Problemi nel serpente molt

Come è noto, è sempre più comune avere animali esotici come animali domestici. Ma dobbiamo informarci al massimo e avere cura di essere sempre consapevoli delle ultime conoscenze, al fine di dare al nostro partner la migliore vita possibile.

In questo articolo di milanospettacoli.com vogliamo concentrarci sui serpenti e su uno dei problemi più frequenti che soffrono.

Per essere in grado di servire il tuo amico sibilante nel miglior modo possibile, presta attenzione ai problemi di muta o discdotal del serpente, perché può accadere e come aiutarli a superarlo.

Qual è il cambiamento? E il problema della conservazione del cambiamento?

Tutti i serpenti subiscono un processo di cambiamento della pelle chiamato spargimento di volta in volta e soprattutto mentre crescono.

Questo cambiamento avverrà più spesso o più distanziati nel tempo in base alla specie del serpente, alla sua età, al suo ambiente e soprattutto in base allo stato della sua salute. Uno dei problemi più frequenti che gli ofidi (o serpenti) subiscono durante il cambio della pelle è noto come ritenzione di muta .

È un problema che impedisce il corretto cambiamento della pelle dell'animale e questo porta ad altri problemi.

Come è un cambiamento corretto?

Il processo di sostituzione della vecchia pelle dura più o meno a seconda della specie di cui stiamo parlando e può andare da pochi giorni a diverse settimane.

Quando iniziano questo processo smettono di mangiare, quindi sarà meglio se ci rendiamo conto che smettiamo di offrire loro cibo fino al termine del processo, poiché se si nutrono, potrebbe essere che a causa del volume dell'animale ci siano problemi nella moltitudine. Inoltre, si nascondono nella loro grotta o rifugio all'interno del terrario e smettono di uscire la sera per esplorare i dintorni.

Fisicamente noteremo che la pelle della nostra amica perde luminosità, diventa opaca e i suoi occhi diventano biancastri . Questo perché la pelle sta morendo e sta iniziando a staccarsi per far posto a quella nuova. I serpenti quando cambiano la pelle la cambiano dalla punta del naso alla punta della coda in questa direzione e includendo la pelle degli occhi e quindi durante il processo acquisiscono un leggero tono grigiastro. È importante sapere che gli ofidi hanno bisogno di avere un oggetto nel terrario, ad esempio un grande ramo o una pietra, contro il quale possono strofinare ripetutamente per cambiare la pelle.

Pertanto, per sapere che lo spargimento avviene senza alcun problema e correttamente dobbiamo osservare lo stato dell'animale durante il processo, ma soprattutto nel risultato finale della pelle già distaccata . Questo dovrebbe rimanere come se fosse un altro serpente, cioè senza interruzioni e tutto intero. Quindi sapremo che tutto è andato perfettamente, tuttavia se osserviamo che mancano dei pezzi o che è incompleto e che c'è ancora pelle morta attaccata all'animale, vedremo che c'è un problema di ritenzione della moltitudine.

Quale potrebbe essere un problema di cambiamento?

Come abbiamo commentato di più all'inizio, il fatto che ci sia un problema nel cambiamento indica che c'è un problema fondamentale che l'ha causato.

Questo problema può verificarsi a causa di:

  • Mancanza di umidità adeguata per le specie di serpenti. Lo correggeremo come abbiamo spiegato sopra.
  • La mancanza di vitamine Questo caso sarà indicato dal veterinario specialista, sia la sua diagnosi che il suo trattamento.
  • Malattie della pelle come dermatiti, acari, ascessi, guarigione delle ferite, ecc. In questo caso verrà anche rilevato dal veterinario e trattato secondo le sue indicazioni.

Come aiutare il serpente in caso di ritenzione di molt?

È importante sapere che, poiché stanno anche cambiando la pelle degli occhi, la loro visione peggiora e quindi diventano più diffidenti . È consigliabile non gestirli durante il processo, ma se osserviamo problemi nella moltitudine dobbiamo aiutare il nostro amico a svolgere il processo e studiare quale potrebbe essere stata la causa per impedire che accada in future mute e migliorare la sua salute.

Dobbiamo tenere a mente che ci sono molti fattori che aiutano il serpente a passare da una corretta salute e vitamine a livelli ottimali a fattori ambientali, l'umidità è la più importante poiché idrata la pelle e facilita il distacco. Possiamo aiutare a controllare l'umidità del terrario in modo abituale ma soprattutto quando stiamo affrontando una ritenzione di muta con:

  • Spray manuali o con nebulizzatori o umidificatori elettrici.
  • Substrato che favorisce la ritenzione idrica, ad esempio fibra di cocco.
  • Ciotola d'acqua abbastanza grande da permettere all'animale di entrare se sembra necessario inumidirsi
  • Approfitta quando lo tiriamo fuori dal terrario per fare bagni di acqua calda.

L'importanza del problema della conservazione della muta dipende dalla quantità di pelle non espulsa e dall'area interessata. Sarà meno importante la quantità di pelle trattenuta in meno e non dovremmo preoccuparci troppo se si verifica nell'area della colonna vertebrale, tuttavia più la superficie della pelle viene trattenuta più il problema sarà grave, inoltre le aree che dovrebbero preoccuparsi di più sono la testa, gli occhi e la fine della coda.

È molto importante tenere presente che non dovremmo mai tirare la pelle da soli perché faremo del male all'animale e se si tratta di un'area particolarmente delicata come gli occhi, possiamo causare problemi davvero gravi.

Se l'area interessata è un'area meno importante come il lombo e la pancia, dovremmo aumentare l'umidità del terrario con più spruzzi giornalieri e anche fare il bagno al nostro compagno di squame in bagni di acqua calda di circa 20 minuti due volte al giorno e strofinando molto Delicatamente, questo renderà la pelle più morbida per ammorbidirsi abbastanza da finire per staccarsi. D'altra parte, se si tratta di un'area di maggiore preoccupazione, dobbiamo agire allo stesso modo ma con più cose da considerare in base all'area :

  • Negli occhi: non tireremo mai la pelle poiché la cosa più sicura è che facciamo una lesione agli occhi che può finire con la perdita dell'occhio. Oltre ad aumentare l'umidità del terrario e ad eseguire i bagni di cui sopra, dobbiamo fornire un'ulteriore idratazione agli occhi con lubrificazione degli occhi e lacrime artificiali. Di solito questo è abbastanza per far cadere la pelle. Anche così, dobbiamo andare dallo specialista veterinario ogni volta che abbiamo bisogno del minimo aiuto.
  • Sulla punta della coda: se il colore è cambiato e lo spessore della pelle trattenuta è aumentato, è molto probabile che la punta della coda sia strangolata, si verificherà la necrosi e nelle mute successive il pezzo di coda si staccherà, cioè, ci sarà un'amputazione della fine della coda naturalmente. D'altra parte, se lo spessore non è aumentato molto e il colore non è cambiato, tratteremo quest'area come qualsiasi altra con i bagni fino a quando la pelle non si stacca.

Infine, ricorda che anche se facciamo tutto il possibile a casa, la cosa migliore che possiamo fare per il nostro animale domestico è portarlo dal veterinario specialista ogni volta che rileviamo irregolarità.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Problemi in serpente molt, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Altri problemi di salute.

Raccomandato

20 animali in via di estinzione a Panama
2019
La sansevieria cilindrica
2019
Differenze tra ecologia e ambiente
2019