Sintomi di ansia nei gatti

Vedi file Cats

I gatti hanno un comportamento unico e speciale. È generalmente un animale tremendamente territoriale che di solito socializza correttamente con altri membri della stessa specie. Indipendentemente dalla loro naturale tendenza comportamentale, per comprendere un comportamento patologico, dobbiamo prima capire come sono nel loro stato normale e definire l'ansia stessa.

Tuttavia, in alcuni casi rileviamo comportamenti che erroneamente definiamo ansia, un problema di salute che può essere pericoloso per i nostri gatti e molto fastidioso per i loro proprietari. In milanospettacoli.com spiegheremo quali sono i sintomi dell'ansia nei gatti e cosa possiamo fare per aiutarli.

Se ritieni che il tuo gatto manifesti i primi sintomi di ansia nei gatti, non esitare ad andare da un veterinario che può guidarti a scoprire le cause che possono causarlo.

Che cos'è l'ansia?

Ci sono due nozioni molto importanti nella definizione di ansia:

  1. L'ansia è una malattia dell'adattamento. Non è altro che un aggravamento patologico del necessario stato di allerta quando ci si adatta a un nuovo ambiente.
  2. L'ansia riesce a disorganizzare l'autocontrollo.

Detto questo, possiamo definire l'ansia come uno stato di angoscia senza una causa precisa, a differenza della paura o della paura in cui è diretta verso un particolare oggetto o persona. Per capirlo, possiamo meglio dare l'esempio della paura del tuono anziché dell'ansia in o dopo i temporali.

Le cause dell'ansia nei gatti sono sempre associate prima alla loro ecologia e quindi alle relazioni con altri esseri viventi senza discriminare le specie. Per concludere con le definizioni, diremo che in medicina veterinaria facciamo affidamento sulla definizione data da Pageat:

" L'ansia è uno stato reazionario in cui aumenta la probabilità di ottenere reazioni emotive analoga alla paura in risposta a qualsiasi variazione dell'ambiente interno o esterno. Di conseguenza c'è una disorganizzazione degli autocontrollo e una perdita di capacità di adattamento a qualsiasi variazione dalla metà " .

Sintomi di ansia nei gatti

Per rilevare i sintomi dobbiamo pensare in 2 grandi gruppi:

  • Sintomi organici o fisici
  • Sintomi mentali

All'interno dei sintomi fisici possiamo osservare tachicardia (aumento della frequenza cardiaca) o tachipnea (aumento della respirazione) con ansimare. Molte volte si verifica durante la consultazione veterinaria, ma è rara nei gatti e si osserva più frequentemente nei cani. Inoltre, possiamo osservare feci molli o diarrea, dilatazione delle pupille, sudore sui cuscinetti plantari (che poi osserviamo quando camminano).

Quando parliamo di sintomi mentali possiamo mescolarli o confonderli con comportamenti che possiamo ritenere normali nel nostro gatto. L'assunzione di cibo molto ridotto è comune nelle ansie croniche (come in una sovrappopolazione di animali in piccoli spazi) e nella mancanza di una cura adeguata, tipica dei gatti domestici.

Un altro sintomo più comune nei cani che nei gatti è l'eccessiva leccatura di una delle sue gambe senza causa di parassiti o problemi di pelle. Alterazioni nel sonno con ipervigilanza dovute all'arrivo di un nuovo membro, segnando nei gatti che non lo hanno fatto in modo eccessivo e comportamenti molto aggressivi senza causa apparente e quotidianamente sono alcuni dei sintomi che possiamo trovare nei nostri animali domestici.

Trattamenti da esplorare per combattere l'ansia

Come sempre ti consigliamo in milanospettacoli.com, in presenza di questi sintomi o di quelli che attirano la nostra attenzione, consulta il veterinario in modo da poter effettuare la diagnosi differenziale ed essere in grado di isolare l'ansia con una percentuale di certezza superiore alla nostra intuizione.

Si consiglia vivamente di utilizzare i giocattoli di intelligence, in particolare quelli che sono rivenditori di generi alimentari, in modo che il nostro gatto devia la sua ansia con attività che favoriscono la sua intelligenza e lo fanno sentire utile. Massaggi e carezze sono anche un ottimo modo per alleviare la tensione nel tuo corpo.

D'altra parte, in questi casi sono ampiamente raccomandate terapie con fiori di Bach e omeopatia . Le sessioni di Reiki per animali possono anche essere utili soprattutto nelle case in cui molti animali vivono e convivono a volte è difficile.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Sintomi dell'ansia nei gatti, ti consigliamo di andare alla nostra sezione sui problemi mentali.

Raccomandato

Il mio cane ha una vulva gonfia
2019
Il rottweiler è pericoloso?
2019
Cosa significano le posizioni dei cani che dormono?
2019