Rimedi domestici per un cane che urina il sangue

Vedi i file dei cani

La presenza di sangue nelle urine del cane si chiama ematuria ed è solitamente associata a diverse condizioni che possono influenzare il tratto urinario. I problemi urinari si sviluppano abbastanza frequentemente tra gli animali domestici, principalmente nelle femmine, e devono essere trattati rapidamente per mantenere la buona salute dell'animale.

Hai notato che il tuo cane urina il sangue? Naturalmente, dobbiamo essere chiari sul fatto che osservare eventuali anomalie nelle urine o nelle feci del tuo migliore amico richiede l'attenzione immediata di un veterinario. Tuttavia, in questo articolo di milanospettacoli.com, sarai in grado di conoscere le possibili cause, il trattamento e alcuni rimedi casalinghi per un cane che urina il sangue .

Cosa succede se il mio cane urina sangue?

Se ti chiedi quale problema ha un cane quando urina il sangue, ecco le cause più comuni di ematuria:

Infezione del tratto urinario

Nella maggior parte dei casi, la presenza di sangue nelle urine del cane è correlata a un'infezione urinaria. Di solito, un cane sviluppa questo quadro clinico quando alcuni batteri entrano attraverso l'ano o la vulva, vengono "trasportati" dall'uretra e quindi depositati nella vescica. In questi casi, l'ematuria è solitamente accompagnata da altri sintomi come:

  • Hai bisogno di urinare più frequentemente.
  • Difficoltà o sforzo eccessivo durante la minzione.
  • Leccare costantemente i genitali.
  • Febbre.

Le femmine sono più vulnerabili alle infezioni urinarie rispetto ai maschi, poiché la loro uretra è più ampia e più corta, rendendo più facile l'accesso dei batteri agli organi del tratto urinario. Tuttavia, tutti gli animali entrano in contatto quotidianamente con un gran numero di microrganismi, quindi lo sviluppo di un'infezione è solitamente associato a una debolezza del loro sistema immunitario. Pertanto, il modo migliore per prevenire un'infezione del tratto urinario nel tuo cane è fornire un'adeguata medicina preventiva, una dieta equilibrata e abitudini igieniche rafforzate che rafforzano il sistema immunitario del tuo migliore amico.

Il trattamento di un'infezione urinaria di solito consiste nella somministrazione controllata, come indicato dal veterinario, di antibiotici. Inoltre, è possibile stabilire terapie palliative per alleviare il disagio causato dai sintomi e fornire un senso di benessere all'animale.

cistite

La cistite è una delle condizioni urinarie più comuni tra i cani, che colpisce principalmente le femmine. È caratterizzato dall'infiammazione della vescica, che di solito appare come un sintomo di un'altra malattia. Nella maggior parte dei casi diagnosticati, la cistite è causata da un'infezione urinaria sottostante. Pertanto, i suoi sintomi sono molto simili.

Il trattamento immediato per controllare la progressione dell'infiammazione nella vescica può consistere nella somministrazione controllata di antinfiammatori. Tuttavia, sarà essenziale diagnosticare la causa sottostante della cistite per elaborare un trattamento specifico ed efficace per ciascun animale. Pertanto, riaffermiamo la necessità di andare immediatamente alla clinica veterinaria per osservare che il tuo cane urina il sangue.

Pietre del tratto urinario

La formazione di calcoli urinari è una conseguenza dell'eccessivo accumulo di determinate sostanze nelle urine, come ossalato di calcio, struvite, cistina o acido urico. Queste formazioni possono depositarsi nei reni, nella vescica o nell'uretra, oltre a migrare attraverso il tratto urinario, causando dolore intenso. Il movimento delle pietre e il loro attrito con i tessuti produce lesioni e causa ematuria. Inoltre, il cane di solito fa grandi sforzi e avverte dolore durante la minzione.

I calcoli alla vescica e ai reni sono ragionevolmente comuni tra i cani. Tra le sue principali cause vi sono la scarsa idratazione (basso consumo di acqua) e una dieta squilibrata, solitamente con un alto contenuto di ossalati e calcio. Inoltre, i dalmati mostrano una predisposizione alla formazione di calcoli urinari.

Di solito, il trattamento per questa condizione consiste in cambiamenti nella dieta e nel rafforzamento dell'idratazione . Il veterinario guiderà il tutor in questo senso per offrire una dieta specifica per un cane con problemi urinari. Inoltre, se l'animale ha calcoli di dimensioni significative, può essere necessario un intervento chirurgico per eliminarli ed evitare ulteriori danni al tratto urinario.

Infezione uterina (piretro)

Il piretro è un'infezione uterina che colpisce un gran numero di cani e gatti non sterilizzati. La condizione infettiva provoca l'accumulo di secrezioni e materiale puruloso all'interno dell'utero. Di conseguenza, la femmina di solito ha un naso che cola, di solito accompagnato da sangue, nella sua vulva. Inoltre, è comune osservare che la femmina colpita dimostra stanchezza costante, perdita di appetito e disidratazione .

È molto importante sapere come distinguere l'ematuria dalla gelosia nelle donne. Per questo, sarà essenziale controllare i periodi di fertilità dei nostri cani. Se la femmina urina sangue al di fuori del suo periodo di calore, non esitare a portarla immediatamente dal veterinario di cui ti fidi. Inoltre, si consiglia la sterilizzazione per evitare numerosi problemi al sistema riproduttivo. Le femmine non castrate sono più vulnerabili non solo al piretro, ma anche ai tumori uterini .

Il trattamento del piretro dipenderà dall'evoluzione del quadro clinico e dallo stato di salute di ciascun animale. In generale, il veterinario può prescrivere la somministrazione di antibiotici . Se la femmina ha disidratazione e / o malnutrizione, è probabile che riceva una terapia endovenosa di siero ricco di elettroliti e / o glucosio. In molti casi, l'utero deve essere rimosso per prevenire la progressione della patologia.

Infezione alla prostata

Proprio come l'infezione uterina colpisce le femmine non sterilizzate, l'infezione alla prostata è abbastanza comune nei maschi adulti non sterilizzati. I sintomi più frequenti di questa condizione sono:

  • Ematuria.
  • Prostata ingrandita.
  • Sforzo e dolore durante la minzione.
  • Perdita di appetito
  • Febbre (potrebbe non apparire in molti casi).

Anche il trattamento delle infezioni della prostata nei maschi è molto simile a quello del piretro nelle femmine. Il veterinario, durante l'esame dell'animale, può prescrivere antibiotici e optare per la terapia endovenosa in caso di disidratazione e / o malnutrizione. L'intervento chirurgico può essere necessario in casi più avanzati, a condizione che lo stato di salute dell'animale sia adeguato per sottoporsi a un intervento chirurgico.

avvelenamento

Molti cani arrivano con ematuria alla clinica veterinaria a causa di avvelenamento, di solito ingerendo veleni di roditori . Questi prodotti contengono una sostanza chiamata warfarin, che interferisce con il processo di coagulazione del sangue .

Il consumo di veleni ha un alto tasso di mortalità tra gli animali domestici. Pertanto, se sospetti che il tuo cane possa aver usato qualsiasi sostanza tossica, portalo immediatamente alla clinica veterinaria. I sintomi più comuni di avvelenamento sono:

  • Vomito e diarrea, generalmente accompagnati da sangue.
  • Ematuria.
  • Salivazione eccessiva
  • Tosse e starnuti.
  • Pupille dilatate
  • Spasmi muscolari tremanti e involontari.
  • Convulsioni.
  • Nervosismo o iperattività.
  • Rigidità muscolare
  • Disorientamento.
  • Paralisi parziale o generale.
  • Letargia.
  • Crollo e incoscienza.

Il consumo di qualsiasi prodotto non commestibile è altamente pericoloso per bambini e animali. Dai cosmetici e articoli per l'igiene personale, ai prodotti per la pulizia, medicine e principalmente veleni. Pertanto, dobbiamo stare molto attenti alle sostanze che lasciamo alla portata dei nostri bambini e dei nostri animali domestici. Gli incidenti domestici possono essere facilmente evitati adottando e organizzando la nostra casa con consapevolezza.

Patologie trasmesse da zecche

L'infestazione da ectoparassiti è molto pericolosa per i nostri animali domestici. La relazione di parassitismo stabilita dalle zecche è altamente dannosa per gli animali ospiti. Oltre a deviare i nutrienti dal tuo corpo, favorendo l'emergere di una malnutrizione, possono causare numerose patologie gravi, come sbavare e hrlichiosi . L'ematuria è un sintomo frequente di tali malattie associate alle zecche. Per evitarlo, ricorda di rispettare la periodicità della vaccinazione e la sverminazione interna ed esterna del tuo migliore amico, oltre a visitare il veterinario ogni 6 mesi.

Adenocarcinomi o tumori

Un adenocarcinoma è caratterizzato dall'accumulo di cellule tumorali nei tessuti che rivestono diversi organi e ghiandole del corpo. Quando questo quadro clinico si sviluppa nei reni o nella vescica, la probabilità di causare sangue nelle urine del cane e altre gravi complicanze è elevata. Tuttavia, gli adenocarcinomi del tratto urinario sono molto rari e rappresentano meno dell'1% delle diagnosi di neoplasie canine.

Un adenocarcinoma renale, meglio noto come carcinoma renale, si comporta come un tumore maligno aggressivo che si espande rapidamente, con un alto rischio di metastasi. Di solito colpisce i cani più anziani, causando sintomi come perdita di peso accelerata, mancanza di appetito, stanchezza e letargia, nonché la presenza di sangue nelle urine.

Lesioni o ferite nel tratto urinario

Una ferita o una fessura nel tratto urinario può portare alla rottura totale o parziale dei vasi sanguigni in questa regione. Di conseguenza, il sangue all'interno di questi vasi verrà eliminato insieme all'urina dell'animale. Di solito, queste lesioni appaiono a seguito di un episodio di trauma, come un colpo, una caduta o un incidente. Tuttavia, ostruzioni arteriose e aneurismi possono anche danneggiare seriamente i vasi sanguigni del tratto urinario.

Interventi chirurgici

Se il tuo cane ha subito un intervento chirurgico nel suo tratto urinario, potrebbe anche avere sangue nelle urine durante le prime settimane di recupero. Tuttavia, se il sanguinamento persiste, non esitare a consultare immediatamente il veterinario di fiducia.

Cosa devo fare se il mio cane urina sangue?

Quando osservi che il tuo cane urina il sangue, la prima cosa da fare è andare immediatamente alla clinica veterinaria . Non dovremmo offrire farmaci o rimedi casalinghi per un cane che urina il sangue senza un'adeguata assistenza medica. La diagnosi della causa esatta dell'ematuria e l'instaurazione di un trattamento efficace richiedono l'esperienza e la conoscenza di un professionista veterinario adeguatamente formato.

Portando rapidamente il tuo migliore amico dal veterinario, contribuirai a una diagnosi precoce che offre quasi sempre una prognosi migliore. Ciò significa che i tuoi pelosi avranno maggiori probabilità di recuperare la loro qualità di vita e godere di una longevità ottimale.

Rimedi quando un cane urina il sangue

In molte occasioni, possiamo usare rimedi naturali per aiutare a combattere i problemi urinari nei cani, causando ematuria. Se l'animale soffre di una grave malattia, un tumore o un grave trauma, solo il trattamento veterinario può curarlo. Ora, se il veterinario di cui ti fidi, dopo aver proceduto alla diagnosi del tuo peloso, considera appropriato l'uso di soluzioni fatte in casa per facilitare il recupero del tuo cane, puoi optare per le seguenti ricette per i rimedi casalinghi:

Idratazione rinforzata

La soluzione casalinga più sicura sia per prevenire problemi urinari che per favorire la scomparsa dei suoi sintomi, è quella di fornire un'adeguata idratazione al tuo cane. Inoltre, un cane a cui è già stata diagnosticata un'infezione del tratto urinario dovrebbe aumentare l' assunzione di liquidi per favorire l'eliminazione dei batteri attraverso l'urina.

Aceto di mele

Le proprietà antisettiche dell'aceto sono tempestive per prevenire la proliferazione di microrganismi nel tratto urinario e l'accumulo di tossine. Puoi aggiungere 1 cucchiaio di aceto all'acqua del tuo migliore amico, 3-4 volte a settimana. Ricorda di non esagerare le quantità, poiché le sostanze acide compromettono la struttura dei denti dei cani.

Alimenti ricchi di vitamina C.

Il consumo di alimenti ricchi di vitamina C (acido ascorbico) riduce leggermente il pH delle urine, rendendolo un po 'più acido. I media acidi non solo controllano la riproduzione dei batteri, ma ne favoriscono anche l'eliminazione. Tra i frutti che i cani possono mangiare, l' arancia, il mirtillo e la fragola offrono un eccellente apporto di vitamina C. Per incorporarli facilmente nella dieta del tuo cane, ti consigliamo di preparare un succo con il frutto che scegli e mescolarlo nella tua fontana. Dobbiamo sottolineare che, in grandi quantità, questi frutti possono causare diarrea, quindi dovresti offrire solo 1/2 tazza di succo al giorno al tuo cane.

L'importanza del trattamento veterinario

Sebbene i rimedi casalinghi per un cane che urina il sangue possano aiutare a migliorare le sue condizioni e alleviare alcuni sintomi, non dovrebbero mai essere l'unica soluzione, poiché alcune cause possono essere trattate solo con interventi chirurgici o farmaci come gli antibiotici. Un'infezione uterina, un tumore alla vescica o un'infezione avanzata della prostata, ad esempio, possono essere risolti solo mediante rimozione se lo specialista lo ritiene appropriato, o attraverso farmaci e, come complemento, rimedi naturali. In questo modo, i rimedi agiscono come un rafforzamento del trattamento veterinario, non sono la soluzione definitiva.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Home Remedies per un cane che urina il sangue, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione di Home Remedies.

Raccomandato

32 animali in via di estinzione in Spagna
2019
Elenco di animali recentemente estinti in Spagna
2019
Portacoel
2019