Specie invasive in Spagna e sue conseguenze

Definiamo una specie invasiva quell'organismo animale, vegetale o di altro tipo che è in grado di entrare e svilupparsi in un habitat che è al di fuori della gamma naturale di distribuzione di quella specie e che, inoltre, provoca gravi danni, come la perdita di biodiversità In quel nuovo habitat. Queste specie possono essere introdotte artificialmente, per caso o intenzionalmente dagli umani (piante ornamentali, lotta contro i parassiti, ecc.), E meno comuni sono le specie autoctone in grado di colonizzare altri habitat, eliminando i loro soliti predatori.

Va tenuto presente che tra le specie esotiche introdotte, solo quelle che possono colonizzare, sviluppare e produrre qualche tipo di danno in questo nuovo habitat sono considerate invasive. In questo articolo parleremo di alcune specie invasive in Spagna e delle loro conseguenze .

Conseguenze delle specie invasive in Spagna

Le specie che invadono un habitat, che evidentemente fino a quel momento non faceva parte della sua consueta distribuzione, possono diventare un grande problema sia per l'ambiente, per la salute e persino per l'economia. Queste sono le principali conseguenze delle specie invasive in Spagna :

Conseguenze ambientali

Molte specie vengono introdotte in habitat per i quali non sono adattate, dal momento che non hanno subito un processo di selezione naturale, come hanno fatto i nativi di quell'ambiente. Di conseguenza, molti scompariranno, ma solo le specie invasive saranno in grado di colonizzare questo habitat e svilupparsi. Questi nuovi esemplari possono spostare specie autoctone, ibridarsi con esse (dando origine a nuove specie ibride), alterare le interazioni ecologiche di quella comunità o alterarne le condizioni.

Si stima che l'introduzione di specie invasive sia la seconda causa di perdita di biodiversità nel mondo .

Conseguenze economiche

Tra queste conseguenze si possono citare le perdite di produttività delle colture, le perdite di sopravvivenza delle specie, le alterazioni dei cicli riproduttivi, sia delle piante che degli animali, il deterioramento del cibo prodotto o il danneggiamento delle infrastrutture. A tutto ciò dobbiamo aggiungere le spese associate alla lotta contro queste specie (rilevazione, controllo o eliminazione).

Conseguenze sulla salute

Le specie invasive possono anche portare microrganismi patogeni o parassiti associati di altre specie e trasmetterle, sia direttamente che indirettamente. Ciò è associato soprattutto alle specie invasive animali, sebbene si verifichi anche con specie invasive vegetali.

Pertanto, non solo la salute di altre specie di piante o altri animali, selvatici e domestici, è a rischio, ma la nostra salute può anche essere danneggiata a causa dell'invasione di questo tipo di specie.

Principali specie di piante invasive in Spagna

Tra le specie di piante invasive in questo paese della penisola iberica troviamo quanto segue:

  • Acacia spp : comprende diverse specie del genere Acacia, popolarmente conosciute come mimose. Queste specie sono ampiamente distribuite nelle aree della Galizia. Sono specie che producono sostanze con le quali inibiscono la crescita di altre specie, hanno anche una grande capacità di ricrescere e crescere dopo un incendio.
  • Azolla spp : è un piccolo tipo di felce acquatica che si distribuisce sulla superficie dell'acqua di fiumi a corso lento, corsi d'acqua e stagni, principalmente in aree di risaie, e impoverisce la qualità dell'acqua, causando una perdita di biodiversità. È stato introdotto come specie ornamentale e associato alla coltivazione del riso.
  • Buddleja davidii : introdotta come specie ornamentale, è naturalizzata in varie parti della cornice cantabrica.
  • Carpobrotus edulis : popolarmente noto come artiglio di gatto . È abbondante nelle aree della Galizia, principalmente scogliere. La sua via di introduzione non è nota con certezza.
  • Cortaderia spp : popolarmente conosciuta come erba di La Pampa, la più conosciuta in Spagna è la Cortaderia Selloana, ampiamente distribuita in Spagna. Viene dal Sud America e rappresenta un grave problema, poiché compete con la flora autoctona ed è difficile da eliminare.
  • Caulerpa spp : popolarmente conosciuta come alga killer, è una delle specie marine più pericolose, in quanto il suo grande potenziale tossico e la sua resistenza causano lo spostamento di specie autoctone e l'eliminazione dei letti di alghe, come la Posidonia . Fu introdotto dai Caraibi e accidentalmente versato nel Mediterraneo.

Principali specie animali invasive in Spagna

Inoltre, non ci sono solo piante che invadono aree diverse, ma, come abbiamo già detto, ci sono anche animali che raggiungono habitat che non sono i loro soliti e riescono a svilupparsi fino a quando non danneggiano altre specie. Pertanto, queste sono le principali specie animali invasive in Spagna :

  • Vongola asiatica ( Corbicula fluminea ): vongola che può misurare fino a cinque centimetri. Distribuito in impianti idroelettrici, dove di solito provoca intasamento dei tubi, causando grandi costi economici.
  • Granchio americano ( Procambarus clarkii): fu introdotto in Spagna per il consumo e fuggì dalle fattorie marine. Da lì, ha colonizzato i fiumi in tutto il paese, dove compete con il granchio nativo e altre specie, superandoli.
  • Zanzara tigre ( Aedes albopictus) : è stata introdotta dal sud-est asiatico dal traffico merci. Questi tipi di zanzare causano gravi allergie e trasmettono malattie.
  • Raccoon ( Procyon loton) : introdotto in Spagna come animali domestici, il loro comportamento normalmente aggressivo, specialmente quando sono in cattività, li fa rilasciare nell'ambiente, dove sono grandi predatori e anche trasmettitori di malattie. La sua eradicazione o espulsione da questa area geografica è difficile.
  • Tartaruga della Florida ( Trachemys scripta elegans ): è diventata molto alla moda come animale domestico, una volta cresciuta viene rilasciata nell'ambiente, dove compete con le tartarughe native, precede invertebrati e verdure. Attualmente, molte specie hanno subito gravi danni dall'invasione di questa chelonia o tartaruga. Inoltre, trasmette anche la salmonellosi.
  • Visone americano ( Mustela vison ): furono introdotti in Spagna nelle fattorie per usare la pelle. Le fughe, accidentali o provocate, lo fecero espandere su tutto il territorio. Il problema è che è un animale grande e molto aggressivo. Inoltre, trasmette un virus al visone europeo, qualcosa che sta mettendo fine a questa specie autoctona.

Se desideri leggere altri articoli simili alle specie invasive in Spagna e alle sue conseguenze, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di biodiversità.

Raccomandato

Cosa sono gli stoloni e gli esempi?
2019
Perché il mio gatto non dorme di notte?
2019
Perché il pianeta blu è chiamato sulla Terra
2019