Prenditi cura di un cane senza milza

Vedi i file dei cani

La milza è un organo che svolge un ruolo importante come riserva di sangue, filtro delle sostanze di scarto e difesa dell'organismo contro i patogeni più diversi. Ma, a volte, la milza può gonfiarsi, che è conosciuta come splenomegalia . Questa infiammazione può rendere consigliabile la rimozione di questo organo, una procedura chiamata splenectomia. In questo articolo di milanospettacoli.com spiegheremo qual è la cura di un cane senza milza .

Splenomegalia e splenectomia

Come abbiamo appena spiegato nell'introduzione, diverse cause possono portare ad un aumento delle dimensioni della milza (splenomegalia), un organo che si trova vicino allo stomaco ed è responsabile della difesa dell'organismo, nonché sostanze filtranti che devono essere eliminate o utilizzate di riserva di globuli rossi e piastrine. Tra i fattori che spiegano il suo aumento sono i seguenti:

  • Tumori, sia benigni che maligni.
  • Lesioni gravi come cadute da alta quota, calci o oltraggi.
  • Malattie infettive, metaboliche o autoimmuni, come l'epatite.
  • Torsione splenica, un fenomeno che si verifica all'interno della patologia nota come dilatazione di torsione / stomaco .

A volte, la soluzione migliore è la rimozione della milza, secondo criteri veterinari. Questa procedura, nota come splenectomia, può essere totale o parziale, a seconda che venga rimossa l'intera milza o solo la parte interessata e il suo perimetro. Senza milza, altri organi assumeranno le loro funzioni e, anche se è vero che si tratta di un viscero superfluo, anche la sua mancanza ha conseguenze. Pertanto, ora vedremo la cura di un cane senza milza.

Il pre e il postoperatorio

Se la splenectomia non deve essere eseguita urgentemente, ma è possibile programmarla (ad esempio, nel caso di tumori), il cane dovrebbe essere il più forte possibile, principalmente al fine di evitare malattie. Ci consulteremo con il nostro veterinario in merito alla possibilità di sverminazione e rivaccinazione . In ogni caso, l'animale deve essere stabilizzato prima di entrare nella sala operatoria, tranne se questa stabilizzazione dipende dalla rimozione della milza, ad esempio se sanguina abbondantemente. Inoltre, sarà programmato un trattamento antibiotico per prevenire le infezioni. La chirurgia comporta rischi quali:

  • Derivati ​​dell'anestesia, che deve essere generale.
  • Infezioni, sia interne che nella ferita dell'incisione.
  • Danni agli organi adiacenti, a volte organi vicino alla milza possono essere feriti durante la rimozione.
  • Emorragia, poiché può verificarsi sanguinamento durante o dopo l'intervento chirurgico e la comparsa di coaguli, che è favorita dopo l'intervento chirurgico. Questi coaguli, noti anche come "trombi" avranno conseguenze più o meno gravi a seconda di dove sono depositati.
  • Reazioni farmacologiche, se il nostro cane è allergico a uno qualsiasi dei farmaci somministrati.
  • Irregolarità del ritmo cardiaco.

Come in qualsiasi altro intervento chirurgico, è necessario impedire al cane di strappare punti o graffette, sia guardandolo, indossando un collare elisabettiano . Allo stesso modo, è necessario seguire il trattamento raccomandato, che di solito consiste in antibiotici, come abbiamo detto, per prevenire infezioni e analgesici in modo che l'animale non provi dolore, specialmente nei primi giorni. Circa una settimana dopo l'intervento, il veterinario rimuoverà i punti o le graffette dalla ferita e verificherà che tutto sia corretto. Certo, se prima di osservare segni preoccupanti come dolore, cattivo odore nella ferita o suppurazione, dobbiamo andare immediatamente in clinica.

Se vogliamo stabilire efficacemente l'assistenza per un cane senza milza, dobbiamo tenere conto di questi rischi a cui sarà esposto il nostro partner, tra i quali spicca la maggiore predisposizione a contrarre infezioni . Nella prossima sezione vedremo una serie di raccomandazioni volte a mantenere la qualità della vita del nostro cane il più a lungo possibile.

Consigli per prendersi cura di un cane senza milza

Innanzitutto, dobbiamo sapere che il nostro cane, anche se senza milza, sarà in grado di condurre una vita normale, con alcune precauzioni. Tra le cure per un cane senza milza segnaliamo le seguenti raccomandazioni che sono fondamentalmente volte a raggiungere la qualità della vita, poiché sarà la base di un forte sistema immunitario:

  • La prima cosa è offrire al nostro cane un ambiente calmo e sicuro .
  • Un altro punto importante è una dieta di qualità, una gamma alta secondo le raccomandazioni del nostro veterinario.
  • Seguire scrupolosamente il programma delle vaccinazioni e della sverminazione per ridurre al minimo i rischi di contrarre malattie.
  • In linea con il punto precedente, si consiglia di evitare il contatto con cani malati e sconosciuti da cui ignoriamo il loro stato di salute, le vaccinazioni e la sverminazione.
  • Fai una revisione completa, incluso analitica ed ecografica, almeno una volta all'anno, per cercare di rilevare e trattare qualsiasi disturbo incipiente prima che peggiori.
  • E, sebbene tutte queste misure aiuteranno a mantenere la qualità della vita del nostro cane, evitando di stressare il suo sistema immunitario, a volte potrebbe essere necessario prescrivere prodotti che stimolano le difese . In questo caso seguiremo le raccomandazioni del nostro veterinario.
  • Infine, è possibile valutare la necessità di utilizzare vitamine per completare una dieta equilibrata. Come sempre, seguendo i consigli del nostro veterinario.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Cura di un cane senza milza, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Extra Care.

Raccomandato

Microbiologia ambientale: definizione e importanza
2019
Parrucchiere Chic-Can SPA Canine
2019
Quali animali vivono nei poli nord e sud
2019