Sindrome di shaker nei cani - Sintomi e trattamento

Vedi i file dei cani

Condividere la nostra casa con un cane è più che aver acquisito la responsabilità di adottare il nostro animale domestico, significa in qualche modo avere un altro membro della nostra famiglia, la cui presenza diventerà evidente giorno dopo giorno, fino al legame emotivo che si crea È forte quanto indescrivibile.

Proprio a causa di questo grande affetto che generiamo per il nostro cane, una delle nostre principali preoccupazioni è quella di essere in grado di offrire una buona qualità della vita, prevenendo e trattando in tempo qualsiasi problema di salute che possa compromettere il tuo benessere.

Sicuramente ad un certo punto hai osservato che il tuo cane trema senza alcuna spiegazione apparente e questo può essere sinonimo di ansia da separazione, ma potrebbe anche essere il segno che dimostra chiaramente una patologia.

In questo articolo parliamo dei sintomi e del trattamento della sindrome di Shaker nei cani.

Cos'è la sindrome di Shaker e perché si verifica?

La sindrome di shaker nei cani è anche nota come sindrome da tremore generalizzata o cerebelite idiopatica .

La patologia consiste in un'infiammazione del cervelletto, che è quella parte del sistema nervoso centrale che è responsabile del coordinamento dei movimenti e delle contrazioni muscolari volontarie.

Il termine cerebelite idiopatica acquisisce grande importanza in questa malattia perché il concetto "idiopatico" usato in medicina si riferisce a un disturbo la cui causa o patogeno non è stato ancora identificato, pertanto, non è possibile stabilire una chiara eziologia nel Sindrome di Shaker, sebbene sia stata associata ad un qualche tipo di disturbo del sistema nervoso centrale.

È una malattia che colpisce entrambi i sessi allo stesso modo, sebbene in particolare quei cani giovani o di mezza età, sia stata stabilita un'importante predisposizione a soffrire di questo disturbo in quei cani dai capelli bianchi.

Sintomi della sindrome di Shaker

La sindrome di Shaker nei cani si manifesta solo attraverso un tremore sintomatico, diffuso e generalizzato in tutto il corpo.

La grande sfida al momento di stabilire una diagnosi è che questo sintomo non è patognomonico, cioè non è esclusivo di questa malattia ma può essere dovuto ad altri disturbi e patologie. Ciò che può essere visto nella sintomatologia della sindrome di Shaker è che il tremore generale non cesserà facilmente e si verificherà quotidianamente.

Diagnosi della sindrome di Shaker

Se consideriamo che il nostro cane potrebbe soffrire di questa patologia, dobbiamo andare dal veterinario il prima possibile in modo che possa verificare la diagnosi della malattia.

La diagnosi della sindrome di Shaker nei cani richiederà diversi test:

  • storia medica completa
  • sintomatologia attuale
  • insorgenza e sviluppo dei sintomi
  • esame del sangue
  • Analisi delle urine
  • analisi del livello degli elettroliti
  • campione di liquido cerebrospinale

Sulla base di questa vasta esplorazione, il veterinario deve fare una diagnosi differenziale, escludendo altre patologie che potrebbero spiegare i sintomi, come ansia, ipotermia o convulsioni.

Trattamento della sindrome di Shaker

A volte la sindrome di Shaker può portare l'animale a un grave stato di salute, quindi in questi casi può essere necessario un periodo di ricovero in ospedale fino a quando diversi segni vitali che potrebbero essere alterati si stabilizzano.

Il trattamento farmacologico viene effettuato sulla base di cortisoni, che sono potenti farmaci antinfiammatori che riducono lo stato di infiammazione dei tessuti, anche se dobbiamo menzionare che i corticosteroidi agiscono sopprimendo il sistema immunitario, il che comporta molteplici effetti collaterali.

Una volta iniziato il trattamento, il cane può riprendersi in circa una settimana, ma può anche cronificare il suo stato patologico.

Ricorda che il veterinario è l'unica persona addestrata a indicare un determinato trattamento, allo stesso modo, ti dirà con quale frequenza i controlli dovrebbero essere effettuati dopo l'inizio del trattamento e come ridurre gradualmente la somministrazione di cortisone.

Per prevenire qualsiasi alterazione del sistema nervoso centrale, è importante che il tuo cane possa godere di una qualità di vita ottimale, quindi potresti voler scoprire i benefici del cibo per cani biologico, poiché il cibo è considerato un pilastro di base per salute.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla sindrome di Shaker nei cani - Sintomi e trattamento, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Altri problemi di salute.

Raccomandato

Fai il bagno al mio gatto a casa - Suggerimenti e prodotti
2019
Cani d'attacco
2019
Animali che sopravvivono in condizioni estreme
2019