Prednisone o prednisolone per gatti - Dosaggio, a cosa serve ed effetti collaterali

Vedi file Cats

Il prednisone o prednisolone per gatti è un farmaco comunemente usato in questi animali. In questo articolo di milanospettacoli.com, spiegheremo cosa e come funziona prednisone o prednisolone per i gatti, in quali casi il veterinario può prescriverlo e quali effetti possiamo aspettarci dopo il suo utilizzo.

Come sempre, è pericoloso somministrare un farmaco a un gatto se non è stato prescritto da un veterinario . Sebbene il gatto abbia già usato prednisone, non possiamo ripetere la sua somministrazione senza essere stato controllato dal veterinario.

Che cos'è il prednisone?

Il prednisone o prednisolone per gatti è un corticosteroide, in particolare un glucocorticoide . Il prednisolone è la forma attiva di prednisone. Ciò significa che per rendere efficace il prednisone, diventa prima il prednisolone. Ecco perché parliamo di prednisone come un profarmaco .

È indifferente usare una denominazione o l'altra perché servono la stessa, hanno la stessa attività e gli stessi effetti collaterali. Entrambe le sostanze presentano differenze minime nella loro composizione chimica.

Che cos'è il prednisone o il prednisolone per i gatti?

Il prednisone o il prednisolone sono usati nei processi infiammatori o immunitari, quindi servono un buon numero di patologie sia acute che croniche. Di solito, è un farmaco che, oltre a curare una malattia, aiuta a controllare i segni clinici, riducendo il dolore. Ma questo implica che in numerose occasioni viene somministrato insieme ad altri farmaci.

Agire per ridurre il sistema immunitario è uno svantaggio ma, allo stesso tempo, consente di essere un farmaco di scelta nelle malattie autoimmuni, nelle anemie emolitiche autoimmuni e nelle allergie nei gatti. Dovrebbe essere noto che attualmente più gatti come il meloxicam sono usati nei gatti.

Per tutto questo, potresti anche essere interessato a questo altro articolo di milanospettacoli.com su Suggerimenti per rafforzare il sistema immunitario nei gatti.

Prednisone o prednisolone per gatti - dosaggio

Il prednisone nei gatti può essere somministrato in tre modi :

  • orale
  • Per iniezione
  • Via endovenosa

La droga, cioè la via orale, è il modo più comodo di tutti, dal momento che ci consente di darlo da soli a casa. Si raccomanda che sia di notte.

Dose di prednisone o prednisolone per gatti

La dose può essere determinata solo dal veterinario presente in ciascun caso specifico. Allo stesso modo, questo professionista dovrà dirci quale sarà la durata del trattamento. Gli studi effettuati offrono un intervallo di dosaggio che varia tra 0, 5 e fino a 4 mg per kg di peso al giorno . Tra questi parametri, il veterinario sceglierà la dose più appropriata.

Inoltre, nei trattamenti a lungo termine, dati i possibili effetti collaterali derivati ​​dall'uso di questo farmaco, l'obiettivo è quello di utilizzare e mantenere la dose minima che raggiunge il risultato desiderato. La riduzione della dose deve essere eseguita come prescritto dal veterinario. Di solito si esegue somministrando il farmaco a giorni alterni o dimezzando la dose giornaliera offerta finora.

Effetti collaterali di prednisone o prednisolone per i gatti

Normalmente, se il prednisone viene usato in modo tempestivo, di solito non si verificano effetti avversi, ma i trattamenti prolungati sono associati a diverse alterazioni. Alcuni dei possibili effetti collaterali di prednisone o prednisolone per i gatti sono:

  • Minzione molto frequente
  • Aumento dell'assunzione di cibo e acqua
  • Ulcere gastrointestinali
  • diabete
  • pancreatite
  • Ritarda i processi di guarigione

D'altra parte, a causa del suo meccanismo d'azione, può apparire un'insufficienza surrenalica quando la dose è sospesa, motivo per cui si raccomanda di sospendere gradualmente il prednisone se è stato seguito un trattamento prolungato.

Controindicazioni del prednisone o del prednisolone nei gatti

Inoltre, poiché il prednisone ha un effetto immunosoppressivo, può interferire con la resistenza del gatto alle malattie. Il prednisone non deve essere somministrato o deve essere usato con cautela nei gatti:

  • Di età avanzata
  • malnutrito
  • ipertesi
  • Con malattie virali o fungine
  • diabetici
  • Con iperadrenocorticismo o sindrome di Cushing
  • Con problemi cardiaci o renali
  • Con ulcere gastrointestinali
  • Con glaucoma o ulcere corneali

Né un gatto dovrebbe essere vaccinato durante il trattamento con prednisone per le prossime due settimane, né i gatti possono rimanere incinta, poiché può causare malformazioni fetali, aborti o nascite premature. Inoltre non è consigliato durante l'allattamento.

Come possiamo vedere, il prednisone o il prednisolone per gatti è un farmaco che deve essere usato e rimosso a seguito di un rigoroso controllo veterinario .

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Prednisone o prednisolone per gatti - Dosaggio, a cosa serve ed effetti collaterali, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Medicinali.

bibliografia
  • González, JL, Moral, Y., Domínguez, S. e Agredano, L. 2015. Approccio terapeutico alle malattie autoimmuni della pelle in cani e gatti . Portale veterinario

Raccomandato

Il maiale come animale domestico
2019
Qual è il più grande alligatore del mondo?
2019
I 10 migliori genitori del regno animale
2019