Quali sono i componenti di un ecosistema?

Gli ecosistemi, una delle unità funzionali più importanti che gli esseri umani hanno creato e istituito al fine di comprendere meglio la natura, sono costituiti da diversi componenti.

Questi sistemi complessi in cui si sviluppa la vita sono formati da una rete in cui componenti di diverso tipo interagiscono tra loro, rendendo possibile il corretto funzionamento e l'equilibrio ottimale degli ecosistemi. Per comprendere meglio le caratteristiche di qualsiasi ecosistema, è di vitale importanza sapere come differenziare i suoi componenti, il ruolo che ognuno svolge all'interno dell'ecosistema, nonché conoscere il significato di altri termini che a volte troviamo in articoli e definizioni che parlano di ecosistemi. . Questo è il caso, ad esempio, dei termini habitat, biotopo, bioma, biocenosi o nicchia ecologica.

Non abbiamo bisogno di essere esperti o esperti di ecologia per essere in grado di differenziare questi termini, perché una piccola curiosità è sufficiente per il funzionamento della natura e qualche altro articolo sull'argomento, come questo, in cui diremo in dettaglio cosa sono I componenti di un ecosistema .

Cos'è un ecosistema e i suoi tipi principali

Quando parliamo di un ecosistema, parliamo di un sistema biologico che comprende tutte le interazioni tra gli esseri viventi e l'ambiente in cui si sviluppano (habitat), nonché le risorse fornite dall'ecosistema stesso e le diverse correnti di energia data in esso. Il termine fu coniato da Roy Clapham nel 1930, data la necessità di conoscere meglio le interrelazioni che si stabiliscono tra le comunità di esseri viventi e l'ambiente fisico che li circonda, qualunque sia l'angolo del pianeta.

Gli ecosistemi fanno anche parte di un'altra unità biologica di maggiore dimensione: i biomi. Queste regioni naturali hanno caratteristiche simili, ospitando specie simili di flora e fauna. Ogni bioma è costituito da ecosistemi che li differenziano gli uni dagli altri.

In questo modo, possiamo trovare diversi tipi di ecosistemi, a seconda dell'ambiente in cui esistono:

  • Ecosistemi terrestri: in cui sono inclusi deserti, foreste, foreste, tundra, praterie (prati, steppe e savane) e macchia.
  • Ecosistemi acquatici: mari, laghi e stagni (ecosistemi lentici di acque relativamente stagnanti), nonché fiumi, torrenti o sorgenti (ecosistemi lotici, in cui vi è un movimento delle acque verso un'unica direzione predominante).
  • Ecosistemi misti (acqua-terra) e aerei (terra-aria): coste, zone umide, mangrovie e paludi.
  • Ecosistemi artificiali o innaturali di paesaggi modificati (creati dall'uomo): urbani e rurali.

In questo altro articolo spieghiamo di più su Cos'è un ecosistema.

Quali sono i componenti di un ecosistema?

Ogni ecosistema è costituito da componenti strutturali e componenti funzionali. Vediamo più in dettaglio in cosa consistono e diamo alcuni esempi dei componenti di un ecosistema per comprenderli meglio.

Componenti abiotiche di un ecosistema

All'interno di quelli strutturali troviamo i componenti fisici e i componenti chimici (abiotici). Questi sono elementi senza vita come suolo, umidità, tempo, temperatura, calore, altitudine e latitudine, luce solare, vento, pressione atmosferica e acqua; così come le sostanze chimiche organiche e inorganiche che insieme costituiscono l'habitat, cioè lo spazio occupato dagli esseri viventi.

Componenti biotiche di un ecosistema

Questi esseri viventi sono i componenti del secondo grande gruppo di componenti strutturali di un ecosistema, i componenti biotici (viventi), che includono le diverse specie di animali e piante. Tutti svolgono una funzione di vitale importanza all'interno dell'ecosistema e possiamo classificarli, in base al loro ruolo all'interno della catena alimentare, in organismi produttori (autotrofi, sintetizzano il loro cibo da componenti chimici), consumando organismi (eterotrofi, consumano alimenti già sintetizzati ). Quest'ultimo gruppo è diviso a sua volta in primario (erbivoro), secondario (animali carnivori che si nutrono di animali erbivori), terziario (carnivori che si nutrono di altri carnivori) e gruppo decompositore (quelli che si nutrono di organismi morti ed escrementi).

Gli esseri viventi sono raggruppati in popolazioni (gruppi di individui di una singola specie) e comunità (popolazioni diverse che vivono nello stesso ecosistema). Ogni individuo svolge un ruolo o un ruolo all'interno di ogni comunità e dell'ecosistema, che corrisponde alla sua nicchia ecologica.

D'altra parte, i componenti funzionali dell'ecosistema (flussi di energia, cicli nutrizionali, cicli dell'acqua e del carbonio e catene alimentari) sono responsabili di consentire le interrelazioni che si verificano negli ecosistemi, tra gli esseri viventi e l'ambiente in Quello in cui abitano.

In questo altro post parliamo delle differenze tra biotico e abiotico.

Come funziona un ecosistema - sintesi

Ora che conosciamo i diversi componenti di un ecosistema e i principali tipi esistenti, descriviamo brevemente come funzionano gli ecosistemi, che tipo di relazioni esistono in essi e quali altri termini sono importanti per comprendere questo argomento.

Le diverse comunità biologiche di esseri viventi (noto anche come biocenosi dell'ecosistema) interagiscono tra loro in un determinato spazio (biotopo), che fornisce loro e garantisce le condizioni ambientali di cui hanno bisogno per sopravvivere, qualunque sia il tipo di ecosistema nel che dal vivo

Concentrandosi sulle relazioni tra le diverse comunità di un ecosistema, possiamo trovare relazioni negative (come parassitismo, competizione e predazione), nonché relazioni positive (situazioni di commensalismo, mutualismo e cooperazione tra specie e comunità) e relazioni neutre (in che entrambi i gruppi non beneficiano né danneggiano, dando una situazione neutrale).

In questo modo, l'ecosistema rimane in costante funzionamento, dove i flussi di materia ed energia e le relazioni degli organismi creano una successione ecologica nelle comunità. Ciò consente lo sviluppo delle diverse componenti dell'ecosistema e il mantenimento di un equilibrio ottimale tra esseri viventi e ambiente. Qui puoi saperne di più su Cos'è la successione ecologica, le fasi e gli esempi.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Quali sono i componenti di un ecosistema, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ecosistemi.

bibliografia
  • García, JE (2003). Indagare sull'ecosistema. Magazine Research in the School, 51, 83-100
  • Tansley, AG (1935). L'uso e l'abuso di concetti e termini vegetazionali. Ecologia, 16 (3): 284-307
  • Sánchez- Cañete, FJ e Ponte, A. (2010) Comprensione dei concetti di ecologia e delle sue implicazioni per l'educazione ambientale. Rivista Eureka sull'insegnamento e la divulgazione scientifica, Vol. 7.

Raccomandato

Come preparare il riso per i cani?
2019
Veterinari di emergenza a Malaga
2019
Entropion nei gatti - Cause e trattamento
2019