Specie feline estinte

I felidi ( felidi ) sono una famiglia di mammiferi appartenenti all'ordine dei Carnivora che abitano la terra da milioni di anni. Il fossile più antico trovato finora rivela che era un leopardo delle nevi ( Panthera blytheae ) che viveva in Asia 4.1 o 5.9 milioni di anni fa. [1] L'interesse per questi grandi felini sta crescendo, per questo motivo, molte persone vogliono saperne di più su coloro che sono scomparsi, sia per ragioni naturali che per l'intervento dell'uomo.

Se vuoi anche sapere quali sono le specie di felini estinti che hai raggiunto nel posto giusto, in questo articolo di milanospettacoli.com ti mostreremo 7 specie di felini nel mondo che si sono estinti, spiegando anche le cause o le curiosità più probabili che sono state rivelate di recente. Non puoi perderlo!

Leone americano

La Panthera leo atrox era un felino che visse durante l'era preistorica, in particolare durante il Pleistocene, quindi è anche chiamato leone delle caverne.

Si ritiene che sia la più grande specie felina che sia mai esistita e la ricerca ha rivelato che viveva e cacciava in un branco, essendo un predatore di grandi animali, come mammut e cavalli. La maggior parte dei suoi resti sono stati trovati in tutte le Americhe.

Vi sono diverse ipotesi sulla sua estinzione, anche se oggi la maggior parte di esse indica l'effetto del cambiamento climatico, in coincidenza con la fine dell'ultima glaciazione o la caccia all'uomo preistorico.

Cape Lion

La panthera leo melanochaitus era il più grande felino in Africa, fino alla sua estinzione alla fine del 1860. Non viveva in branchi e era impegnato a cacciare qualsiasi preda che sembrava attraente, dalle zebre ad alcuni animali marini, come le foche.

Proprio questo è ciò che li ha portati all'estinzione. Con l'arrivo di coloni inglesi e olandesi nel diciassettesimo secolo, il leone il Capo divenne una minaccia, in quanto vi sono molte testimonianze del tempo in cui si dice che attaccarono bestiame e persone allo stesso modo.

La caccia sportiva, la graduale carenza delle sue principali fonti di cibo (che l'uomo usava per lo stesso scopo) e lo sterminio per porre fine a una specie considerata pericolosa per le popolazioni, finirono per estinguere il leone del Capo.

Tigre di Giava

Endemica dell'isola di Giava, appartenente all'Indonesia, la Panthera tigris probeica si estinse nel 1979.

Ha abitato l'isola dal Pleistocene ed era caratterizzato da una pelliccia scura e folta, in cui alcuni esemplari potevano mostrare fino a cento strisce che attraversavano il suo corpo. A partire dal XIX secolo, la sua popolazione iniziò a cadere vertiginosamente. C'erano diverse ragioni, sebbene tutte determinate dallo stesso fatto: l' aumento della popolazione umana sull'isola. Ciò non solo ha distrutto il loro habitat, ma ha anche ridotto il numero delle loro prede abituali e che, insieme alla caccia allo sport e al traffico di pelle, ha posto fine a questa specie.

Atlas Lion

Attualmente Panthera leo leo è estinto in libertà, sopravvive solo un numero sconosciuto di individui, la cui purezza della discendenza è in dubbio.

Originario dell'Africa, è la più grande specie di leoni dell'era moderna, in quanto vi sono testimonianze e esemplari dissezionati che superano i tre metri e trecento chili di peso. Tuttavia, oggi ci sono ancora discrepanze rispetto alle loro caratteristiche esatte. Era solito cacciare, da solo o in piccoli gruppi, e abitava tante foreste quanti deserti e savane africane.

La storia dell'estinzione dell'Atlante è lunga: venerata dagli antichi popoli egiziani e ambita dai romani, i progressi di queste civiltà diminuirono gradualmente l'habitat naturale della specie, disboscando e spazzando con le sue principali dighe. Di conseguenza, divenne una minaccia per le mandrie e gli umani, fino a quando rimasero solo pochi esemplari conservati negli zoo.

Bali Tiger

Endemica dell'isola di Bali, appartenente all'Indonesia, la Panthera tigris balica era una piccola specie di tigre. Simile alla tigre di Giava, con la quale si ritiene sia correlata, esemplari più grandi hanno raggiunto un peso massimo di cento chili.

Sebbene non sia mai stata una grande specie, l'ultima tigre di Bali morì nel 1937, essendo la specie considerata estinta. Ciò ha contribuito all'aumento della popolazione umana, che ha gradualmente eliminato le aree in cui viveva questo gatto, oltre a cacciarlo come sport e con l'intenzione di tenerlo lontano dalle persone.

Owen Panther

I pardoides di Puma vivevano in Asia e in Europa alla fine del Pliocene. La specie prima della comparsa del puma è considerata come la conosciamo oggi, anche se i resti trovati hanno somiglianza con gli attuali leopardi.

Ci sono poche informazioni su questa specie. Si sospetta che la loro scomparsa sia stata causata da altri mammiferi più grandi, che li hanno spostati dalle aree in cui hanno trovato il loro cibo, rappresentando un pericolo per la loro sopravvivenza.

Tigre dai denti a sciabola

Questo nome di solito include il genere di felini scientificamente noto come Smilodon, di cui c'erano tre specie diverse, tutte attualmente estinte. La Terra abitata tra il Pliocene e il Pleistocene, distribuita in tutto il continente americano. La sua caratteristica più notevole era la dimensione dei denti canini, che sporgevano dalla mascella.

Esistono diverse ipotesi che cercano di spiegare l'estinzione di questi grandi mammiferi. Uno di loro sostiene che, con l'arrivo dell'uomo, la solita preda di questa specie diminuì, ponendo fine a questi gatti a loro volta a causa della mancanza di cibo. Un'altra teoria attribuisce la responsabilità ai cambiamenti climatici, con la fine dell'era glaciale.

Felini in via di estinzione

Come puoi vedere, ci sono diverse specie di felini che si sono estinte, la maggior parte a causa dell'azione dell'uomo. Questo non è solo triste, ma anche preoccupante. Quando l'uomo diventerà consapevole dell'effetto negativo delle sue azioni? A peggiorare le cose, oggi ci sono molte specie feline che sono in grave pericolo . Sebbene non possiamo mostrarti tutte le specie di gatti selvatici che sono in pericolo di estinzione, possiamo mostrarti i quattro più rappresentativi:

Tigre di Sumatra

Panthera tigris sumatrae è classificata come specie in pericolo di estinzione, in quanto vi sono meno di cinquecento esemplari, situati solo a Sumatra, un'isola in Indonesia. Sebbene in passato vivessero in foreste e pianure, oggi solo poche centinaia sono conservate nei parchi e nelle riserve nazionali. La causa principale del declino della popolazione è la caccia indiscriminata e la distruzione dell'habitat .

Tigre siberiana

La Panthera tigris virgata esiste oggi solo in alcune zone della Russia . Attualmente il governo del paese sta promuovendo numerosi programmi di reintroduzione, riproduzione e protezione delle specie. Il loro più grande nemico sono i commercianti di pelle e ossa, che li cacciano per vendere queste parti sul mercato nero.

Lince iberica

Endemico della penisola iberica, si stima che ci siano meno di trecento esemplari di Lynx pardinus . La specie è minacciata dai bracconieri e dall'incoscienza delle popolazioni attorno alle quali vive, che spesso la avvelenano o corrono lungo le strade.

Tigre del Bengala

La Panthera tigris tigris è una delle tigri la cui distribuzione globale, in condizioni naturali, comprendeva la maggior quantità di ecosistemi, poiché abitava sia savane che foreste tropicali. La sua più grande minaccia è il bracconaggio e la distruzione del suo habitat .

Vuoi saperne di più sugli animali estinti?

Il pianeta è stato abitato da specie di ogni tipo, molte delle quali di dimensioni incredibili o caratteristiche sorprendenti, per questo motivo, se vuoi saperne di più su milanospettacoli.com puoi scoprire tutti i tipi di animali che si sono estinti, come 15 razze canine animali marini estinti o preistorici.

E se vuoi andare un po 'oltre ... Non esitare a visitare i nostri articoli su tipi di dinosauri carnivori e tipi di dinosauri erbivori, due incredibili elenchi pieni di curiosità e immagini che ti lasceranno senza parole, assicurato!

Se desideri leggere altri articoli simili alle specie feline estinte, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Animali in via di estinzione.

riferimenti
  1. Z. Jack Tseng, Xiaoming Wang, Graham J. Slater, Gary T. Takeuchi, Qiang Li, Juan Liu, Guangpu Xie, fossili himalayani del più antico pantheon conosciuto stabiliscono l'antica origine di grandi gatti, 13 novembre 2013. DOI: 10.1098 / rspb .2013.2686 The Royal Society

Raccomandato

Nomi di gatti famosi
2019
I migliori addestratori di cani a casa a Barcellona
2019
Suggerimenti per l'adozione di un coniglio
2019