Tipi di coralli

Sarebbe normale che, quando si pensa alla parola corallo, viene in mente l'immagine degli animali della Grande barriera corallina, perché senza questi animali in grado di formare esoscheletri di calcare, non ci sarebbero barriere coralline, essenziali per la vita nel oceano. Esistono diversi tipi di coralli, inclusi i tipi di coralli molli. Ma sai quanti tipi di coralli esistono? Vi diciamo, insieme ad altre curiosità sui coralli, in questo articolo di milanospettacoli.com.

Caratteristiche del corallo

I coralli appartengono al bordo di Cnidaria, come le meduse. La maggior parte dei coralli sono classificati nella classe Anthozoa, sebbene ce ne siano alcuni nella classe Hydrozoa. Sono idrozoi che generano scheletro calcareo, chiamati coralli di fuoco perché la loro puntura è pericolosa. Fanno parte delle barriere coralline .

Esistono molti tipi di coralli marini e circa 6.000 specie . Possiamo trovare tipi di coralli duri, che sono quelli che hanno un esoscheletro calcareo, altri hanno uno scheletro corneale flessibile e altri non formano uno scheletro stesso, ma hanno delle spicole immerse nel tessuto cutaneo, che li protegge. Molti coralli vivono in simbiosi con le zooxantelle (alghe fotosintetiche simbiotiche) che forniscono loro la maggior parte del loro cibo.

Alcuni di questi animali vivono in grandi colonie e altri da soli. Hanno tentacoli intorno alla bocca che consentono loro di catturare il cibo che galleggia nell'acqua. Come stomaco, hanno una cavità con un tessuto chiamato gastrodermis, che può verificarsi settato o con nematocisti (cellule pungenti, come le meduse) e una faringe che comunica con lo stomaco.

Molte specie di coralli formano barriere coralline, sono quelle che hanno simbiosi con le zooxantelle e sono conosciute come coralli hermatypic. I coralli che non formano barriere coralline sono di tipo atermatipico. Questa è la classificazione che useremo per conoscere i diversi tipi di coralli. I coralli possono riprodursi in modo asessuato attraverso diversi meccanismi, ma svolgono anche una riproduzione sessuale.

Coralli ed esempi ermatici

I coralli ermatipici sono i tipi di coralli duri, hanno un esoscheletro di pietra formato da carbonato di calcio. Questo tipo di corallo è pericolosamente minacciato da quello che viene chiamato "sbiancamento dei coralli". Il colore di questi coralli deriva dalla loro relazione simbiotica con le zooxantelle.

Queste microalghe, la principale fonte di energia nei coralli, sono minacciate dall'aumento delle temperature negli oceani a causa dei cambiamenti climatici, dell'eccessiva luce solare e di alcune malattie. Quando le zooxantelle muoiono, i coralli imbiancano e muoiono, per questo motivo sono scomparse centinaia di barriere coralline.

Alcuni esempi di coralli duri sono:

Genere Acropora o coralli di corna di cervo:

  • Acropora cervicornis
  • Acropora palmata
  • L'acropora prolifera

Genere Agaricia o coralli piatti:

  • Agaricia undata
  • Agaricia fragilis
  • Agaricia tenuifolia

Coralli cerebrali, di vari generi:

  • Clivosa Diploria
  • Colpophyllia natans
  • Diploria labyrinthiformis

Coralli idrozoici o coralli di fuoco:

  • Millepora alcicornis
  • Stylaster Roseus
  • Millepora squarrosa

Coralli atermatipici ed esempi

La principale caratteristica dei coralli atermatipici è che non hanno scheletro calcareo, sebbene possano stabilire una relazione simbiotica con le zooxantelle. Pertanto, non formano barriere coralline, tuttavia, possono essere coloniali.

I gorgoniani il cui scheletro è formato da una sostanza proteica che si secernono sono molto importanti in questo gruppo. Inoltre, all'interno del suo tessuto carnoso si trovano le spicole, che fungono da supporto e protezione.

Alcune specie di gorgonie sono:

  • Ellisella elongata
  • Iridigorgia sp.
  • Acanella sp.

Nel Mar Mediterraneo e nell'Oceano Atlantico possiamo trovare un altro tipo di corallo molle, in questo caso della sottoclasse Octocorallia, la mano dei morti ( Alcyonium palmatum ). Un piccolo corallo molle che si trova sulle rocce. Altri coralli molli, come quelli del genere Capnella, hanno una conformazione ad albero, che si ramifica da un piede principale.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Tipi di coralli, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

bibliografia
  • Brown, BE (1997). Sbiancamento del corallo: cause e conseguenze. Barriere coralline, 16 (1), S129-S138.
  • James, T., & Héctor Reyes, B. (2001). Tassonomia e distribuzione dei coralli ermatipici (Scleractinia) dell'Arcipelago di Revillagigedo, Messico. Journal of Tropical Biology, 49 (3-4), 803-848.
  • Reyes-Bonilla, H., González-Romero, S., Cruz-Piñón, G., & Calderón-Aguilera, LE (2007). Coralli pietrosi. Bahía de los Ángeles: risorse naturali e comunità. Linea di base, 291-318.
  • Reyes Bonilla, H. e Cruz Piñón, G. (2000). Biogeografia dei coralli atermatipici (Scleractinia) del Pacifico del Messico. Marine Sciences, 26 (3).

Raccomandato

Perché il mio cane ha molti gas?
2019
Clinica veterinaria Río Rosas
2019
La gravidanza della cagna settimana per settimana
2019