Quanto tempo può rimanere un gatto senza mangiare?

Vedi file Cats

In questo articolo di milanospettacoli.com parleremo di quanto tempo può rimanere un gatto senza mangiare . Fisicamente, è possibile che questi animali resistano a settimane senza mangiare cibo in casi estremi, ma in casa, se rileviamo che il nostro gatto ha smesso di mangiare, dovremmo contattare il veterinario, poiché indica un problema di salute. Questo può essere sia psicologico che fisico. Nell'ultima sezione, vedremo le linee guida per aiutare un gatto incustodito a mangiare per evitare possibili complicazioni.

Se il tuo gatto non mangia da circa una settimana, continua a leggere per scoprire le conseguenze di questo digiuno e come aiutarti.

Quanto dura un gatto senza mangiare o bere?

I gatti, come molte altre specie, compresi gli esseri umani, sono fisicamente in grado di resistere senza mangiare cibo per circa tre settimane . Ma questi dati sono applicabili a gatti sani e adulti, poiché la durata di un gatto senza mangiare dipenderà anche dall'età del campione e dal suo stato di salute iniziale. Ad esempio, se ci chiediamo per quanto tempo un gattino appena nato può stare senza mangiare, dovremmo sapere che in nessun caso saranno settimane. Questi piccoli muoiono in poche ore se la loro assunzione di latte viene interrotta. Pertanto, se troviamo una lettiera abbandonata, dobbiamo immediatamente andare dal veterinario e iniziare l'alimentazione artificiale. Per fare questo, ti consigliamo di consultare questo articolo: "Come nutrire un gattino appena nato?".

Se una certa sopravvivenza è possibile senza cibo, è assolutamente diminuita in assenza di acqua. Un gatto non resiste più di circa tre giorni senza bere . Naturalmente, questi dati vengono prodotti in situazioni estreme, ad esempio quando il gatto viene abbandonato o intrappolato da qualche parte. Se il nostro gatto smette di mangiare completamente o non beve nulla entro 24 ore, è essenziale contattare il veterinario. È un segno sicuro di malattia fisica o psicologica.

Il mio gatto non mangia da una settimana, cosa devo fare?

Abbiamo crittografato per quanto tempo un gatto può rimanere senza mangiare in settimane, ma, sebbene il gatto possa sopravvivere, non possiamo permettere che questa circostanza si verifichi nel nostro felino. Un gattino, un gatto adulto affetto da qualche malattia o un gatto anziano sono particolarmente vulnerabili. Se notiamo che, durante il giorno, non mangiano ciò a cui sono abituati, dovremmo contattare il veterinario . Dobbiamo anche andare dallo specialista se è un gatto sano che smette di mangiare e ha anche altri sintomi come vomito, diarrea, cambiamenti nella frequenza della minzione, dolore, ecc.

L'anoressia è un sintomo di più malattie, quindi è essenziale che il veterinario sia in grado di raggiungere una diagnosi dopo aver esaminato il gatto e aver eseguito i test pertinenti. Ma che un gatto smette di mangiare non ha sempre un'origine fisica. I gatti sono molto sensibili ai cambiamenti e, se l'abbiamo appena adottato, ci siamo trasferiti o un nuovo membro è arrivato in famiglia, potrebbero stressarsi fino al punto di smettere di mangiare. Diagnosticare una causa psicologica prima che la fisica sia esclusa. Quindi, se il tuo gatto ha smesso di mangiare, ti consigliamo di esaminare le principali cause di questo articolo per cercare di indagare sul motivo e andare dal veterinario con tutte le informazioni possibili: "Perché il mio gatto non vuole mangiare?".

Per quanto tempo può vivere un gatto malato senza mangiare nulla?

È comune per un gatto malato smettere di mangiare ed è comprensibile, soprattutto nelle malattie in cui è colpito l'apparato digerente e l'animale malato soffre di vomito intenso. In questi casi, non possiamo dargli da mangiare, poiché lo vomiterebbe, peggiorando la situazione. È anche normale quando il problema è in bocca e l'assunzione è fisicamente impedita. È un quadro che richiederà il ricovero in ospedale, in modo che il veterinario somministrerà un supporto di fluidi per via endovenosa e, il più presto possibile, ripristinerà l'alimentazione, anche usando una sonda, dal momento che l'alimentazione è essenziale per il recupero.

I gatti hanno bisogno di un elevato apporto proteico, quindi possono mostrare rapidamente malnutrizione, peggiorando il quadro e la prognosi. Con un'intensa cura veterinaria, si stima per quanto tempo un gatto può rimanere senza mangiare non più di tre giorni o meno se si osserva un'alta perdita di peso o massa muscolare. Se l'anoressia è prolungata, la prognosi del gatto sarà cattiva e può essere complicata dalla lipidosi epatica, specialmente se il gatto era in sovrappeso. In questo disturbo il grasso si accumula nel fegato, impedendone il corretto funzionamento.

Come nutrire un gatto che non vuole mangiare?

Il fatto che abbiamo crittografato la durata di un gatto senza mangiare in settimane non significa che possiamo lasciare un gatto che non mangia senza attenzione. Se la tua mancanza di appetito è dovuta a un problema psicologico, lo stress è il più comune, dobbiamo esaminare la tua routine e attuare i cambiamenti necessari per migliorare le tue condizioni di vita. A questo proposito, un veterinario esperto nel comportamento felino o un etologo possono aiutarci. È anche possibile che un gatto si rifiuti di mangiare se cambiamo bruscamente il cibo. Pertanto, se questo è il caso del nostro gatto, dobbiamo passare al nuovo cibo molto lentamente, aggiungendo piccole quantità a quello vecchio per il tempo necessario finché il gatto non si abitua. Leggi l'articolo su Come cambiare correttamente il cibo di un gatto per impedirgli di smettere di mangiare.

D'altra parte, è normale che un gatto, dopo il ricovero o la convalescenza, sia poco appetibile. Possiamo incoraggiarvi a mangiare con i seguenti consigli:

  • Scegli cibi molto appetibili, cioè gustosi per il gatto. Ci sono lattine formulate per i gatti nella fase di restauro. Possiamo anche optare per cibo umido o fatto in casa.
  • Possiamo iniziare facendo un porridge e mettere una goccia nel naso o su una gamba in modo che sia incoraggiato a pulirsi. Inoltre, se otteniamo una consistenza liquida, è possibile offrirlo con una siringa, somministrando gradualmente piccole quantità sul lato della bocca.
  • Che il gatto sia ben idratato è essenziale per sentirsi come mangiare, quindi possiamo usare il porridge per aggiungere acqua o offrire brodi fatti in casa da bere.
  • Mentre il gatto ingerisce, è possibile preparare il porridge ogni volta con viaggi più grandi.
  • Se ci rivolgiamo al cibo fatto in casa, dobbiamo rifiutare sale, zucchero, grasso in eccesso, ecc., Cioè cercheremo un menu salutare.
  • Offrire cibo temperato aumenta il suo odore e può incoraggiare il gatto a mangiare.
  • Dobbiamo sempre dare diversi colpi di piccole quantità al giorno, che aumenteranno a seconda del tuo appetito. Non dobbiamo mai forzarlo, poiché potrebbe sviluppare avversione alimentare o causare polmonite da aspirazione se il cibo finisce nei polmoni.
  • A poco a poco possiamo mescolare questo pasto con il solito, fino al completamento del passaggio al suo menu normale.
  • Se non facciamo mangiare il gatto dovremmo andare dal veterinario. Nei casi più gravi, sarà valutato per alimentarlo tramite una sonda.

Nel seguente video condividiamo una semplice ricetta per alimenti umidi fatti in casa, sani e gustosi, per incoraggiare il gatto a mangiare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Quanto tempo può rimanere un gatto senza mangiare?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione sui problemi di alimentazione.

bibliografia
  • Villaverde, Cecilia ed Hervera, Marta. (2013). Come nutrire i gatti ricoverati in ospedale . Portale veterinario

Raccomandato

10 motivi per avere un cane
2019
L'importanza di rimuovere le foglie dal terreno del giardino
2019
Principali ecosistemi del Messico e loro caratteristiche
2019