Tipi di ecosistemi terrestri: esempi

Il nostro pianeta è un luogo pieno di vita. Tuttavia, ogni spazio ha caratteristiche di flora e fauna particolari. Questi spazi sono ciò che viene chiamato l'ecosistema ed è formato dall'insieme di esseri viventi che sono legati all'ambiente e l'un l'altro. Sulla Terra esiste una grande diversità di ecosistemi naturali, sia terrestri che acquatici.

In questa occasione entreremo negli ecosistemi naturali terrestri, che possono essere molto vari e, a grandi linee, sono determinati principalmente dal tipo di flora che troveremo in ciascuno di essi. Se vuoi scoprire tutti i diversi tipi di ecosistemi terrestri esistenti, così come alcuni dei suoi esempi più famosi, continua a leggere e te lo diremo.

Foreste e giungle

Quali sono i tipi di ecosistemi terrestri ? Inizieremo a parlare delle foreste, che sono ecosistemi terrestri che hanno una maggiore ricchezza nella loro biodiversità proprio a causa della flora lussureggiante che li caratterizza. Sono divisi in due tipi, boschi frondosi, caratterizzati da alberi a foglia larga e boschi di conifere, caratterizzati da foglie di tipo acicolare. Inoltre, ci sono altri tipi di ecosistemi terrestri legati alle foreste, come giungle e taigas . Ti diciamo di seguito:

giungla

È una foresta lussureggiante che si distingue per essere l'ecosistema in cui la ricchezza della biodiversità è più abbondante. Si trovano in aree tropicali e subtropicali e sono associati ad aree molto umide e molto piovose. Un buon esempio di questo tipo di ecosistema terrestre si trova nella giungla amazzonica.

Foresta secca

Costituisce anche una foresta lussureggiante e si trova in aree tropicali e subtropicali. Ma, in questo caso, è un ecosistema in cui le piogge sono meno abbondanti. Li possiamo trovare in alcune regioni dell'India, nel sud-est asiatico, in alcune aree del Messico o nei Caraibi, tra le altre.

Foresta frondosa temperata

Come suggerisce il nome, è anche una foresta di piante a foglia. Sono foreste che si verificano in aree ancora meno umide ma con marcate stagioni delle piogge. Il miglior esempio si trova nelle foreste mediterranee.

taiga

È la prima delle foreste di conifere. Di solito si trova in zone fredde, il che implica una biodiversità inferiore. Il terreno ha muschi di vario tipo e licheni. Lo troviamo principalmente in paesi come il Canada e la Russia, nonché nella penisola scandinava.

Foresta di conifere temperata

Un altro tipo di foresta di conifere. È caratterizzato dall'essere formato da alberi come pino, cedro, abete o sequoia o sequoia. Si trovano in zone alte e clima temperato. Li possiamo trovare sia in Nord America che in Europa e in Asia, nonché in alcune regioni delle montagne dell'Atlante, in Africa.

Foresta di conifere subtropicale

Come suggerisce il nome, è una foresta di conifere ma si trova nelle regioni subtropicali. Il suo rappresentante principale si trova nel pino e alcuni esempi si trovano in Messico e nei Caraibi, nell'India settentrionale e nelle Filippine.

arbusti

Un altro degli ecosistemi naturali terrestri che troviamo sul nostro pianeta oltre le foreste sono gli ecosistemi di macchia . In questo caso, sono caratterizzati dall'assenza di alberi e, invece, troviamo una vegetazione di medie dimensioni, come arbusti o cespugli.

shrubland

A seconda del tipo di flora, riceve un nome o un altro: brughiera, vaso, macchia mediterranea, ecc. Lo troviamo sparso in molte aree del globo, sebbene la macchia mediterranea sia un buon esempio.

I xerófilo

Questo tipo di ecosistema è tipico delle aree molto aride che potrebbero essere definite semi-desertiche. È caratterizzato da piante come alcuni tipi di cactus, spine e rovi. Lo troviamo soprattutto nel Nord Africa, nella penisola arabica, nel deserto del Gobi e in Australia.

brughiera

Sono scrub associati ad un clima umido e montano, cioè ad alta quota. Possono essere trovati sia in America che in Africa, nonché, soprattutto, in Nuova Guinea.

Herbazales, un altro importante tipo di ecosistemi terrestri

Continuando con le categorie e gli esempi di ecosistemi terrestri, troviamo le praterie che, come suggerisce il nome, sono caratterizzate da un tipo di flora a base di erbe anziché di alberi o arbusti. Questi sono i suoi diversi tipi:

prato

Una propria prateria di climi temperati e aree con una stagione delle piogge molto definita. Sono le terre che l'essere umano preferisce quando le converte in zone agrarie. Le praterie possono essere trovate in molte aree del pianeta, sebbene il centro degli Stati Uniti dovrebbe essere evidenziato come uno dei più grandi di tutti.

steppa

Simile al prato ma tipico dei climi più aridi. Uno dei migliori esempi di steppa si trova in alcune aree della Mongolia, del Kazakistan o dell'Australia.

Lenzuolo

Una prateria tipica delle aree tropicali o subtropicali e che di solito confina con le aree della giungla. Il centro del continente africano è l'esempio per eccellenza, sebbene lo possiamo trovare anche nell'Australia settentrionale e in alcune aree del Sud America.

Prato alpino

Si caratterizza per essere un prato delle zone più alte sul livello del mare. Alcuni esempi si trovano nelle Alpi, in Tibet o nelle Ande.

Ecosistemi terrestri naturali assenti dalla vegetazione

Oltre agli ecosistemi erbacei troviamo alcuni ecosistemi terrestri che, essendo molto scarsi nella loro biodiversità e specialmente in termini di flora, sono anche ecosistemi terrestri naturali. Questi sono tipi ed esempi di ecosistemi terrestri senza o quasi senza vegetazione :

tundra

È un ecosistema che può presentare alcuni tipi di erba anche se, in generale, si distingue perché l'unica cosa che conta sono il lichene e il muschio. Si verifica in zone molto fredde, quindi presenta un sottosuolo ghiacciato. Il miglior esempio si trova nelle regioni artiche che confinano con Canada e Russia.

deserto

È un ecosistema che è caratterizzato da un grande calore e una grande assenza di umidità. I deserti possono essere trovati in aree molto varie e gli esempi più estremi e chiari si trovano nel deserto del Sahara e nell'area del Medio Oriente.

calotta di ghiaccio

È un deserto polare. In questo caso, il freddo e l'umidità hanno creato una superficie costantemente congelata, quindi la maggior parte della sua biodiversità è concentrata nei confini delle aree ghiacciate. Lo troviamo principalmente nell'area artica e nel continente dell'Antartide.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Tipi di ecosistemi terrestri: esempi, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ecosistemi.

Raccomandato

10 cose che il tuo cane vuole che tu sappia
2019
Come fare il sapone fatto in casa senza soda caustica
2019
Diarrea nei cuccioli - Cause e trattamento
2019