Sterilizzazione del cane - Prezzo e recupero

Vedi i file dei cani

In questo articolo di milanospettacoli.com parleremo della sterilizzazione di cani, sia maschi che femmine. È un intervento quotidiano nelle cliniche di piccoli animali, che viene sempre più frequentemente eseguito. Anche così, è un intervento chirurgico che continua a sollevare dubbi nei caregiver e risponderemo di seguito. I cani castranti ne impediscono la riproduzione ed è quindi un'operazione molto importante per impedire l'abbandono di un buon numero di animali.

Sterilizzare un cane, sì o no?

La sterilizzazione dei cani, sebbene sia una pratica abituale, rimane controversa per alcuni caregiver, specialmente nel caso dei maschi. Poiché non possono portare a casa una cucciolata e l'intervento comporta la rimozione dei testicoli, ci sono poche persone che mostrano riluttanza. La sterilizzazione in questo caso è vista solo come un controllo della riproduzione, quindi questi caregiver non ritengono necessario o desiderabile far funzionare i loro cani, specialmente se non vagano liberamente. Ma la sterilizzazione è molto di più, come spiegheremo nelle sezioni seguenti.

Tanto che l'attuale raccomandazione è quella di sterilizzare prima del primo anno di vita, una volta che il cane ha concluso la sua crescita, indipendentemente dal fatto che viva in una fattoria con possibilità di fuga o in un appartamento in città. In effetti, la sterilizzazione del nostro cane fa parte della proprietà responsabile sia per impedire alla popolazione canina di crescere senza controllo, sia per ottenere benefici in termini di salute.

L'operazione è semplice e comporta una piccola incisione attraverso la quale vengono rimossi entrambi i testicoli, ovviamente con il cane anestetizzato. Non appena ti svegli completamente, puoi andare a casa e vivere una vita normale. Vedremo le cure necessarie nella sezione corrispondente.

Sterilizzare un cane, sì o no?

La sterilizzazione delle femmine è un intervento chirurgico molto più diffuso rispetto a quello dei maschi, per il motivo che subiscono un paio di gelosie all'anno e possono rimanere incinta, con la conseguente nascita di cuccioli di cui dovremo occuparci. I cani sono sterilizzati per impedire loro di riprodursi, ma vedremo che operare porta loro altri benefici. Ecco perché si raccomanda la sterilizzazione di tutte le femmine. Inoltre, è importante ricordare che se volessimo dedicarci all'allevamento dovremmo professionalizzarci come allevatori.

L'operazione che di solito viene eseguita in essi consiste nella rimozione dell'utero e delle ovaie attraverso un'incisione nell'addome. La tendenza dei veterinari è di eseguire la sterilizzazione delle femmine mediante laparoscopia, il che significa che l'intervento chirurgico si sta evolvendo in modo che il taglio si riduca sempre più, il che facilita la guarigione e previene le complicanze. Sebbene l'apertura della cavità addominale renda più complessa la sterilizzazione nelle femmine, una volta svegli dall'anestesia possono tornare a casa e, praticamente, condurre una vita normale.

Si consiglia di sterilizzarli prima del loro primo calore e dopo aver completato il loro sviluppo fisico, a circa sei mesi di età, anche se ci saranno variazioni a seconda della razza.

Sterilizzazione del cane: postoperatorio

Abbiamo già visto come viene eseguita la sterilizzazione dei cani e sappiamo che il recupero avviene in casa . La solita cosa è che il veterinario inietti un antibiotico allo scopo di evitare le infezioni batteriche e di essere trattato con un analgesico in modo che l'animale non provi dolore durante i primi giorni. Il nostro ruolo nella cura del cane sterilizzato sarà quello di garantire che la ferita non si apra o si infetti . Dovremmo sapere che all'inizio è normale che l'area sia in qualche modo infiammata e arrossata. Questo aspetto deve migliorare con il passare dei giorni. Entro 8-10 giorni il veterinario può ora rimuovere i punti o le graffette, in tal caso.

Il cane di solito torna a casa quasi pronto a vivere una vita normale e, sebbene lo avremo portato a digiuno all'intervento, in questo momento possiamo offrirgli acqua e del cibo . Su questo punto, va notato che la sterilizzazione ridurrà il fabbisogno energetico, quindi è necessario adattare la dieta per prevenire l'aumento di peso e persino essere obesi. All'inizio, dobbiamo anche evitare salti o giochi acuti, specialmente nel caso delle femmine, perché è più facile per loro aprire la ferita.

Se l'animale mostra dolore che non si risolve, ha la febbre, non mangia o non beve, l'area dell'operazione sembra brutta o suppurante, ecc., Dovremo contattare immediatamente il veterinario. Inoltre, se il cane lecca o stuzzica eccessivamente la ferita, un collare elisabettiano deve essere messo in atto per prevenirlo, almeno durante il periodo in cui non possiamo guardarlo, altrimenti potrebbe aprire o infettare il taglio.

Per conoscere tutta la cura dei cani sterilizzati in dettaglio e mantenere un adeguato controllo del recupero dopo la sterilizzazione, non perdere questo altro articolo: "Cura dei cani appena sterilizzati".

Vantaggi e svantaggi della sterilizzazione di un cane

Prima di continuare a commentare i pro ei contro della sterilizzazione del cane, dobbiamo negare alcuni dei miti che circolano ancora in questo intervento. Pertanto, molti caregivers si chiedono ancora se la sterilizzazione di un cane cambi il suo carattere. La risposta è completamente negativa, anche nel caso dei maschi. L'operazione ha effetto solo sugli ormoni, quindi l'animale mantiene intatti i suoi tratti caratteriali.

Allo stesso modo, il mito che le femmine devono avere giovani almeno una volta deve essere negato. È completamente falso e, in effetti, le attuali raccomandazioni parlano di sterilizzazione anche prima del primo calore. Né è vero che tutti gli animali operati aumentano di peso, poiché ciò dipenderà dalla dieta e dall'esercizio fisico che offriamo loro.

Tornando ai vantaggi della sterilizzazione dei cani, spiccano:

  • Prevenire la nascita senza controllo dei rifiuti.
  • Evita lo zelo nelle femmine e i loro effetti sui maschi, poiché questi, sebbene non elimineranno il sangue, possono sfuggire annusando i feromoni che emetteranno le femmine in questo periodo. Dobbiamo sapere che la gelosia non si riduce solo allo spotting. Per gli animali, indipendentemente dal sesso, è un momento di stress.
  • Proteggere dallo sviluppo di malattie in cui sono coinvolti ormoni riproduttivi come piometra, gravidanze psicologiche o tumori al seno o testicoli.

Come inconvenienti possiamo sottolineare quanto segue:

  • Quelli correlati a qualsiasi intervento chirurgico con anestesia e postoperatorio.
  • In alcune femmine, sebbene non sia normale, potrebbero esserci problemi di incontinenza urinaria, in particolare legati agli ormoni. Può essere trattato con farmaci.
  • È un fattore da considerare per il sovrappeso, quindi dobbiamo prenderci cura del cibo.
  • Il prezzo potrebbe dissuadere alcuni caregiver.

In sintesi, anche se alcuni detrattori della sterilizzazione sostengono che questo è raccomandato per ragioni egoistiche nei caregiver o nell'economia dei veterinari, la verità è che i cani sono animali domestici che nel vivere con gli umani hanno modificato diversi aspetti, essendo la riproduzione uno di loro. I cani non possono avere prole in ogni caldo e che il continuo funzionamento ormonale finisce per causare problemi di salute. D'altra parte, per i veterinari sarebbe più redditizio caricare i contraccettivi per tutta la vita del cane e il trattamento delle malattie legate al ciclo riproduttivo, per non parlare delle spese generate da cuccioli, taglio cesareo, ecc.

Prezzo di sterilizzazione di un cane

La sterilizzazione del cane è una procedura diversa a seconda che il campione sia maschio o femmina e ciò influisce direttamente sul prezzo. Pertanto, l'operazione dei maschi sarà più economica di quella delle femmine e, in esse, la quantità è soggetta al peso, risultando più economica per quelle di peso inferiore.

Oltre a queste differenze, è impossibile fornire un prezzo fisso per la sterilizzazione perché dipende anche da dove si trova la clinica. Pertanto è consigliabile richiedere un preventivo da diversi veterinari e scegliere. Ricorda che, sebbene all'inizio possa sembrare costoso, è un investimento che ci impedirà di sostenere altre spese che potrebbero essere molto più elevate.

Un cane può essere sterilizzato gratuitamente?

Se vogliamo sterilizzare un cane gratuitamente o ad un prezzo ridotto in alcuni luoghi , vengono sviluppate campagne di sterilizzazione che offrono sconti significativi. Castrare i cani gratuitamente non è normale ma, se non troviamo alcuna campagna nella nostra zona, possiamo sempre ricorrere all'adozione di un animale in un'associazione protettiva. Ognuno avrà le proprie condizioni ma, in generale, è possibile far funzionare un cane pagando un piccolo importo per contribuire alla continuità del proprio lavoro.

Se desideri leggere altri articoli simili a Sterilizzazione dei cani - Prezzo e recupero, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Assistenza di base.

Raccomandato

Perché il mio cane ha molti gas?
2019
Clinica veterinaria Río Rosas
2019
La gravidanza della cagna settimana per settimana
2019