Socializza un cane adulto

Vedi i file dei cani

Socializzare un cane adulto è un processo molto più complicato che socializzare un cucciolo. Prima di iniziare è essenziale che ci informiamo correttamente e sempre dalla mano di un esperto perché molti casi richiedono attenzione specializzata .

È importante sapere che socializzare un cane adulto solo perché è aggressivo, quindi che è legato a un cucciolo, un gatto o un bambino non è l'opzione migliore: un cane adulto deve socializzare in modo generico con tutto ciò che lo circonda essendo quindi ambiente, persone, animali domestici e oggetti.

Continua a leggere questo articolo da milanospettacoli.com per sapere come dovresti socializzare un cane adulto .

Comprendi ogni caso di socializzazione come unico

La verità è che su Internet ci sono innumerevoli tutorial e pagine di informazioni piene di consigli più o meno efficaci per socializzare un cane, ma la verità è che ogni caso è unico e ogni cane reagisce in un modo come un processo particolare. Per questo motivo possiamo affermare che non tutti i consigli che troviamo sono validi per il nostro cane .

I cani dovrebbero socializzare quando sono cuccioli poiché in questa fase della loro vita non hanno ancora una personalità definita e non hanno paure o ricordi che li fanno rifiutare o accettare determinate situazioni.

Intendiamo come socializzazione il processo in cui il cane è legato all'ambiente circostante (che può essere molto vario). Per completare il processo, è necessario accettare e correlare positivamente:

  • città
  • campo
  • foresta
  • automobili
  • autobus
  • rumore
  • bambini
  • adulti
  • anziano
  • giovane
  • giocattoli
  • cani
  • gatti
  • etc

Analizza la situazione particolare

La socializzazione di un cane adulto è di solito più difficile poiché il cane adulto ha ricordi che lo fanno reagire in un certo modo per i ricordi già acquisiti. Pertanto, è essenziale analizzare gli aspetti con cui dobbiamo lavorare prima di iniziare :

  • animale domestico
  • persone
  • ambiente

Una volta analizzato il problema specifico, dobbiamo chiederci perché il nostro cane agisce nel modo in cui lo fa, se si tratta di aggressività o timidezza. Probabilmente se il nostro cane viene adottato non scopriremo mai il grilletto.

Per affrontare efficacemente il problema, dobbiamo preparare un elenco di tutti quei comportamenti che ci riguardano e che causano stress nel cane. È fondamentale conoscere il nostro animale domestico e i dettagli e osservare cosa fa per risolverlo efficacemente.

Lo specialista, la vera formula del successo

Dopo aver preparato la nostra lista , dobbiamo andare dall'etologo o dall'educatore canino perché sono le uniche persone in grado di risolvere efficacemente questa situazione.

Queste persone hanno una conoscenza avanzata e un vero addestramento nel comportamento del cane ed è per questo motivo che ciò che possiamo interpretare come aggressività è forse paura o ansia, dipenderà da ogni caso.

Oltre a risolvere la situazione, l'educatore canino o l'etologo risponderanno a tutte le nostre domande e ci guideranno in modo efficace e individuale, cosa che i siti Web non possono fare con consigli casuali. Sebbene comporti un costo economico (ci sono anche specialisti a basso costo), i benefici futuri saranno molto maggiori e di qualità.

Alcuni consigli per migliorare la qualità del processo di socializzazione

In milanospettacoli.com siamo a conoscenza del comportamento di alcuni cani e delle difficoltà di convivere con questo tipo di problema. Per questo motivo non ci stanchiamo di ripetere che è importante rivolgersi allo specialista, proprio come faremmo se avessimo un problema.

Durante questo processo dobbiamo prestare attenzione ad alcuni aspetti in modo che il cane noti un reale beneficio nel suo giorno per giorno e accetti questo processo in modo appropriato.

Alcuni consigli che miglioreranno la qualità di questo processo sono :

  • Rispettare le cinque libertà del benessere degli animali con: cibo adeguato e di qualità, comfort e convenienza nella vita di tutti i giorni, andare dal veterinario se necessario, lasciarlo esprimere in modo naturale ed evitare la paura o lo stress a tutti i costi.
  • Cammina due o tre volte al giorno: è essenziale che il nostro cane abbia le sue dosi quotidiane e adeguate di camminare perché non farlo influisce direttamente sul processo di socializzazione diventando un cane che vive isolato, spaventato e nervoso.
  • Esercizio con il tuo animale domestico: è un'opzione meravigliosa per i nervi ma con grandi dosi di energia, inoltre, socializzare un cane dopo l'esercizio fisico è molto più efficace poiché il cane è rilassato e tende ad accettare meglio nuove situazioni.
  • Usa il rinforzo positivo come unico strumento nella tua educazione: è essenziale che usiamo questo processo se stiamo socializzando un cane adulto. Otterremo anche risultati molto più efficaci e più rapidi.
  • Non colpire o combattere il cane in nessun caso: la realizzazione di questo tipo di azione non farà che peggiorare il processo di socializzazione e creeremo insicurezza e disagio nel nostro animale domestico. Smetteremo di arrabbiarci per ciò che fa di sbagliato e loderemo ciò che fa bene.
  • Anticipare l'atteggiamento del cane: è importante conoscere il nostro animale domestico e anticipare le situazioni in cui il cane può avere un brutto momento o sentirsi stress generalizzato.
  • Pratica sempre con persone o animali domestici tranquilli ed esercita un atteggiamento positivo per far sentire il nostro cane fiducioso
  • Sii paziente: non tutti i cani superano la paura o la mancanza, altri impiegano anni e altri semplicemente due o tre settimane. È qualcosa che dipenderà dal caso specifico e può essere determinato solo da un esperto, per questo motivo se il nostro cane ha paura e non vuole interagire con altri cani non lo forzeremo, è preferibile aspettare che faccia il primo passo.
  • Non esporre il nostro animale domestico a una situazione se lo specialista non ce lo consiglia perché possiamo avere un incontro spiacevole.
  • Accettare il nostro cane così com'è è il miglior consiglio che possiamo applicare a questo intero articolo, perché se non riusciamo a risolvere il nostro problema particolare dovremo convivere con esso e renderlo il più sopportabile possibile per l'intero nucleo familiare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Socializzare un cane adulto, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Istruzione avanzata.

Raccomandato

Mi Casa - Canina y Felina Residence
2019
Animali che cambiano colore
2019
Idee originali per recintare il giardino
2019