Tecniche di allevamento della gerbera

La gerbera è una bellissima pianta con la quale otterrai un'atmosfera molto speciale sia in giardino che su una terrazza, un patio o all'interno della casa. La sua riproduzione è di solito effettuata dai genetisti per ottenere nuove varietà, ma anche molti coltivatori che li usano per venderlo come fiore o come pianta in vaso. Di solito non si riproduce molto a livello amatoriale ma ci sono diversi metodi di riproduzione con cui puoi ottenerlo.

I migliori metodi di riproduzione per la gerbera

Prendi nota dei metodi di allevamento della gerbera e decidi quello più adatto a te in base alle caratteristiche del tuo giardino:

seme

Questo tipo di riproduzione è sostanzialmente orientato a migliorare questa pianta ed è il sistema più utilizzato per piantare in vaso, da avere in casa o da vendere in seguito. Dall'impollinazione fino a quando il seme matura tra le 4 e le 8 settimane passano e da ogni fiore si possono ottenere tra 40 e 100 semi.

vegetativo

È considerato il metodo più semplice anche se commercialmente non viene utilizzato molto poiché il suo tasso di propagazione è molto basso, sebbene per la tua casa sia un'opzione ideale poiché non hai intenzione di piantare centinaia di piante. Per eseguire questo metodo devi avviare la pianta adulta e potare sia la radice che le foglie, e una volta disinfettate devono essere posizionate su un substrato a circa 25 ° C e un'umidità dell'80% per la sua corretta riproduzione.

In vitro

È il sistema di riproduzione più veloce e si basa su meristemi che vengono inizialmente coltivati ​​in provette e quando emettono il callo con diversi germogli vengono selezionati individualmente per passarli a vasetti di cultura più grandi.

Se vuoi leggere altri articoli simili alle tecniche di allevamento Gerbera, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Coltivazione e cura delle piante.

Raccomandato

Come preparare il riso per i cani?
2019
Veterinari di emergenza a Malaga
2019
Entropion nei gatti - Cause e trattamento
2019