Prenditi cura di un gatto sterilizzato

Vedi file Cats

Prendersi cura dei nostri animali domestici è una grande responsabilità, qualcosa che non dovrebbe essere preso alla leggera. È bello avere un animale domestico, un gatto o un gatto, ad esempio, ed è anche molto bello quando ha dei cuccioli. Tuttavia, non tutti possono prendersi cura della propria prole e prima di propiziare l'abbandono è preferibile sterilizzare l'animale. Un'opzione di solidarietà a causa del gran numero di abbandoni nel mondo.

Qualunque sia il fattore per il quale hai deciso di sterilizzare il tuo gatto, devi attuare una serie di cure che aiuteranno il tuo gatto a guarire più velocemente e non avranno complicazioni nel suo recupero, dopo l'operazione eseguita.

Non tutte le persone sono responsabili e se stai leggendo questo articolo, congratulati con te, poiché sei responsabile della cura del tuo animale domestico e sai come dargli il suo posto. In questo articolo di milanospettacoli.com sarai in grado di leggere le cure per un gatto sterilizzato che ti permetterà di stabilizzare e aiutare nel recupero del tuo gatto.

Cura per proteggere la ferita

Dopo aver eseguito l'operazione e quando gli effetti dell'anestesia sono passati, il gatto proverà a rimuovere i punti dall'operazione. Ciò dovrebbe essere evitato a tutti i costi poiché il veterinario ha suturato 3 strati, il piano peritoneale, la fascia sottocutanea e la cute o il piano superficiale.

Per questo motivo , l'accesso del gatto alla ferita dovrebbe essere impedito, ad esempio, è possibile posizionare una fasciatura nella pancia, tuttavia non è consigliabile perché il gatto ha un facile accesso alla ferita e può rimuovere la fasciatura molto facilmente.

Un altro metodo per impedire l'accesso alla ferita consiste nell'utilizzare il collare o il cono Isabelino, che è molto efficace a questo scopo. L'unico inconveniente è che questo dispositivo provoca stress e depressione nel gatto, può persino raggiungere l'estremo di non mangiare.

Un'opzione che sembra più efficace è quella di utilizzare un tipo di corsetto, che deve essere creato dal proprietario. Devi usare una polo o una camicia di cotone per questo scopo, da cui devi tagliare un rettangolo in modo che copra il gatto, i fori devono essere aperti per le gambe e sui lati fare tagli in modo che siano strisce. Queste strisce all'estremità possono essere legate sul retro del gatto ed è un'opzione più comoda per il tuo animale domestico.

Cura di guarire la ferita

C'è anche una serie di cure in relazione alla guarigione della ferita, come ad esempio dobbiamo guarire la ferita tre volte al giorno, per contribuire a una guarigione più rapida. Per curare la ferita è necessario disporre di garze e farmaci come Iodopovidin e Neomycin, a seconda di ciò che il medico ha prescritto.

Un processo efficace può essere prima di pulire l'area con Iodopovidin e quindi applicare un antibiotico come Neomycin. Questo è qualcosa che devi compiere quotidianamente e con molta attenzione, in quanto è vitale affinché il tuo gatto possa riprendersi il più presto possibile.

Cura del cibo

È inoltre necessario tenere conto delle diverse cure nutrizionali poiché il gatto non si troverà nelle stesse condizioni del solito. La prima cosa da fare è posizionare il cibo in luoghi confortevoli, non in luoghi alti, impedendo al gatto di fare lo sforzo di saltare.

Se non mangi, non devi forzarlo, devi aspettare che cerchi cibo. Se trascorri molto tempo senza voler mangiare, è meglio chiamare il veterinario per assicurarsi che tutto vada bene.

Durante i primi giorni puoi ridurre della metà la quantità di cibo e bevande, almeno in quello che vedi che il tuo gatto inizia a riprendersi. Una delle opzioni è quella di fornire cibo in scatola al gatto, poiché questi sono più idratati (contengono un'alta percentuale di acqua) e sono più appetibili per i neo-operati.

Inoltre, la dieta del gatto deve essere controllata poiché alcuni gatti castrati hanno la tendenza ad ingrassare. Scopri su milanospettacoli.com come prevenire l'obesità nei gatti.

Altre cure da tenere in considerazione

Se hai altri animali domestici a casa o stai pensando di adottare un gatto randagio (ad esempio), dovresti fare attenzione a non disturbare il tuo gatto appena operato, in quanto possono ferirla. È preferibile che non ci sia molto trambusto a casa e che aspettiamo un nuovo animale domestico.

È anche normale che il comportamento del gatto cambi ed sia più irritabile o non desideri ricevere carezze. Deve essere temporaneo. Se noti un cambiamento molto marcato nel modo in cui agisci, non esitare a consultare il veterinario, lui ti aiuterà. Se noti che c'è sangue nella ferita o sintomi rari come vomito o diarrea, devi consultare immediatamente lo specialista.

Se hai visitato questo articolo perché hai dubbi sulla sterilizzazione, non esitare a visitare i vantaggi della sterilizzazione di un gatto e sapere perché così tante persone decidono di farlo.

Ti invitiamo anche a esplorare la sindrome del gatto paracadute o a sapere perché il tuo gatto graffia i mobili.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Cura di un gatto sterilizzato, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Extra Care.

Raccomandato

10 fiori bianchi per giardino
2019
Parassiti nei gatti - Sintomi, trattamento e contagio
2019
Animali onnivori - Più di 40 esempi e curiosità
2019