Problemi renali nei cani - Malattie, cause e sintomi

Vedi i file dei cani

Esistono diverse cause che possono essere alla base dei problemi renali nei cani e in questo articolo di milanospettacoli.com esamineremo quelli più comuni. È molto importante essere chiari sul fatto che i reni svolgono un ruolo essenziale nel corpo, quindi un fallimento nel suo funzionamento può avere conseguenze fatali. Pertanto, se il nostro cane presenta uno dei sintomi che descriveremo di seguito, è essenziale una rapida visita dal veterinario. Il trattamento precoce può aiutare a limitare il danno renale.

L'insufficienza renale o l'insufficienza renale sono di solito la patologia più comune, tuttavia, non è l'unica che può influenzare può. Per questo motivo, mostriamo un elenco completo delle malattie renali nei cani più comuni e i loro sintomi principali per vedere uno specialista il prima possibile.

Malattie renali nei cani

I reni sono due organi che si trovano su entrambi i lati della colonna vertebrale, dietro l'ultima costola. Formano l'urina e la inviano agli ureteri, che sono i condotti che raggiungono la vescica, da dove l'urina passa all'uretra e va fuori. Ma i reni, oltre a purificare il corpo dei rifiuti, svolgono un ruolo importante nella regolazione di fluidi ed elettroliti. Pertanto, i problemi renali nei cani interesseranno tutto il corpo, manifestandosi con diversi sintomi che inizieranno a influenzare l'eliminazione delle urine. Se il tessuto renale è danneggiato, non può più recuperare.

Le patologie più notevoli che producono problemi ai reni nei cani sono:

  • Calcoli renali
  • pielonefrite
  • nefrite
  • Insufficienza renale

Sebbene l'insufficienza renale nei cani sia la malattia renale più comune e conosciuta, la verità è che non è l'unica che può soffrire. Successivamente, esaminiamo i sintomi più frequenti di ciascuno di questi problemi.

1. Calcoli renali nei cani

Iniziamo la revisione dei problemi renali nei cani mediante calcoli, che non sono altro che calcoli di dimensioni diverse che si formano dalla precipitazione di alcuni minerali. In questo processo, influenza cibo, pH e idratazione. I calcoli renali causano dolore, difficoltà a urinare o incontinenza, sangue nelle urine, presenza di sabbia nelle urine, ecc. A volte, è anche possibile osservare l'espulsione di alcuni calcoli che, come raccomandazione, dobbiamo portare alla clinica veterinaria per essere analizzati al fine di scoprire la causa della sua formazione.

Se non controllati, possono causare perforazioni, ostruzioni e insufficienza renale . Il trattamento dipenderà dal tipo di calcolo, poiché ne esistono diversi che dipendono dalla sua composizione (calcio, struvite, acido urico, ecc.). In ogni caso, di solito è necessaria una dieta specifica, poiché riesce a annullare alcuni calcoli e antibiotico per evitare infezioni. In casi più gravi o complicati, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

2. Pielonefrite nei cani

Questo problema renale nei cani è costituito da un'infezione renale causata da batteri che influenzeranno anche l'uretere. In genere, è causato da una complicazione di un'infezione alla vescica, il che implica che i batteri sono passati da esso ai reni. D'altra parte, potrebbe esserci un'ostruzione o una malformazione alla nascita che favorisce l'insorgenza di queste infezioni.

La malattia può apparire in modo acuto o cronico. Nel primo caso, i sintomi includono febbre, anoressia, vomito e dolore nella parte inferiore della colonna vertebrale e durante la minzione. Il cane adotta una postura anormale con gambe rigide e corpo curvo. La pielonefrite cronica può verificarsi o meno dopo una acuta. Il quadro clinico è caratterizzato da anoressia, assottigliamento, eliminazione di una maggiore quantità di urina e aumento dell'assunzione di acqua.

Questa infezione nei reni può causare insufficienza renale . Pertanto, è molto importante seguire il trattamento veterinario, che di solito è prolungato, anche di circa due mesi, e consiste in antibiotici. È un'infezione difficile da eliminare e le recidive sono comuni. Verrà programmato un rigoroso monitoraggio per verificare l'efficacia del trattamento e, alla sua conclusione, la dimissione.

3. Nefrite e nefrosi nei cani

Un altro dei problemi renali nei cani sono le malattie che influenzeranno i reni fino al punto di raggiungere l'insufficienza renale. In particolare, la nefrite è un'infiammazione che è associata a malattie come l'epatite, l'erliquiosi, la pancreatite o la borreliosi. D'altra parte, la nefrosi è dovuta a cambiamenti degenerativi dovuti ad avvelenamento, come il consumo di alcuni farmaci.

In entrambi i casi i cani avranno la sindrome nefrosica, con edema, ascite e versamento pleurico. La nefrite può essere risolta trattando la causa che l'ha sviluppata precocemente. Per la sindrome nefrosica, agisce come nell'insufficienza renale, che vedremo nella prossima sezione.

4. Insufficienza renale nei cani

Questa insufficienza è una delle malattie renali più comuni e conosciute nei cani. È definito come l' incapacità di eliminare i rifiuti dal corpo . L'insufficienza renale nei cani, come è nota anche questa patologia, può verificarsi in modo acuto o cronico, che sono i casi più comuni e colpiscono maggiormente i cani più anziani. In effetti, l'insufficienza renale nei giovani cani è più rara. È dovuto a cause come ostruzione, rottura della vescica, shock, insufficienza cardiaca, intossicazione, ecc.

Un problema da tenere a mente è che il danno renale non produrrà sintomi fino a quando non sarà già molto avanzato. In un esame del sangue, l' elevazione della creatinina è un segno di insufficienza renale nei cani, ma recentemente la misurazione dell'SDMA per la diagnosi è stata evidenziata perché aumenta prima della creatinina, cioè quando il danno non si è diffuso così tanto e non è così alterato da altri fattori, come la massa muscolare che influenza i valori di creatinina.

I sintomi di insufficienza renale sono un aumento dell'assunzione di acqua, l'eliminazione delle urine e la disidratazione a causa della difficoltà dell'organismo nel liberarsi di rifiuti, depressione, anoressia, assottigliamento, cattivo aspetto del mantello, respiro con odore di ammoniaca, ferite in bocca, ritenzione di liquidi, vomito, diarrea o emorragia, a seguito degli effetti delle tossine che non vengono eliminate.

Il trattamento comprende la somministrazione di una dieta specifica, il mantenimento di una buona idratazione e i farmaci adeguati per il controllo dei sintomi che si verificano. A volte vengono prescritte anche vitamine. Qualsiasi peggioramento dovrebbe indurci a cercare immediatamente assistenza veterinaria.

L'insufficienza renale nei cani è curata?

Questo problema renale nei cani di solito comporta un danno permanente . A volte, se questo è piccolo o interessa solo un rene, l'altro può compensare la sua funzione, quindi il cane potrebbe vivere senza sintomi. Ma più le lesioni sono diffuse, più la prognosi peggiorerà, anche se dobbiamo sapere che i cani con malattie renali possono vivere per anni con un buon trattamento veterinario e follow-up. In questo modo, non è curabile ma curabile .

Alimentazione per cani con problemi ai reni

Per questo tipo di problemi renali nei cani ci sono diversi alimenti appositamente formulati per la vendita. Il suo contenuto di sale è limitato e usano proteine ​​di alta qualità per alleggerire il lavoro dei reni. Inoltre, viene controllata anche la percentuale di fosforo, che gli animali malati di solito hanno elevato. Si raccomanda una dieta umida, poiché è importante promuovere l'idratazione.

Se preferisci un menu fatto in casa, dovresti concordare con un veterinario con una formazione nutrizionale, poiché una dieta inadeguata aggraverebbe il problema. In ogni caso, le restrizioni sarebbero le stesse, quindi è conveniente somministrare proteine ​​facilmente digeribili, alimenti a basso contenuto di fosforo e sodio .

Può vivere un cane con un solo rene?

Occasionalmente, le malattie renali richiedono la rimozione di uno dei reni, un fatto che provoca grandi dubbi tra i cani da compagnia, portandoli a chiedersi se un cane con un solo rene possa davvero vivere e quali cambiamenti comporta questa nuova situazione. Bene, la verità è che un cane può vivere con un singolo rene, ma sarà necessario ricevere un rigoroso controllo veterinario e cibo adeguato per non forzare eccessivamente l'organo. Allo stesso modo, è possibile che in alcuni casi sia necessario effettuare la dialisi.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili ai problemi renali nei cani - Malattie, cause e sintomi, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Altri problemi di salute.

bibliografia
  • Carlson e Giffin. (2002). Pratico manuale veterinario canino . Madrid, Editoriale: el Drac.

Raccomandato

Prenditi cura di un cane senza milza
2019
Le 5 libertà del benessere degli animali
2019
Come sapere se la mia tartaruga terrestre è incinta
2019