Sfruttamento delle risorse naturali: definizione, tipi ed esempi

L'ambiente fornisce una grande quantità di risorse naturali per il benessere e la sopravvivenza degli esseri viventi che abitano il nostro pianeta. Questi tipi di benefici sono quelli che ci hanno permesso, in particolare gli esseri umani, di avere una migliore qualità della vita e anche di sviluppare nuove tecnologie, ma stiamo raggiungendo un punto in cui facciamo molto affidamento su queste risorse e non Gestiamo come dovremmo e, se continuiamo a questo ritmo, la natura non può più darci di più.

In spieghiamo tutto sullo sfruttamento delle risorse naturali, la loro definizione, i tipi e gli esempi .

Quali sono le risorse naturali?

Le risorse naturali sono beni e servizi che vengono estratti direttamente dalla natura . Questi sono essenziali per lo sviluppo degli esseri umani e di molti altri esseri viventi, poiché forniscono loro cibo e aiuto per ottenere energia.

Le risorse naturali possono essere classificate in 3 categorie, determinate dalla loro capacità di permutare nell'ambiente:

Risorse naturali inesauribili

Queste sono quelle risorse naturali che non importa quanto vengono utilizzate, non finiranno mai. Cioè, possiamo usarli continuamente senza esaurirsi. Esempi: luce solare, aria, movimento delle maree o energia geotermica.

Qui spieghiamo di più sugli esempi di risorse naturali inesauribili.

Risorse naturali rinnovabili

Sono le risorse naturali che possono essere rigenerate purché la loro estrazione sia effettuata in modo sostenibile. Vale a dire che si tratta di beni e servizi che hanno una certa capacità di rigenerazione e che se vengono utilizzati in base ad essi, il loro uso può essere prolungato a lungo. Ma se invece vengono estratti in grandi quantità, senza nemmeno valutare la loro capacità di rigenerarsi, si esauriranno indefinitamente. Esempi: acqua, piante e alberi (legno, prodotti agricoli, ...), biocarburanti, ecc.

Risorse naturali non rinnovabili

Queste sono quelle risorse che hanno un uso limitato, cioè, una volta utilizzate, non esistono più. Ciò è dovuto principalmente al fatto che o non hanno la capacità di rigenerarsi, oppure è estremamente lento. Esempi: falde acquifere, combustibili fossili (petrolio, gas naturale e carbone), energia nucleare, ecc.

In questo altro articolo puoi trovare ulteriori informazioni sulle risorse naturali: definizione e tipi.

Qual è lo sfruttamento delle risorse naturali

Il concetto di sfruttamento delle risorse naturali è noto come l' uso che facciamo dei beni e dei servizi che la natura ci offre . Queste sono attività svolte quotidianamente per il sostentamento e il miglioramento della nostra società.

L'attuale popolazione del nostro pianeta, sta affrontando sempre più uno squilibrio ecologico di grande portata, poiché le attività che svolgiamo per ottenere in base a quali risorse naturali, causano un grande impatto sulla biodiversità del pianeta. Il grosso problema non sta nell'ottenere questi prodotti, ma nella quantità e frequenza con cui vengono estratti. Questo termine è comunemente chiamato sfruttamento eccessivo delle risorse, ed è una cattiva gestione che influenza l'ambiente che ci circonda e, di conseguenza, anche la fauna e la flora che lo abitano.

In altre parole, invece di realizzare uno sfruttamento sostenibile dei beni e dei servizi forniti dal nostro ambiente naturale, ci impegniamo ad estrarli in modo eccessivo e irresponsabile .

Pertanto, possiamo dire che l'essere umano ha il dono di trarre vantaggio da una grande quantità di materiali e significa vantaggi per il suo sviluppo e la sopravvivenza. Anche così, e nonostante tutti i progressi sociali, tecnologici e persino culturali, non riusciamo ancora a trovare un modo per non danneggiare l'ambiente che offre tutte queste risorse.

Quali tipi di sfruttamento delle risorse naturali esistono ed esempi

Lo sfruttamento delle risorse naturali è presente nella maggior parte delle attività svolte quotidianamente per il sostentamento e il miglioramento della nostra società. Anche così, la maggior parte delle pratiche attualmente in corso non sono affatto sostenibili con l'ambiente o la sua capacità di rigenerazione, poiché le risorse naturali sono sfruttate eccessivamente .

Gli esseri umani si impegnano ad ottenere queste risorse in grandi quantità inutili e scarsamente regolamentate, sopravvalutando la capacità di rigenerazione dell'ambiente e aumentando il suo tasso di degrado (che è già molto accelerato a causa di altre pratiche inquinanti che vengono eseguite anche dagli umani) .

Il problema è che la stragrande maggioranza della popolazione non è a conoscenza della situazione attuale di molte delle nostre risorse, un fatto che favorisce coloro che le sfruttano continuamente perché non hanno impedimenti a continuare a farlo. Questi sono alcuni tipi ed esempi di sfruttamento delle risorse naturali :

la deforestazione

Un ottimo esempio di sfruttamento delle risorse naturali, e in effetti di sfruttamento eccessivo di queste, è l' abbattimento di alberi e masse forestali, che in linea di principio era una pratica in cui alcuni alberi precedentemente selezionati venivano estratti in base al loro uso futuro, ad esempio per l'estrazione del legno per realizzare mobili o porte. Ma si scopre che esiste un grande problema diffuso in tutto il pianeta con questo tipo di sfruttamento, poiché abbiamo raggiunto un punto in cui diamo priorità ai bisogni assurdi prima della sopravvivenza della fauna e della flora di alcune aree di grande interesse ambientale.

Un caso che illustra perfettamente il suddetto è la deforestazione dell'Amazzonia, che è stata ridotta a più della metà negli ultimi vent'anni a causa del nostro interesse per i suoi boschi esotici (mogano, quebracho, cuangare, sajo, ecc.). Ciò è dovuto al fatto che, sebbene ci sia una certa quota per l'estrazione di alberi all'anno, la maggior parte non lo rispetta e taglia più del conto, vendendo il legno rimanente in un mercato nero. Ma lo sfruttamento eccessivo delle foreste non viene fatto solo a causa del loro interesse per il legno, ma ci sono casi in cui viene ridotta una grande quantità di massa forestale di grande interesse ecologico, per piantare colture con un grande incentivo economico. Un buon esempio è quello delle giungle subtropicali del sud-est asiatico, dove le foreste vengono soppiantate dalle piantagioni di palme, dalle quali viene successivamente estratto il loro olio, utilizzato in un gran numero di prodotti giornalieri. Per lo più queste foreste ospitano un gran numero di animali, insetti, piante e molti altri esseri viventi endemici di quella zona, ma l'essere umano lo sta distruggendo ogni giorno di più per pura avidità.

pesca

Un altro esempio di sfruttamento delle risorse naturali è la pesca. È un'attività che risale ai primi tempi, proprio come la caccia. Ma da un paio o tre decenni fa, le popolazioni ittiche dei nostri mari e oceani stanno diminuendo a livelli davvero preoccupanti, ed è principalmente a causa dell'eccesso di pesca che stiamo praticando. Pertanto, questa fornitura di risorse è diventata ciò che normalmente chiamiamo pesca eccessiva . Alcuni dei pesci più colpiti sono la coda di rospo, il tonno, le acciughe, le sarde, il merluzzo e il nasello, tra molti altri. La maggior parte delle specie in declino sono di consumo diretto, ma molte di esse sono anche minacciate a causa della produzione di mangimi o di alimenti freschi per altri pesci nelle aziende agricole. Il fatto che le popolazioni marine stiano precipitando è un fatto molto preoccupante, motivo per cui dovremmo reagire e iniziare a regolare le quote di pesca più rigorosamente, dal momento che quelle che attualmente non sono rigorosamente rispettate. Se continuiamo a questo ritmo, è molto probabile che in meno di 20 anni molte delle specie sopra menzionate si siano estinte e, con una previsione di 50 anni, il resto.

Altri tipi di sfruttamento delle risorse naturali

Ci sono molte altre risorse naturali che l'essere umano sfrutta, come le fattorie minerarie (ad esempio la miniera di diamanti a Mir, in Russia), le fattorie petrolifere (ad esempio quelle in Arabia Saudita), le falde acquifere e persino le fattorie, ma la maggior parte di essi, a causa dell'aumento della popolazione e dell'irresponsabilità degli esseri umani, è sfruttata in modo eccessivo ed estratta in un modo che li esaurirà in breve tempo.

Il fatto di gestire così tanto le risorse che la natura ci fornisce, danneggia gravemente il nostro pianeta, causando la perdita di molti esseri viventi. Se continuiamo a questo ritmo, tra qualche anno finiranno molte di queste risorse e l'umanità dovrà ripensare molte delle abitudini che abbiamo attualmente.

Se desideri leggere altri articoli simili a Sfruttamento delle risorse naturali: definizione, tipi ed esempi, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di Altro ambiente.

Raccomandato

Come riciclare la plastica a casa
2019
La volpe come un animale domestico
2019
Le migliori frasi di riciclaggio
2019