Principali problemi ambientali in Spagna

La Spagna è il paese più arido d'Europa, con una copertura vegetale debole rispetto ad altri luoghi in questo continente, un volume di pioggia molto irregolare (sia nella distribuzione spaziale che nel tempo) e con scarse acque superficiali. Oltre a questi fattori naturali è l'azione umana, che può danneggiare ulteriormente questo scenario. In questo articolo parleremo dei principali problemi ambientali in Spagna . Come esempio di un problema ambientale in Spagna, nell'immagine principale possiamo vedere Madrid in una giornata di alto livello di inquinamento.

Inquinamento atmosferico in Spagna

Questo è uno dei principali problemi ambientali in Spagna e si verifica a causa di diverse attività umane e fattori naturali. L'inquinamento atmosferico è comune nei centri urbani, nelle centrali elettriche e nelle aree industriali. Inoltre, ci sono fattori che favoriscono la concentrazione di inquinanti atmosferici, come la stabilità atmosferica (ad esempio anticicloni) o aree depresse.

Le centrali termoelettriche, ad esempio, emettono grandi quantità di ossidi di zolfo, ossidi di azoto e CO2. Si stima che le emissioni di CO2 siano aumentate del 50% nel periodo tra il 1990 e il 2006, raggiungendo 433 milioni di tonnellate quell'anno (circa 10 tonnellate per abitante all'anno). Questi gas sono anche responsabili dell'effetto serra e del riscaldamento globale.

Le risorse idriche e la qualità dell'acqua sono ridotte in Spagna

In questo paese la distribuzione delle risorse idriche è irregolare, sia nello spazio che nel tempo. La capacità del serbatoio in Spagna è di circa 54.000 hm3 e il fabbisogno annuo di acqua è suddiviso in urbano, industriale e agricolo. Inoltre, viene utilizzata anche l'acqua sotterranea. Tuttavia, l'eccessivo sfruttamento delle falde acquifere comporta problemi come la riduzione delle emanazioni superficiali che alimentano i corsi d'acqua fluviali e delle zone umide e la salinizzazione delle aree costiere. Pertanto, cerca di ridurre i consumi e aumentare l'area nei bacini idrici.

La popolazione e l'industria generano inquinamento dell'acqua o dell'acqua a causa degli scarichi, che si diffondono rapidamente attraverso l'acqua. Alcuni di questi inquinanti sono metaboliti biologici, fuoriuscite, inquinanti agricoli o inquinanti industriali. La zona costiera è particolarmente vulnerabile all'inquinamento idrico.

In Spagna si verifica una perdita di copertura vegetale, erosione e desertificazione

In questo paese europeo c'è una grande area vegetale che si sta perdendo a causa di fattori come la deforestazione per ottenere terreni agricoli e pascoli, costruzione di strade e infrastrutture, pascolo eccessivo, disboscamento o incendi boschivi. Puoi approfondire la questione della deforestazione in questo paese leggendo questo altro articolo sulle cause della deforestazione in Spagna.

La desertificazione si riferisce alla progressiva trasformazione di un territorio nell'ecosistema desertico e può essere dovuta a fattori naturali come la mancanza di pioggia e siccità o, a causa di fattori umani, inclusa la distruzione della copertura vegetale. Inoltre, la perdita della copertura vegetale lascia il territorio più esposto ai fattori che producono erosione come l'acqua.

In Spagna, la costa mediterranea, parte dell'interno e le Isole Canarie sono territori che presentano un alto rischio di desertificazione, a causa di un'agricoltura intensiva, incendi, incendi di resti, abbattimento della vegetazione o abbandono della terra.

Rifiuti urbani e industriali, un altro grave problema ambientale in Spagna

Le attività industriali e umane generano una grande quantità di rifiuti o rifiuti che non vengono assimilati all'interno di cicli naturali o a una velocità inferiore rispetto alla loro deposizione. Pertanto, questi rifiuti dovrebbero essere trattati e, se possibile, smaltiti. Si stima che nel 2007 i rifiuti abbiano raggiunto quasi 25 milioni di tonnellate di rifiuti in Spagna, il che equivarrebbe a circa 525 kg per abitante all'anno.

I rifiuti possono essere suddivisi in inerti, organici, tossici e pericolosi. Ogni anno in questo paese vengono prodotti circa 1, 8 milioni di tonnellate di rifiuti tossici e pericolosi. La gestione di questi rifiuti comprende il suo incenerimento, i trattamenti fisici con sostanze chimiche, lo stoccaggio o il riutilizzo.

Rischi naturali come parte dei problemi ambientali in Spagna

Un altro problema ambientale in Spagna è quello che può essere generato a seguito di processi naturali. Questi rischi sono più difficili da prevedere, poiché sfuggono al controllo umano. Tra questi ci sono rischi geologici e climatici :

  • Rischi geologici: includono terremoti, eruzioni vulcaniche o cedimenti. Questo paese si trova tra le placche euroasiatiche e africane, che generano maggiori rischi di terremoto nella penisola sud e sud-est. L'area vulcanica si trova principalmente nell'arcipelago delle Canarie, ma non presenta un rischio elevato. Più rischio è la subsidenza in aree con terreni calcarei.
  • Rischi climatici: includono grandinate, tempeste di vento, ondate di freddo o persistenza delle piogge, in particolare nella penisola nord e nord-ovest, o ondate di calore o la caduta fredda a sud e ad est della penisola.

Se desideri leggere altri articoli simili ai principali problemi ambientali in Spagna, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di Altri ambienti.

Raccomandato

Dove acquistare carne biologica
2019
Feci bianche nei cani - Cause
2019
Cosa fare se un serpente morde il mio cane?
2019