Tundra: caratteristiche, flora e fauna

I fattori climatici e geologici del pianeta Terra sono molto vari e la presenza di un certo tipo di paesaggio, clima, flora e fauna dipende in gran parte da essi, essendo in grado di trovare regioni ostili soggette ad alte temperature, come i deserti aree completamente opposte. Parliamo della tundra, sai di cosa si tratta? Vi diciamo tutto sulla tundra: le sue caratteristiche, la flora e la fauna .

Qual è la tundra e le sue caratteristiche

Il termine tundra si riferisce al caratteristico paesaggio bioclimatico delle aree subglaciali . La tundra è tipica delle aree polari situate ad alte latitudini, generalmente nell'emisfero nord del pianeta, e può essere osservata in regioni come:

  • Alaska.
  • Canada settentrionale
  • Il nord dell'Antartide.
  • Nord Europa
  • Siberia.
  • Islanda.
  • Russia.
  • Scandinavia.
  • La parte meridionale della Groenlandia.
  • Le aree più alte del Cile e dell'Argentina.
  • Alcune isole subantartiche.

È caratterizzato da un clima molto freddo con temperature inferiori a 0 ° C durante la maggior parte dell'anno e può raggiungere i -70 ° C nei mesi invernali. Le precipitazioni sono scarse e i venti molto forti . Inoltre, il suolo ha a malapena nutrienti, infatti è praticamente congelato, quindi c'è poca diversità di specie vegetali e animali.

Per quanto riguarda la sua geologia, come abbiamo accennato in precedenza, è caratterizzata dalla presenza di uno strato di ghiaccio stabile situato a bassa profondità chiamato permafrost, anche se possiamo anche trovare grandi superfici ghiacciate che si sciolgono nei mesi estivi dando origine a paludi o torbiere.

Tipi di tundra

La tundra può essere divisa in tre regioni :

  • La tundra artica : si trova nell'emisfero settentrionale, coprendo gran parte del Canada e dell'Alaska. All'interno della bassa diversità della tundra, possiamo considerare che esiste una notevole varietà di piante e animali, in grado di resistere alle basse temperature.
  • La tundra alpina : si trova in zone montuose, situate ad alta quota, quindi le temperature sono leggermente più basse, trovando meno specie di piante e animali rispetto alla tundra artica.
  • La tundra antartica : è l'ecosistema meno comune, che si trova principalmente in isole come alcune isole Kerguelen, la Georgia del sud e le isole sandwich del sud. Poiché sono lontani dai continenti, hanno una minore diversità rispetto alla tundra artica e alpina, sebbene sia possibile individuare foche e pinguini nei loro dintorni.

Tundra Flora

Le temperature estreme tipiche del clima della tundra, insieme alla carenza di nutrienti e precipitazioni, impediscono l'esistenza di molte specie di piante, infatti non ci sono alberi nella tundra, anche se possiamo trovare alcune altre piccole specie sparse nella paesaggio.

Generalmente questi sono soggetti a una serie di adattamenti che consentono la loro sopravvivenza in un territorio così ostile, crescendo vicino a rocce che li proteggono dal vento, potendo germogliare e fiorire rapidamente nei mesi estivi e conservare piccole dimensioni che consentono loro di assorbire il calore del terreno Pertanto, la vegetazione della tundra è costituita principalmente da muschi, licheni, piccoli arbusti ed erbe perenni. Principalmente, la flora della tundra è la seguente:

  • Betulla nana : raggiunge a malapena i 70 cm di altezza, quindi non è considerata un albero, ma un arbusto.
  • Yagel Mosses: Yagel è un lichene di questo luogo, in grado di vivere per più di 500 anni.
  • Gelatina di licheni : il lichene più grande che possiamo trovare poiché misura tra 10 e 15 cm.
  • Mirtillo rosso: è una piccola pianta, alta circa 30 cm, che presenta bacche dal sapore dolce.
  • Corvo nero: come nel caso precedente, presenta bacche dal sapore dolce. Questa pianta è anche conosciuta per le sue proprietà medicinali.

Fauna della tundra

Come nel caso della flora, le condizioni sfavorevoli caratteristiche della tundra impediscono la presenza di una grande diversità di specie . La maggior parte si sviluppa nella tundra artica, perché c'è più cibo, così come sulle coste o vicino ai mari possiamo trovare alcune specie di foche e leoni marini.

In generale, gli animali che rimangono in questo bioma hanno adattato le loro condizioni per sopravvivere, proteggendosi con spessi strati di grasso sotto la pelle e con un pelo forte e denso . Inoltre, questo di solito è biancastro al fine di fondersi con l'ambiente e può passare inosservato in presenza di cacciatori e predatori, come:

  • Lepre polare: si trova in paesi come Alaska, Canada, Groenlandia e Scandinavia e il colore del suo mantello varia a seconda della stagione, essendo più chiaro nei mesi invernali e presentando tonalità più scure in estate.
  • Caribù: è una renna originaria della tundra dell'emisfero settentrionale, sebbene si sia adattata a vivere nei suoi dintorni, potendo essere trovata oggi nelle isole subantartiche.
  • Ermellino: è un piccolo mammifero carnivoro, simile a una donnola che vive nel nord degli Stati Uniti, in Canada e in Eurasia.
  • Lupo artico: è più piccolo del lupo grigio e il colore della sua pelliccia varia a seconda della stagione dell'anno. Si trova in diverse regioni dell'Artico.
  • Orso polare: è il mammifero più grande che possiamo trovare nella tundra. È distribuito principalmente in alcune regioni del Canada e dell'Alaska. Nel seguente articolo spieghiamo perché l'orso polare è in pericolo di estinzione.
  • Civetta delle nevi : nota anche come civetta delle nevi. È un grande uccello, il cui piumaggio è principalmente bianco sebbene le femmine e le specie più giovani possano avere macchie scure sull'addome.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla Tundra: caratteristiche, flora e fauna, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ecosistemi.

Raccomandato

Differenze tra animali vivipari e mammiferi
2019
Sintomi dell'aborto in un cane
2019
A che età i cani smettono di mordere tutto?
2019