quando lo scoiattolo è giovane o neonato, il modo in cui si nutre cambia. Se trovi uno scoiattolo abbandonato, è meglio stare attenti per qualche ora nel caso in cui i tuoi genitori appaiano, impedendo loro di avvicinarsi ai predatori. Se i genitori non tornano, sarà tempo di portarla a casa e prendersi cura di lei.

Prima di sapere in cosa consiste l'alimentazione di uno scoiattolo, devi determinarne l'età. Uno scoiattolo rosa e senza peli avrà solo pochi giorni; uno scoiattolo con un po 'di pelliccia e che già apre gli occhi avrà 2 settimane davanti.

All'inizio, indipendentemente dall'età, quando lo salvi, controlla se è disidratato . Tocca una parte della pelle e se rimane rugosa per più di 1 secondo, è disidratata. Offri acqua con una siringa somministrandola in gocce; Serve anche un'alta soluzione di elettroliti, in vendita nelle farmacie. Quindi, alimentalo con la soluzione in elettroliti o latte di formula veterinaria . Usa un piccolo contagocce o una siringa. Uno scoiattolo appena nato dovrebbe mangiare ogni due ore; Con circa 20 gocce sarà sufficiente. Posiziona prima una goccia e non aggiungere l'altra finché non vedi che l'ha già consumata. Inoltre, quando vai dal veterinario per richiedere il latte, non dimenticare di chiedere alla bambina di esaminare il suo stato di salute.

Quando puoi aprire gli occhi e sentirlo più attivo, raddoppia la quantità di cibo e passa il tempo di alimentazione a 3 ore. Tra la seconda e la terza settimana inizia lo svezzamento. In questo modo, è probabile che lo scoiattolo inizi a rifiutare il latte in questa fase, poiché già sente il bisogno di consumare cibi solidi. Inizia a offrire piccole porzioni di frutta e verdura. Quando noti che sei in grado di masticarli, aggiungi gradualmente noci e semi. Successivamente, incorpora legumi e proteine ​​animali.

Indipendentemente dal fatto che lo scoiattolo bambino sia uno scoiattolo volante, uno scoiattolo rosso, uno scoiattolo grigio o uno scoiattolo coreano, i passaggi per alimentarlo correttamente sono quelli menzionati, dopo essere andati dal veterinario per eseguire un controllo e verificarne lo stato. Una volta raggiunta l'indipendenza in termini di cibo, consultare lo specialista sulla possibilità di riportarlo nel suo habitat naturale.

Alimenti vietati per gli scoiattoli

Ci sono alcuni alimenti che sono estremamente dannosi per la salute del tuo scoiattolo rosso, volante, grigio o coreano, non importa quanto li trovi deliziosi. Gli alimenti tossici sono:

  • Caramelle e qualsiasi tipo di zucchero
  • Cereali trasformati
  • cioccolato
  • Pane e suoi derivati
  • biscotti
  • Pesce e frutti di mare
  • Formaggio e prodotti lattiero-caseari per l'uomo
  • Mandorle amare

Se vuoi leggere altri articoli simili a Tutto sull'alimentazione dello scoiattolo - Adulti e bambini, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Diete bilanciate.

Raccomandato

Tipi di pastore tedesco
2019
Cura del gelsomino giallo
2019
VELLUTO BCN
2019