Qual è la geosfera e le sue parti

Quando pensiamo al nostro pianeta, la prima cosa che viene in mente di solito sono paesaggi immensi con montagne e foreste, o mari ampi ed estesi, con le loro regioni oscure e altri più vicini alla costa e pieni di vita. Tuttavia, la grande immensità del pianeta Terra è formata dal suo interno, che è una vasta massa di materiali con caratteristiche diverse che compongono quella che viene chiamata la geosfera. Tuttavia, potresti dire esattamente cosa sono la geosfera e le sue parti e come sono diverse? Se vuoi approfondire (mai meglio) un po 'di più l'argomento, continua a leggere e te lo diremo.

Qual è la geosfera e quali sono le sue parti principali

La parte del pianeta che si forma dalla superficie del pianeta al suo interno è chiamata geosfera. Cioè, l'atmosfera, che è anche parte del pianeta, sarebbe al di fuori di questa definizione. La geosfera è divisa in diverse parti:

  • Corteccia.
  • Manto.
  • Nucleo.

Questi, a loro volta, hanno anche parti diverse. L'origine di questa struttura è nella natura stessa dei materiali che compongono il pianeta. Inizialmente, il pianeta Terra era una massa incandescente di materia formata dall'unione di polvere e materia spaziale che, a poco a poco, e man mano che si raffreddava, assunse la forma che ha attualmente. Inoltre, a causa dell'effetto della gravità, la materia più pesante tendeva a concentrarsi nel nucleo del pianeta, mentre la meno densa ammontava agli strati più superficiali. Alla fine, quando la temperatura scese sufficientemente all'esterno, la crosta si raffreddò, il che di conseguenza risultò nella formazione degli oceani e dell'atmosfera così come li conosciamo, il che consentì anche lo sviluppo della vita.

Ogni parte della geosfera ha le sue caratteristiche, il che le rende uniche rispetto al resto delle parti del pianeta.

Funzionalità principali

Il nucleo, come suggerisce il nome, è la parte più profonda del pianeta, quindi si trova al centro della sfera terrestre. Quando si parla del nucleo, due parti sono generalmente differenziate:

  • Il nucleo interno
  • Il nucleo esterno

Il nucleo è una parte solida, sebbene ciò sia dovuto all'altissima densità che ha, poiché è anche il punto più caldo del pianeta .

Il nucleo è costituito principalmente da elementi pesanti come ferro, nichel, uranio e oro tra molti altri materiali. Questo perché, a causa del loro peso, durante il processo di differenziazione planetaria, questi materiali finirono nella parte più profonda del pianeta, oltre a quelli più leggeri ma, poiché erano attaccati a quelli pesanti, furono anche trascinati Fino in fondo

Caratteristiche più importanti del mantello

Come per il nucleo, il mantello è diviso in mantello interno ed esterno . Tuttavia, nel caso del mantello, non siamo di fronte a una struttura solida ma a una liquida. In realtà, è principalmente formato dal magma, che è la sostanza viscosa e incandescente che emerge dai vulcani durante le eruzioni e, quando viene a contatto con l'atmosfera, viene chiamata lava.

Il mantello ha una più ampia combinazione di materiali, quindi puoi trovare elementi pesanti e leggeri. Poiché è una struttura liquida, è anche una struttura che è in continuo movimento . Ciò comporta quella che viene chiamata attività geologica, che si manifesta principalmente nei terremoti, nelle eruzioni vulcaniche e nell'attività della tettonica a zolle.

Le caratteristiche più importanti della corteccia

Tieni presente che la crosta è la parte solida esterna del pianeta, ma non è sempre stato così. Durante la formazione del pianeta Terra, si è gradualmente raffreddato e, di fatto, continua a farlo. Quel calore iniziale finì per disperdersi verso l'esterno del pianeta e, di conseguenza, gli strati superficiali si raffreddarono, il che risultò in una superficie solida fluttuante sul mantello liquido e che, proprio quando isolava la crosta, poteva mantenere la sua temperatura molto più a lungo.

La crosta terrestre è anche il luogo in cui è stata accumulata la maggior quantità di elementi luminosi che formano la geosfera. In effetti, materiali come ferro, piombo, uranio o oro sono difficili da trovare sulla superficie del pianeta proprio a causa di questa situazione. In effetti, questi materiali più pesanti provengono solo da due fonti. O sono rimasti sulla superficie del pianeta durante il processo di differenziazione planetaria trascinato da materiali più leggeri, oppure sono arrivati ​​sul nostro pianeta dopo la solidificazione della crosta attraverso meteoriti e asteroidi e, quando si sono scontrati con una superficie solida, non Affondarono e rimasero nella crosta.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Qual è la geosfera e le sue parti, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Curiosità della Terra e dell'universo.

Raccomandato

Gravidanza nei pesci - Sintomi, durata e parto
2019
L'educazione di un cucciolo di pitbull
2019
Coltiva i fiori di lisianthus
2019