Qual è il clima tropicale e le sue caratteristiche?

I climi che possiamo trovare sulla Terra sono molto vari e, ognuno di essi, ha le sue caratteristiche, nonché le sue peculiarità geografiche e termiche. Uno dei più importanti è il cosiddetto clima tropicale, che, come suggerisce il nome, si trova principalmente vicino ai tropici. Tuttavia, il clima tropicale ha molti più elementi che lo rendono uno dei più interessanti che si possono trovare sull'intera superficie del nostro pianeta. Se vuoi approfondire un po ' il clima tropicale e le sue caratteristiche principali, continua a leggere e te lo diremo.

Dove si trova il clima tropicale

Il clima tropicale si trova vicino alle regioni tropicali, da cui prende il nome, così come nelle aree equatoriali del pianeta. Tuttavia, per essere più precisi, la cosa corretta sarebbe descriverlo come il clima tra l'equatore e una latitudine di 23 gradi, sia a nord che a sud.

In questo modo, è un clima che si estende come una cintura in tutto il mondo. Si trova nel nord del Sud America e parte dell'America centrale, l'area centrale dell'Africa e gli arcipelaghi che separano l'Asia dall'Australia, nonché alcune aree del subcontinente indiano, la regione del Sud-est asiatico e alcune piccole aree del nord australia.

Quali sono le caratteristiche dei climi tropicali

La principale caratteristica che definisce il clima tropicale è la sua temperatura. Per la maggior parte degli autori, la cosa più importante di questo clima è che si tratta di un clima in cui le temperature non scendono mai sotto i 18 ° C. Infatti, un altro degli elementi caratteristici del clima tropicale, logicamente favorito da queste alte temperature, è che sono regioni dove non si verificano mai le gelate, ad eccezione dei punti montuosi più alti che, sebbene si trovino nella zona geografica del clima tropicali, costituiscono piccole isole di clima montuoso, definite dall'altezza e non dalla latitudine che hanno.

Questa elevata temperatura durante tutto l'anno è dovuta principalmente al fatto che, essendo situati in regioni tropicali ed equatoriali, ricevono radiazioni solari perpendicolarmente o quasi perpendicolarmente durante tutto l'anno. In questo modo si raggiungono temperature molto elevate, anche se la differenza termica tra giorno e notte è anche molto grande.

Queste alte temperature comportano anche un'elevata evaporazione dell'acqua, che implica la formazione di nuvole e la presenza di precipitazioni quasi continue e molto abbondanti durante tutto l'anno. Inoltre, a questo effetto del calore dobbiamo aggiungere un altro elemento che estende ulteriormente la presenza di precipitazioni, ovvero che si trova proprio nell'area della convergenza naturale tra i due poli. Ciò significa che, quando i venti freddi dell'emisfero in cui è inverno, convergono con i venti caldi dell'emisfero opposto in cui è estate, la formazione di nuvole aumenta, causando ancora più piogge oltre a quelle che si verificano naturalmente dal alta evaporazione In questo modo, le piogge intense e frequenti costituiscono un'altra delle caratteristiche più determinanti di questo tipo di clima.

In questo fenomeno di evaporazione dell'acqua in grandi quantità, la grande quantità di vegetazione in queste aree, sia foreste che giungle, ha un ruolo vitale. Scopri in questo altro articolo su Come la vegetazione influenza il clima per comprendere meglio tutto ciò che abbiamo appena spiegato.

Tipi di clima tropicale

D'altra parte, sebbene sia chiamato clima tropicale nel suo insieme, in realtà la cosa di maggior successo sarebbe parlare di diversi tipi di climi tropicali, poiché, in base alle loro caratteristiche, possiamo trovare diversi tipi che si adattano alle caratteristiche della geografia in dove sono

Clima tropicale monsonico

Il clima tropicale monsonico è caratterizzato dalla presenza di monsoni, che sono piogge molto abbondanti che si concentrano una volta all'anno e sono formate da venti molto umidi provenienti dagli oceani che, quando raggiungono la terraferma, si riversano in abbondanza le piogge, che possono portare a catastrofi naturali e un notevole impatto economico e personale se non vengono prese le misure appropriate. Questo clima tropicale è a sua volta caratterizzato dalla presenza di giungle e aree con ampia vegetazione, poiché piante e alberi attraggono la pioggia.

Clima equatoriale tropicale

Il clima tropicale equatoriale è caratterizzato da una temperatura media che non scende mai sotto i 23 ° C, quindi è il subclima più caldo che troveremo nelle regioni tropicali. Inoltre, ha anche una stagione secca che di solito non è molto lunga, rispetto ad un'altra stagione delle piogge, che generalmente si distingue per la sua lunghezza più lunga rispetto alla stagione secca. È caratterizzato da foreste tropicali ampie e lussureggianti, principalmente foreste pluviali .

Clima tropicale della savana

Infine, il clima tropicale della savana è caratterizzato come il clima più secco dei tre subclimi tropicali. In questo caso, la stagione secca predomina sulla stagione delle piogge, il che significa che è un clima in cui gli ecosistemi che troveremo non sono foreste ma savane . Inoltre, questo subclima è solitamente influenzato dai venti, che invece di soffiare dal mare, di solito provengono dalle aree interne del continente, il che aumenta la secchezza delle aree, nonostante si trovi nelle regioni tropicali da un punto di vista geografico.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Qual è il clima tropicale e le sue caratteristiche, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Altro ambiente.

Raccomandato

Le città vicino ai laghi possono anche soffrire di tsunami
2019
Malattie più comuni nei cani boxer
2019
Quali sono le spore?
2019