Quali sono le regioni naturali del Messico

Il Messico è una terra di sole e colori. Questo paese situato nelle Americhe è pieno di ricchezza. Ricchezza archeologica per la sua incredibile storia con monumenti unici come quelli lasciati dai Maya e dagli Aztechi. La ricchezza gastronomica, i suoi tacos, enchiladas e nachos con guacamole, tra gli altri, sono conosciuti e apprezzati a livello globale. Ricchezza culturale, personaggi come Frida Kahlo, Cantinflas o cantanti come Juan Gabriel hanno lasciato il segno in America Latina e nel mondo per i loro dipinti, la filosofia, l'umorismo e le canzoni. E, soprattutto, la ricchezza naturale, il Messico è una terra di foreste e mare, di deserto e giungla e ospita una grande vita al suo interno, quindi parliamo di quali sono le regioni naturali del Messico e di ciò che possiamo trovare in esse .

Stati del Messico

Attualmente, il Messico è una repubblica federale divisa in stati indipendenti e sovrani, come riconosciuto dalla Costituzione firmata nel 1917. La repubblica messicana è composta da 32 stati federali, 31 dei quali si governano secondo un modello repubblicano in cui ciascuno Uno ha una propria costituzione e congresso, e l'ultimo corrisponde al Distretto Federale, governato dalla Federazione Messicana e da altre organizzazioni.

In dettaglio, i 32 stati sono il Distretto Federale e gli stati di Aguascalientes, Bassa California, Bassa California del Sud, Campeche, Chiapas, Chihuahua, Coahuila de Zaragoza, Colima, Durango, Guanajuato, Guerrero, Stato di Hidalgo, Jalisco, Stato del Messico, Michoacán de Ocampo, Morelos, Nayarit, Nuevo León, Oaxaca, Puebla, Querétaro, Quintana Roo, San Luis Potosí, Sinaloa, Tabasco, Tamaulipas, Tlaxcala, Veracruz de Ignacio de la Llave, Yucatán e Zacatecas.

Zona occidentale del Messico

In questa zona, ci sono gli stati di Nayarit, Jalisco, Colima e Michoacán. Questi occupano principalmente la pianura costiera del Pacifico, la Sierra Madre Occidental, la principale catena montuosa del Messico occidentale, l'asse vulcanico, il bacino del fiume Balsas, che è uno dei fiumi più lunghi del paese, la Sierra Madre del Sur e Raggiunge il sud-ovest degli altopiani messicani.

In questa zona del Messico, possiamo trovare diversi spazi naturali con flora e fauna caratteristiche. Nella valle di Nayarit puoi trovare specie vegetali come ceiba, guamuchil, guava, guácima, prati e tolote. Tra la sua fauna, ci sono tigrilli, ocelot, giaguari, coyote, tassi e cinghiali. D'altra parte, alberi come pini, querce, ginepri, madroño o querce e animali come cervi dalla coda bianca, puma e gatto selvatico dominano il paesaggio. Sulla Costa Nayarita ci sono anche il cocco, l'arachide, il jiote, il bastone bianco e il pochote.

Inoltre, le Isole Marias, situate a 112 km dallo stato di Nayarit e immerse nell'Oceano Pacifico, ospitano otto specie di uccelli marini nativi e diverse specie di rettili.

D'altra parte, nello stato di Jalisco troviamo diverse aree di vegetazione e fauna in base ai tre tipi di climi esistenti. Nelle zone a clima caldo predominano le foreste tropicali, nelle zone a clima semi-secco, ci sono praterie e nelle zone a clima temperato ci sono alberi come pini e nocciole, felci e arbusti. Si possono trovare animali come il lupo, il coyote, il giaguaro, il puma, l'aquila reale e altri rapaci e vari rettili. In quest'area sopravvivono anche gruppi etnici come Huicholes, Cuyutecos, Otomies, Nahuas, Purépechas, Pinomes, Tzaultecas e Xilotlantzingas.

Stati del sud del Messico

In questa zona del paese, ci sono gli stati di Guerrero, Veracruz, Oaxaca, Chiapas, Yucatán, Campeche e Quintana Roo. Questi ultimi tre sono nella penisola dello Yucatan.

  • Lo stato di Guerrero è composto da 7 regioni e 81 comuni, dove è possibile trovare diverse spiagge come Paradise Beach o Michigan Beach, vari musei storici e grotte di Cacahuamilpa.
  • A Veracruz, divisa in 10 regioni, puoi vedere El Ojo de Agua, El Salto de Eyipantla o il museo antropologico.
  • A Oaxaca, che ha 8 regioni, Huatulco è nota per le sue nove baie, le cascate Hierve el Agua (cascate formate da depositi di carbonato di calcio), il Monte Abán che ha una grande piazza dove gli Aztechi giocarono il famoso "gioco" di palla ”, la città di Zicatela conosciuta dai surfisti e da Mazunte dove si trova il Turtle Center.
  • Nello stato del Chiapas, che è diviso in 9 regioni, ci sono aree naturali come il canyon del Sumidero, le cascate di acqua blu o il Chiflón, le rovine architettoniche di Terán Fuentes e San Cristóbal de las Casas.
  • D'altra parte, lo Yucatán è una terra leggendaria con importanti siti archeologici, città maestose, grotte, cenotes, spiagge, comunità Maya e una grande cultura (gastronomia, musica, ecc.).
  • Campeche, con i suoi 11 comuni, è famosa per le sue città fortificate costruite per proteggere dai pirati.
  • Infine, lo stato di Quintana Roo, situato sulla costa caraibica, ha rovine Maya, spiagge sabbiose e grotte sottomarine. Inoltre, a nord-est, si trovano la città turistica di Cancun, la Riserva naturale della laguna Nichupté e le spiagge con barriere coralline. Al largo della costa di Cancun, Isla Mujeres è circondata da barriere coralline e ospita numerosi percorsi naturalistici.

Inoltre, il Messico ha diversi tipi di regioni naturali che descriveremo di seguito.

Foresta pluviale messicana

La foresta pluviale si trova nelle regioni dello Yucatán, Campeche, Quintana Roo, Tabasco, Chiapas e Veracruz. Il più grande esponente di queste giungle è la giungla di Lacandon, situata tra Chiapas, Yucatán e Guatemala

Il clima di questi ecosistemi è caratterizzato da piogge abbondanti, che oltre a favorire l'esistenza di un'importante chioma d'albero, ambienti umidi e frondosi, creano fiumi molto abbondanti. Le temperature in queste aree sono miti e variano tra 23 ° C e 25 ° C.

La flora di questo luogo comprende orchidee, alberi come mogano, ebano, banana, guayacán e altri simili. All'interno della grande diversità della sua fauna, spiccano mammiferi come il giaguaro e un'immensa varietà di uccelli, insetti, rettili, anfibi e pesci.

Giungla secca del Messico

Questo ecosistema si estende dalla pianura costiera dell'Oceano Pacifico, attraverso la Depressione del fiume Balsas, Sinaloa, la penisola sud-orientale della Bassa California e alcune aree della Sierra Madre del Sur per raggiungere il Guatemala.

La foresta secca non è frondosa come nel caso precedente e la vegetazione si caratterizza per essere più piccola e non occupare l'intero territorio disponibile. Inoltre, in questo caso, la vegetazione arborea è mescolata con arbusti più piccoli e, inoltre, molti di loro hanno trasformato le loro foglie in spine per prevenire la perdita d'acqua. È un adattamento a condizioni climatiche meno umide e temperature più elevate.

Tuttavia, queste aree continuano a ospitare un'enorme diversità di specie. Tra la flora, i cactus, i colori, i vetri, i huizaches, le moschee e le carte spiccano tra migliaia di altre specie. Infine, la fauna comprende mammiferi come scoiattoli, armadilli, puzzole o donnole, ci sono uccelli come chachalacas, rettili come serpenti, iguane e tartarughe, nonché specie di insetti e vermi.

Scopri di più sull'ecosistema della giungla secca: caratteristiche, flora e fauna in questo altro articolo di.

Deserti del Messico

I deserti sono di grande importanza paesaggistica in questo paese, poiché quasi metà del paese è deserto. A differenza delle giungle, in questi luoghi l'acqua è scarsa e le temperature sono molto alte durante il giorno, a causa dell'assenza di vegetazione, le notti sono terribilmente fredde.

In questi luoghi possiamo trovare specie molto adattate e specifiche, come piante spinose e / o succulente. I cactus spiccano soprattutto e il Messico ha il 60% delle specie di cactus del mondo.

Per quanto riguarda la fauna, spiccano coyote, roadrunner e berrendos, nonché specie di rettili, in particolare serpenti e lucertole e pericolose specie di aracnidi, come gli scorpioni.

Senza dubbio, i deserti più importanti del Messico sono il deserto di Chihuahua, il deserto di Sonora e la valle del Tehuacán .

Qui spieghiamo più in dettaglio le caratteristiche, la flora e la fauna dell'ecosistema desertico.

Le foreste del Messico

Le foreste sono formate principalmente da pini o querce . Il Messico ospita il 50% della diversità totale dei pini del pianeta. Questi sono situati nei sistemi montuosi delle Sierre del Chiapas, della Bassa California, della Sierra Madre Orientale, della Sierra Madre del Sur, del Sistema vulcanico trasversale e di Oaxaca.

Di particolare importanza sono anche le foreste pluviali, che sono caratterizzate dalla loro umidità dovuta alla presenza della nebbia che ricopre continuamente le foreste. Sfortunatamente, questi ecosistemi stanno scomparendo a causa del crescente progresso delle colture di caffè, degli alberi da frutto e del vasto bestiame.

Boschetti e praterie in Messico

I paesaggi di macchia e prati non sono molto abbondanti nella regione messicana, ma sono di vitale importanza, poiché coltivano numerose specie vegetali di erbe, molte delle quali sono coltivabili come il grano. Occupano circa il 12% del territorio e si trovano negli stati di Aguascalientes, Bassa California, Chihuahua, Coahuila, Durango, Guanajuato, Jalisco, Nuevo León, Querétaro, San Luis Potosí, Sinaloa, Sonora, Zacatecas e altri.

La macchia e gli ecosistemi di praterie sono abitati da specie al pascolo, ma anche da uccelli della steppa, come quaglie o falchi, e mammiferi come cinghiali, cani della prateria e coyote.

Regione marina del Messico

La regione marina si trova sulle coste del paese. Il Messico è bagnato dagli oceani atlantici, dall'est e dal Pacifico dall'ovest. Le comunità di esseri viventi sono adattate alle condizioni specifiche di ciascun oceano (temperatura, correnti, salinità) e, pertanto, sono molto diverse. Ci sono comunità adattate sia a substrati sabbiosi che rocciosi.

La ricchezza di specie marine in Messico è straordinaria:

  • Ci sono più di 300 specie di meduse, coralli e anemoni.
  • Più di 4.000 specie di molluschi, tra cui polpi, lumache o vongole.
  • Più di 5.000 specie di crostacei come gamberi, granchi, granchi e aragoste.
  • Circa 2.500 specie di pesci (pesce spada, pesce vela, rami), squali e razze.
  • Più di 50 specie di mammiferi marini.
  • Più di 11 specie di tartarughe e coccodrilli.

Sfortunatamente e come sempre a causa dell'azione umana, negli ultimi decenni molte specie sono state classificate in pericolo di estinzione a causa della pesca eccessiva e della scarsa cura dell'ambiente marino.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Quali sono le regioni naturali del Messico, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ecosistemi.

Raccomandato

Dove posso adottare un cane a Siviglia
2019
In che modo l'inquinamento luminoso influisce sugli esseri viventi?
2019
Rimedi per ridurre lo stress nei cani
2019