Quando i gattini possono essere separati dalla madre?

Vedi file Cats

Prima di separare un gattino da sua madre, dobbiamo considerare alcuni dettagli che sono della massima importanza per il corretto sviluppo fisico e psicologico del gatto. Una rapida separazione può portare a problemi comportamentali e persino a gravi carenze nutrizionali.

Sebbene non ci sia una data precisa, un gattino viene solitamente separato dalla madre intorno alle 8 o 12 settimane di età, un'età che può variare a seconda del caso specifico.

In questo articolo di milanospettacoli.com spiegheremo perché è così importante rispettare questa volta, ti aiuteremo a identificare il momento opportuno e spiegheremo come eseguirlo. Continua a leggere e scopri quando puoi separare i cuccioli dalla madre :

Perché non dovremmo separare prematuramente un gattino?

Per capire davvero perché non è bene separare rapidamente un gattino da sua madre, è essenziale rivedere alcuni aspetti di base della crescita di un felino:

Allattamento al seno, essenziale per un corretto sviluppo

Subito dopo la nascita della cucciolata, durante i primi due o tre giorni, il genitore le allatterà con il primo latte che produce, il colostro . È essenziale che ogni cucciolo lo riceva poiché, oltre a nutrirli abbondantemente, il colostro fornisce immunoglobuline, difese immunitarie che ti proteggeranno da qualsiasi infezione .

Trascorso questo tempo, il gatto li nutrirà con latte per l'allattamento, una fonte ricca di sostanze nutritive e che offrirà anche loro un'immunità per minimizzare il rischio di infezioni. Inoltre, fornisce anche ormoni, enzimi e altre sostanze essenziali per la loro crescita .

Ogni gattino dovrebbe essere alimentato con il latte prodotto dal suo genitore, tranne in casi molto specifici, come il rifiuto, la morte o una malattia della madre che le impedisce di prendersi cura di loro, solo in questi casi dovremmo nutrire un gattino cucciolo, consultando Sempre con il veterinario.

L'importanza della socializzazione del gattino

Dalla seconda settimana di vita e fino a circa due mesi, il gattino è abbastanza maturo per iniziare a esplorare i suoi dintorni e iniziare le sue prime relazioni sociali. Il gattino è in pieno " periodo sensibile di socializzazione ".

Durante questa fase, il gatto impara a interagire con i membri della sua specie, i cani, gli esseri umani, con l'ambiente e, in breve, con qualsiasi stimolo esterno che sarà frequente nella vita adulta. Un gatto ben socializzato sarà socievole, amichevole e si sentirà al sicuro nel suo ambiente futuro, sarà in grado di interagire con tutti i tipi di esseri viventi e non svilupperà futuri problemi comportamentali, come aggressività, eccessiva timidezza o altri.

Suggerimenti per separare il gatto da sua madre

Da 4 settimane e progressivamente, dobbiamo incoraggiare il nostro gattino a iniziare lo svezzamento . Per questo offriremo piccole porzioni di cibo morbido e morbido, come cibo umido che viene preparato sotto forma di pezzi di carne o pesce e patè. Puoi trovare lattine per cuccioli sul mercato.

Durante questa fase dipendono ancora dalla madre e non saranno prima delle 8 settimane quando inizieranno a nutrirsi regolarmente con questo tipo di cibo.

Quando il gatto compirà due mesi, inizieremo a offrire varie razioni giornaliere di cibo, combinando cibo umido e cibo secco . Per garantire che possano ingerirlo, possiamo immergere il cibo nel brodo di pesce senza sale, il che fornirà loro sapore, nutrimento extra e consentirà loro di mangiarlo senza difficoltà.

Finalmente, circa 12 settimane, la madre può continuare ad allattare i cuccioli, ma è il momento opportuno per loro di iniziare a mangiare da soli, sintetizzandoli completamente. In questo momento saremo sicuri che il nostro gatto non subirà alcuna carenza nutrizionale.

In questo momento e per garantire un buon adattamento alla tua futura casa, sarebbe consigliabile insegnare ai cuccioli a usare la sandbox, così come insegnare loro a usare il raschietto. Tutto ciò che possono imparare, compresi vari giochi e attività, sarà positivo per la loro stimolazione mentale e la loro forma fisica futura.

La separazione del gattino e sua madre

Sebbene siano svezzati, non possiamo separare radicalmente i cuccioli dalla madre poiché potrebbero soffrire di mastite, un'infezione del seno dovuta all'accumulo di latte. Dobbiamo effettuare la separazione progressivamente, cioè separando i gattini uno per uno.

In linea di principio, se abbiamo aspettato fino a 12 settimane di età, il genitore saprà istintivamente che i suoi cuccioli sono indipendenti e che possono sopravvivere, quindi sarà strano per lei subire un episodio di tristezza. Tuttavia, se li separiamo in anticipo, possiamo affrontare una grave depressione del gatto, che cercherà disperatamente i cuccioli in casa. In questi casi sarà vivamente consigliato lavare il "nido" del gatto, così come tutti gli utensili, le coperte e i cuscini che ne possono contenere l'odore.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Quando i cuccioli possono essere separati dalla madre?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Cosa devi sapere.

Raccomandato

Quando è il giorno dei cani?
2019
L'impatto ambientale dei sacchetti di plastica è enorme
2019
Educare un Akita americano
2019