Spugna di mare: cos'è e caratteristiche

Molte persone pensano che le spugne marine non siano organismi viventi, o pensano di esserlo, quindi credono di essere un tipo di piante acquatiche, ma la verità è che sono animali invertebrati. Classifichiamo spugne di mare, spugne di mare o porifere all'interno del bordo di Porifera . Questi sono animali che vivono solo in ambienti acquatici, non hanno movimento e sono uno dei gruppi più semplici di animali che esistono, poiché mancano di veri tessuti. In questo articolo, analizziamo la spugna di mare, di cosa si tratta e le sue caratteristiche .

Descrizione e caratteristiche di spugne o porifere di mare

La maggior parte delle spugne marine o porifere non ha simmetria corporea, ad eccezione di alcune specie che hanno una simmetria radiale (semplice simmetria in cui un'estremità orale e di altro corpo è differenziata). La sua caratteristica più distintiva e che dà il nome al bordo è che hanno corpi formati da un sistema di pori e canali in cui scorre l'acqua e che servono come metodo per alimentare e ottenere ossigeno.

Come accennato, questi animali mancano di tessuti veri, invece hanno un gran numero di cellule totipotenti, che sono in grado di differenziare il tipo di cellula che l'animale richiede. Questa caratteristica li rende animali molto versatili e di grande capacità di rigenerazione del corpo, in caso di perdita di massa.

La forma dei diversi tipi di spugne marine può variare, tuttavia, hanno tutte una struttura di base simile. Questo è un grande foro centrale nella parte superiore del corpo (osculus), che pompa l'acqua che circola in tutto il corpo dell'animale e pareti del corpo piene di pori di diverse dimensioni, attraverso le quali circola l'acqua.

Tra tutte le sue cellule, c'è un'esclusiva di spugne marine, sono i coanocitos. Sono cellule specializzate nella filtrazione dell'acqua, un processo necessario per ottenere cibo. Sono cellule dotate di un flagello e microvilli sulla loro superficie (come se fossero peli flessibili e mobili), che favoriscono la circolazione dell'acqua.

Dove vive la spugna di mare e la sua distribuzione geografica

Le spugne marine sono animali con un'incredibile capacità di adattamento a una vasta gamma di condizioni e situazioni, cosa che sarebbe impossibile per altri animali. Sono in grado di vivere anche quando le acque in cui vivono sono contaminate da idrocarburi, metalli o altre sostanze. Le spugne marine hanno pochi predatori naturali, poiché hanno uno scheletro duro di spicole e una grande tossicità. Ecco perché è possibile trovare spugne marine in quasi tutti i mari e gli oceani del mondo. Tra i siti più noti per l'elevato numero di poriferi presenti ci sono il Mediterraneo occidentale, il Golfo del Messico, i Caraibi e i mari del Giappone.

Tuttavia, esiste un fattore che influenza in particolare le spugne marine e che è il cambiamento climatico. I cambiamenti climatici uccidono migliaia di spugne marine all'anno e alcuni subiscono adattamenti per sopravvivere. Pertanto, questi animali marini sono considerati un buon indicatore di questo cambiamento.

Poiché le spugne marine o porose sono animali sessili, vivono fisse sul fondo del mare, potendo vivere a grandi profondità o in modo più superficiale. Mentre la maggior parte dei porifers preferisce vivere in un ambiente senza troppa luce solare.

Nutrire la spugna di mare o i poraci

Spugne o porificatori si nutrono principalmente di piccole particelle organiche disciolte nell'acqua di mare attraverso un meccanismo di filtrazione, come abbiamo detto prima. Possono anche nutrirsi di plancton e piccoli batteri .

Inoltre, questi animali marini possono vivere in simbiosi con batteri o organismi unicellulari, che facilitano l'accesso al cibo. Inoltre, molti servono come rifugio per una varietà di specie ittiche.

Riproduzione di spugne o spugne di mare

Un altro dubbio frequente davanti a questi animali peculiari è come si riproduce la spugna di mare . Pertanto, in risposta a questo dubbio, chiariamo che la riproduzione delle spugne marine può essere asessuata o sessuale.

Nella riproduzione asessuata, le cellule totipotenti del tuo corpo si differenziano in tutti i tipi di cellule per creare una nuova spugna. Per la riproduzione sessuale, sebbene la maggior parte delle spugne siano ermafroditi, hanno bisogno della riproduzione sessuale, in cui lo sperma e gli ovuli si sviluppano dai coociti e vengono espulsi nell'acqua, dove avviene la fecondazione. Questi poi attraversano quattro fasi larvali, fino a diventare l'individuo adulto.

Curiosità sulla spugna del mare

Come curiosità, le spugne marine producono sostanze tossiche o antibiotici, molti dei quali vengono utilizzati nell'industria farmaceutica per produrre importanti medicinali.

Inoltre, le spugne marine sono state utilizzate per l'igiene personale, in particolare dei generi Spongia e Hypospongia, poiché hanno un esoscheletro più flessibile. Sebbene questo uso sia sempre meno dovuto alla crescita nell'uso e nella produzione di spugne sintetiche.

Se ti è piaciuto sapere tutto questo su spugne di mare, spugne di mare o porifere e vuoi conoscere la vita degli oceani, scopri di più in questo altro articolo su La biodiversità degli oceani.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Sea Sponge: cos'è e caratteristiche, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di animali selvatici.

Raccomandato

Differenza tra biotico e abiotico
2019
Impedisci al mio gatto di urinare a casa
2019
Cosa fare con le batterie usate in modo che non contaminino
2019