Tipi di catastrofi naturali esistenti

Disastri naturali o catastrofi costituiscono eventi estremi e altamente imprevedibili che si verificano sul nostro pianeta. Le catastrofi naturali causano anno dopo anno, quando si verificano, migliaia di perdite di vite umane e animali, gravi danni agli ecosistemi in generale e gravi costi economici o perdite di beni materiali.

In questo articolo ti diciamo quali sono i diversi tipi di catastrofi naturali esistenti, come sono classificati e quali sono, commentando non solo i loro nomi ma anche alcuni dati raccolti nel corso della storia.

Cosa sono le catastrofi naturali e quali tipi esistono

Le catastrofi naturali sono causate da fenomeni che si verificano in natura. Sebbene esistano dati sempre più affidabili per prevederli, basati su disturbi climatici o cambiamenti ambientali, la verità è che è difficile prevederli in modo accurato, che dipende, in larga misura, dal tipo di disastro.

A loro volta, tutti i diversi tipi di catastrofi naturali esistenti possono essere classificati in quattro grandi categorie :

  • idrologico
  • tempo
  • geologica
  • biologico

Disastri idrologici naturali

In questa categoria, le catastrofi naturali che hanno origine nell'acqua sono raggruppate, sia in mare che nell'oceano. Pertanto, si verificano per azione del mare o dell'oceano. Alcuni esempi sono:

  • tsunami
  • inondazioni
  • Le onde forti

Ad esempio, gli tsunami si verificano quando onde gigantesche generate nei mari colpiscono duramente la costa di una regione, a volte allagando molti chilometri verso l'interno del continente. La sua origine può essere nell'attività sismica subacquea, nell'attività vulcanica subacquea, nelle armi nucleari o in qualsiasi altro disturbo sottomarino. Il peggior tsunami riguardante la perdita di vite umane è stato quello registrato nell'Oceano Indiano nel 2014, causando la perdita di 280.000 vite umane.

Il caso di inondazioni è dovuto allo straripamento di corsi d'acqua, che possono essere costieri o fluviali. Nel caso del fiume, lo straripamento è causato anche dalle piogge atmosferiche. Possono anche essere dovuti a guasti di dighe o dighe. Le peggiori inondazioni nel numero di morti umane furono quelle di Rio Yantze nel 1931, che causò la morte di oltre 3, 7 milioni di persone in Cina.

Disastri meteorologici naturali

Sono dovuti a fattori climatici. Sono, forse, i disastri naturali più prevedibili, a causa delle tecnologie sempre più avanzate che consentono di analizzare i modelli meteorologici e prevederne le conseguenze. Alcuni esempi sono i seguenti:

  • tifoni
  • Il fenomeno El Niño
  • Il fenomeno di La Niña
  • tornado
  • uragani
  • tempeste

I tornado, ad esempio, sono gigantesche colonne d'aria a contatto con il terreno che ruotano fortemente. Sono una conseguenza della combinazione di colonne di aria calda e umida, aria fredda e secca e venti ad alta velocità da nord-ovest. Il peggiore registrato nel numero di decessi umani è stato quello che si è verificato nel 1925 in tre stati degli Stati Uniti, con oltre 645 decessi.

Un altro esempio sono le temperature estreme, dovute a intense ondate di freddo o di calore che colpiscono determinate aree del pianeta per un tempo più o meno determinato. La sua origine potrebbe essere negli attuali cambiamenti climatici o nell'inquinamento atmosferico e può causare la perdita di molte vite umane, perché sottopongono il corpo umano a valori di temperatura estremi. La peggiore ondata di calore si è verificata in Europa nel 2003 e sono stati raccolti dati indicanti che ha causato la morte di circa 70.000 persone.

Disastri geologici naturali

Sono quei disastri che hanno la loro origine nella parte terrestre del pianeta, sia all'interno terrestre che sulla sua superficie. Esempi di queste catastrofi sono i seguenti:

  • terremoti
  • Eruzioni vulcaniche
  • le frane
  • valanghe

Ad esempio, una valanga è la caduta di grandi masse di neve, ghiaccio e detriti lungo le pendici di una montagna, trascinando ciò che trova sul suo cammino. Hanno la loro origine in sovraccarichi, temperature, pendenza delle pendenze o vibrazioni. Il peggior numero di morti registrato è stato in Perù nel 1970 ed è stato causato da un terremoto, causando fino a 20.000 vittime.

Disastri biologici naturali

Sono quei disastri causati dalla vita che abita il nostro pianeta . In questa categoria è possibile raggruppare le seguenti catastrofi naturali o catastrofi:

  • Le maree rosse
  • Epidemie, come la peste o infezioni come l'influenza aviaria.

Tuttavia, questa categoria di catastrofi è più diffusa, poiché molte volte l'essere umano aggrava o provoca lo sviluppo di catastrofi con lo sfruttamento eccessivo delle risorse o l'inquinamento ambientale e atmosferico.

Ad esempio, uno dei peggiori disastri biologici della storia fu la pandemia della peste nera, della peste bubbonica o della morte nera che attaccò l'Europa nel corso del XIV secolo, causando la morte di circa 100 milioni di persone in tutto il pianeta. L'agente patogeno che ha causato questa malattia veniva dalle pulci e veniva trasmesso dai ratti.

Un altro esempio sono le maree rosse, che sono maree prodotte in una certa area del mare, causate dall'eccessiva proliferazione di microalghe rossastre che colpiscono molti organismi marini, causandone la perdita, oltre ad avere costi economici.

Se desideri leggere altri articoli simili ai tipi di catastrofi naturali esistenti, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di curiosità sulla natura.

Raccomandato

Vomito giallo nei cani - Cause, trattamento e rimedi
2019
Animal Spirit - Toelettatura Spa e cani
2019
Vantaggi della sterilizzazione di un gatto maschio
2019