Riproduzione di canguro

Il canguro, simbolo dell'Australia, è un marsupiale con cui le femmine sono dotate della famosa borsa ventrale che rende il loro sistema di riproduzione così particolare e sorprendente.

Il canguro è un animale molto sorprendente che è stato in grado di adattarsi perfettamente a un ambiente arido e ostile, il suo successo in questo ambiente è spiegato da una straordinaria biologia al servizio della sua capacità riproduttiva.

In questo articolo di milanospettacoli.com ti parleremo della riproduzione del canguro in modo che questo straordinario fenomeno non abbia più segreti per te.

Una riproduzione al ritmo con l'ambiente circostante

I canguri sono riusciti a moltiplicarsi e ad evolversi in un ambiente arido come l'Australia grazie ad alcuni adattamenti biologici riproduttivi specifici.

Quando il cibo è scarso, la riproduzione dei canguri si interrompe: diventano sterili, il che garantisce un equilibrio tra le dimensioni del gruppo e le risorse disponibili nell'ambiente. Ma una volta che la siccità è finita, dobbiamo compensare: la femmina può di nuovo rimanere incinta. Scopri di più sull'alimentazione del canguro.

Quando le erbe diventano verdi e abbondano, dopo le piogge, i canguri si ripetono e per compensare la mortalità dovuta alla siccità appena avvenuta, hanno una strategia specifica: la riproduzione a catena .

Riproduzione a catena e diapause del canguro rosso

Un giorno o due dopo la nascita del suo primo bambino, la femmina si accoppia di nuovo e l'embrione creato viene messo in inattività o "latenza" nell'utero . Questo fenomeno si chiama: " diapausa embrionale ": lo sviluppo del feto si interrompe. L'embrione in diapausa verrà attivato solo una volta che il primo piccolo ha lasciato la borsa, e poi un mese dopo avrà luogo la nascita del secondo piccolo e la femmina potrà accoppiarsi di nuovo.

Ciò significa che la femmina del canguro rosso ha sempre 3 piccoli in arrivo : uno fuori dalla borsa, uno dentro la borsa e un embrione addormentato nel suo utero.

Una gravidanza molto breve

La riproduzione del canguro si distingue nel regno animale: dopo una gestazione molto breve che dura dai 30 ai 38 giorni, il bambino nasce in una fase iniziale, misura circa 2 cm e pesa 0, 8 grammi. E va nella borsa ventrale per allattare al seno per i restanti mesi per terminare il suo sviluppo.

Solo la femmina può dare il latte ai più piccoli: la borsa marsupiale o marsupiale contiene i capezzoli.

Dall'utero alla borsa

Dalla nascita, il piccolo canguro che non è più grande di una nocciolina e senza capelli, traccia un percorso da solo verso la borsa ventrale di sua madre. L'ascensione del canguro dall'utero alla borsa dura quasi 5 minuti : è uno sforzo enorme per un essere così piccolo e fragile. Quindi viene introdotto nella borsa dove può nutrirsi di latte e vi rimane caldo e protetto dai pericoli esterni.

Rimarrà per circa 5 mesi in questo tipo di "incubatore" che è il marsupio e quando si sente pronto, il piccolo canguro si avventura dalla borsa, come una seconda nascita, ma rimane vicino a sua madre fino allo svezzamento.

Una borsa sempre occupata

Dopo circa 5 mesi nella borsa, il primo bambino inizia le prime uscite dalla borsa e sua madre incoraggia decisamente l'indipendenza per 6 mesi e mezzo di vita, ma il bambino continuerà a succhiare affondando la testa nella borsa per circa Altri 4 mesi.

A 6 mesi e mezzo dal primo bambino, cioè quando il bambino non ritorna nella borsa, nasce la seconda, appena 24 ore dopo che la prima ha lasciato la borsa libera.

Ogni tuo capezzolo

Il primo continua a succhiare di tanto in tanto, mentre il secondo rimane sempre nella borsa.

Ognuno ha un capezzolo: i due capezzoli producono latte di diversa composizione adattato allo stadio di sviluppo di ciascuno dei piccoli. Il capezzolo del primo giovane che è stato usato per mesi è più gonfio e lungo ed è ora troppo grande per il piccolo che usa l'altro di default.

E i canguri che non hanno il meccanismo della diapausa?

  • Il canguro grigio orientale, vive in condizioni più indulgenti e solo raramente inizia il fenomeno della diapausa.
  • Il canguro grigio grigio non ha la capacità biologica della diapausa, la sua riproduzione stagionale è molto adattata al tasso di pioggia, che limita il rischio di morte, ma non è in grado di ricreare rapidamente una popolazione in caso di siccità prolungata.

E i maschi in tutto questo?

Un maschio fertilizza circa 20 femmine e molti maschi vogliono essere il genitore: combattono prima dell'accoppiamento per decidere chi fertilizzerà la femmina. I maschi combattono, appoggiandosi alle gambe posteriori e alla coda come un treppiede e colpendo con le gambe precedenti come pugili .

Una madre canguro dà alla luce femmine quando è giovane, mentre quando è più grande dà alla luce maschi.

Scopri di più sui canguri durante la gravidanza nel nostro articolo: A cosa serve la borsa del canguro?

Se vuoi leggere altri articoli simili alla riproduzione del canguro, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

Raccomandato

Etologia canina
2019
Come tagliare i peli di un cane a casa?
2019
Idee per riciclare mobili antichi
2019