Riproduzione dei pesci arcobaleno

Il melanotaenia boesemani, comunemente chiamato pesce arcobaleno o pesce arcobaleno Boeseman, è una specie appartenente alla famiglia Melanotaennidae, originaria dell'Indonesia, in particolare dei laghi che corrono lungo l'isola di Giava.

Al momento è possibile trovare questo piccolo pesce in tutto il mondo, ma solo in cattività. La popolarità dell'arcobaleno è dovuta alla vivacità dei colori che attraversano il suo corpo, perché evidenzia una miscela di blu, oro, rosso, giallo e verde, un vero spettacolo da vedere. Se sei una delle tante persone che hanno molti di questi esemplari a casa, milanospettacoli.com presenta questa semplice guida sulla riproduzione dei pesci arcobaleno .

Differenze tra i sessi

Prima di leggere i consigli e tutto ciò che devi sapere sull'accoppiamento dei pesci arcobaleno, devi sapere come distinguere quali esemplari hai a casa sono maschi e quali femmine.

Sebbene in entrambi i sessi i colori siano tipici dell'arcobaleno, nel corpo del maschio sono molto più vivaci e luminosi. Le femmine hanno, oltre alla caratteristica combinazione di colori, delle strisce più scure la cui intensità dipende dal loro umore.

Inoltre, in media i maschi misurano 9 centimetri, ma le femmine solo 7, cioè sono più piccole. Le pinne della maggiore sono più lunghe e appuntite, mentre quelle della femmina terminano in una rotondità.

Preparare le condizioni ambientali

Come con altre specie di pesci, l'arcobaleno deve sperimentare determinate condizioni ambientali per attivare il suo istinto riproduttivo . È possibile che tu abbia l'arcobaleno in un acquario di comunità, con molti di questi o anche con altre specie. Tuttavia, al momento della riproduzione è meglio spostare le coppie in un altro acquario esclusivo per la riproduzione, sia per ottimizzare le condizioni sia per evitare che uova e avannotti vengano consumati dagli altri pesi.

Si consiglia un acquario da 100 litri per la riproduzione, dove la durezza dell'acqua non supera i 10odGH, con un pH di 7, 5. Questo è estremamente importante, dal momento che più le uova esploderebbero più duramente, e la copertura di pochi che non diventerebbe troppo dura, impedendo al pesce di schiudersi, in modo da morire senza speranza.

La presenza di piante acquatiche è molto importante, poiché le uova le aderiscono attraverso filamenti simili ai polloni. Preferisci piante d'acquario lunghe e frondose, se riesci a trovare molto meglio il muschio di Java. Se non si ottiene vegetazione di questo tipo, acquistare fibre sintetiche per la riproduzione in qualsiasi negozio di animali.

Rituale di accoppiamento

Una volta preparato l'acquario, è il momento di selezionare i genitori. Come sai già come identificare i maschi delle femmine, scegli sempre quei pesci che sembrano più grassi, attivi e colorati. Trasferire nella vasca di riproduzione un maschio ogni due femmine ; eseguire questo compito nel pomeriggio, in modo che con i primi raggi del sole inizi l'accoppiamento.

Alla luce del mattino il maschio inizierà a nuotare insistentemente intorno alla femmina, inseguendola per tutto il serbatoio, facendo vibrare ancora di più i suoi colori per attirare l'attenzione del possibile partner. Se la femmina accetta la proposta, nuoterà molto vicino al suo nuovo partner, specialmente nei dintorni dell'area in cui si trovano le piante acquatiche.

Molto rapidamente il maschio si inarcerà sopra la femmina e lei lascerà cadere le uova, che fertilizzerà immediatamente . Con questo il processo sarà finito. È possibile che durante cinque giorni il rituale venga ripetuto più volte, periodo dopo il quale è necessario riportare i genitori nel serbatoio della comunità per evitare di divorare le uova o attaccare gli avannotti.

Schiusa di uova

Come ti abbiamo già spiegato, le uova aderiscono alle piante acquatiche e alle pareti dei serbatoi. È importante mantenere l'acqua pulita per prevenire la crescita di funghi, anche se le uova arcobaleno tollerano bene questi batteri.

Troverai un massimo di 200 uova, che iniziano a schiudersi tra il 7 ° e il 12 ° giorno . Non appena nascono, si nutrono del loro sacco tuorlo, ma poi dovrai offrire loro cibo di dimensioni molto piccole, come l'arteria. Cresceranno rapidamente, raggiungendo i 4 centimetri in 4 quattro mesi.

Qualcosa che dovresti tenere a mente è che la colorazione del pesce arcobaleno allevato in cattività non è uguale a quella di chi è nato in libertà, quindi i toni saranno meno intensi, prevalentemente argento con una scintilla nei toni del tornasole. Una volta raggiunta l'età adulta è necessario offrire loro le cure di base dei pesci arcobaleno affinché possano godere di una buona salute.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Rainbow Fish Reproduction, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione sulla gestazione.

Raccomandato

Alternative al collare elisabettiano nei gatti
2019
Centro veterinario di Cartagena
2019
Campi da calcio in erba artificiale: un rischio per la salute?
2019