Suggerimenti per la cura del pesce Carassius

Se hai deciso di ospitare un pesce Carassius o giapponese e ti chiedi come occupartene, sei entrato nel posto giusto, in questo articolo di milanospettacoli.com parleremo del genere C arassius e degli esemplari che troviamo in esso. Faremo una revisione generale dell'acquario di cui hai bisogno, cibo o riproduzione, tutto ciò che devi sapere sul pesce C arassius e le cure di base.

Tra le varietà più comuni possiamo trovare le seguenti: comuni, occhi di bolla, testa di leone, coda di velo, telescopio, scaglie di perle, aquiloni e molte altre varietà più esotiche.

Continua a leggere e scopri i consigli per prendersi cura dei pesci Carassius per mano di milanospettacoli.com:

Sono un principiante, questo tipo di pesce è adatto a me?

Carassius o carpa sono pesci molto resistenti . Sono ideali per i principianti, poiché sopravvivono a quasi tutte le temperature e resistono a qualsiasi condizione dell'acqua. Inoltre, grazie alla loro natura calma, vivono facilmente in gruppo. Anche così, dobbiamo fare molta attenzione quando scegliamo quale varietà di carassius scegliamo, poiché alcuni non sono resistenti come gli altri.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al carassius auratus auratus, meglio noto come occhi di bolla. Questo pesce, le cui origini risalgono alla Cina, ha gli occhi sporgenti accompagnati da borse per gli occhi piene di liquido. Questa caratteristica sorprendente li rende estremamente delicati, poiché la pelle che circonda questa borsa è molto sottile e sensibile. La decorazione deve essere curata con becchi irregolari, in modo che non possano essere danneggiati. Questa varietà, senza dubbio, non è adatta ai principianti.

Ci sono molti altri carassi, come il pesce rosso, il koi, la coda a vela o la cometa, che sono perfetti se inizi come acquario.

Come devo condizionare l'acquario per il mio Carassius?

I pesci giapponesi sono pesci d'acqua fredda, quindi la temperatura dell'acqua dovrebbe essere di circa 10-22 gradi, se possibile senza sbalzi di temperatura. Queste tende sono estremamente resistenti e possono vivere anche a temperature sull'orlo del gelo; Sebbene la temperatura ideale sia di circa 12-15 gradi . Questo può essere facilmente controllato con un termometro. Su Internet troverai offerte molto convenienti.

L'acqua per l'habitat di questo pesce deve avere un pH neutro di 7 e una durezza compresa tra 5 e 10.

Per quanto riguarda le misure dell'acquario, l'ideale sarebbe almeno 35 litri di acqua per ciascun esemplare adulto. La dimensione che raggiungerà il pesce dipenderà dalla misura dello spazio in cui vive. Tienilo a mente, perché se vuoi ottenere esemplari di grandi dimensioni, non puoi avere un acquario saturo di carpe. Inoltre, se sono vicini, possono essere stressati.

Anche così, questi pesci sono molto adattivi e possono vivere in acque calde, circa 20-24 gradi e svilupparsi senza alcun problema.

Qual è la decorazione più adatta?

Il terreno dell'acquario dovrà preferibilmente avere sabbia di fiume o ghiaia con poca vegetazione poiché è un pesce molto goloso che mangia tutte le piante, in particolare le lenticchie d'acqua, che è uno dei loro cibi preferiti. Evitare l'uso di piante naturali.

Una delle opzioni che possiamo usare nella preparazione di un acquario con acqua fredda è la vegetazione di plastica. Se hai buon gusto, puoi avere un bell'aspetto con queste piante e non devi preoccuparti di prenderti cura di loro. Cerca di acquistarli in uno stabilimento conforme alle normative vigenti, in quanto alcuni di essi possono rilasciare sostanze tossiche e contaminare l'acqua.

Un'altra opzione molto creativa sono le pietre di ardesia, le rocce vulcaniche o i tronchi e i rami secchi. Puoi anche posizionare il muschio su questi elementi, per creare un ambiente nella giungla.

È necessario assicurarsi che la decorazione dell'acquario non ostacoli la nuotata dei pesci . Puoi creare tunnel e forme interessanti con le pietre in modo che i tuoi pesci si divertano e abbiano posti dove nascondersi. Ricorda che Carassius non può vivere con un altro pesce che non sia acqua fredda.

Il suo habitat ideale sarebbe in un acquario di circa 100 litri con vegetazione media, ben aerato e filtrato, con sabbia di fiume, luce e decorazioni semplici e temperatura media di 15 gradi.

Qual è il solito comportamento dei pesci giapponesi?

Il pesce rosso in particolare è un pesce molto calmo e amichevole. L'unica caratteristica degna di nota è che tende a modificare il terreno spostando ghiaia e sabbia da terra, introducendo piccole pietre nella sua bocca e lanciandole di nuovo ripetutamente.

Non è niente di aggressivo o astuto. Un buon compagno per questo pesce potrebbe essere un'altra varietà di Carassius o carpa, come un Carassius koi .

Come devo nutrire il mio Carassius?

Questi sono animali onnivori e senza dubbio le larve di zanzara sono uno degli alimenti che Carassius preferisce. Puoi basare la tua dieta quotidiana su mangimi o bilance specifiche per il pesce rosso. Una o due volte al mese, i piccoli vermi possono essere un buon apporto proteico.

Il senso dell'olfatto li aiuta a trovare cibo perché hanno piccole papille gustative distribuite intorno alle labbra e alla bocca: i Carassius non hanno lingua.

Premiateli di tanto in tanto e aggiungete un extra alla vostra dieta!

Come si riproducono?

Le tende, quando hanno circa un anno, sono pronte per la riproduzione. Macchie bianche appaiono sulla parte anteriore della sua testa, questo è un segno che è pronto.

In primo luogo il maschio corteggia la femmina colpendo la testa contro il lato di questo con insistenza per ore o addirittura giorni, accantonando fino a raggiungere un'area di piante. Quindi la femmina genererà tra le 5.000 o le 10.000 uova e il maschio le fertilizzerà.

Dopo 3 giorni puoi vedere gli occhi nelle uova fecondate. A 12 giorni le uova si schiuderanno e la frittura uscirà.

Dovranno effettuare la separazione e la selezione dei campioni e dovrebbero essere alimentati con squame di alimentazione, alimenti specifici per friggere o tuorli cotti e macinati.

Come faccio a sapere se ho un maschio o una femmina?

Come regola generale, la femmina sarà sempre molto più grande del maschio e con una pancia più arrotondata. Il maschio, d'altra parte, ha un addome più liscio e più sottile.

Se con queste indicazioni non sei in grado di riconoscere il sesso, puoi verificarlo osservando la dimensione della cavità anale situata sotto l'inizio della coda del pesce. Il maschio ha questa cavità più stretta e interna. Invece, la femmina lo ha considerevolmente più grande ed esteriore.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Suggerimenti per la cura dei pesci Carassius, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

Raccomandato

Encefalite nei cani - Sintomi e trattamento
2019
Animali con N in inglese e spagnolo
2019
Perché la balenottera azzurra è in pericolo di estinzione
2019