Tassa di inquinamento

La tassa sull'inquinamento e sugli elettrodomestici che consumano più energia è una realtà in diversi paesi. Ora si prevede che in Francia lo sarà anche dall'inizio del 2010. La misura interesserebbe sia i professionisti che gli individui, pagando ciascuno 32 euro per ogni tonnellata di CO2 che emettono. Ciò mira a promuovere l'uso di prodotti rispettosi dell'ambiente e necessariamente a modificare le abitudini dei consumatori francesi.

Quanto vale inquinare

Tutti i dispositivi che funzionano grazie ai combustibili fossili saranno tassati con questa tassa e potrebbe essere inclusa anche l'elettricità. La misura sarà applicata sia nel settore dei trasporti che in quello dell'alloggio. Si stima che ogni famiglia pagherà tra 170 e 300 euro all'anno.

La Svezia è il miglior esempio del fatto che questo tipo di imposta può funzionare molto bene. Lì, le cosiddette ecotasas funzionano dal 1991 con successo. In effetti, dal 1996 al 2006 le emissioni di anidride carbonica sono state ridotte del 16%. La tassazione verde agisce efficacemente nel paese nordico.

In Danimarca quella stessa misura è stata adottata solo un anno dopo, nel 1992. Ogni tonnellata di CO2 è tassata a 12 euro e il consumo di elettricità è pagato a 80, 2 euro per megawatt / ora se viene utilizzato per il riscaldamento, 8, 6 euro il megawatt / h se va all'industria e 89, 5 euro il megawatt / h se va ad altri usi.

Anche il Canada è un paese degno di nota. Ha aperto la strada alla creazione di una tassa ambientale applicata dal 2007 a cui vengono tassati gas naturale, petrolio, elettricità generata da diesel e carbone . I 131 milioni di euro raccolti sono stati destinati allo sviluppo del trasporto pubblico e alle diverse azioni ambientali che hanno favorito sia gli abitanti che l'ecosistema.

Se desideri leggere altri articoli simili alla tassa sull'inquinamento, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Inquinamento.

Raccomandato

Cibo proibito per il criceto
2019
21 cespugli con fiori
2019
Principali problemi ambientali in Argentina
2019