Posso fare il bagno a un gatto malato?

Vedi file Cats

I gatti sono animali molto puliti, si prendono cura della loro toelettatura quotidiana. Ma, come noi, possono ammalarsi e sentirsi male la prima cosa che trascurano è il loro aspetto personale. In queste situazioni hanno bisogno di essere coccolati e di dare loro una mano nel loro bagno per non sentirsi così male. Dobbiamo valutare diversi punti e consultare preventivamente il veterinario.

Nel nostro articolo di milanospettacoli.com risponderemo alla domanda che molti si pongono in ufficio e talvolta disperati perché hanno un odore fatale. Posso fare il bagno a un gatto malato? Risponderemo durante la lettura.

Quando devo fare il bagno al mio gatto?

Anche se non è consigliabile fare il bagno a un gatto, poiché si puliscono da soli, nel caso in cui siano estremamente sporchi si consiglia di lavare la nostra figa ogni 15 o 30 giorni . Certo, purché tu sia in perfetta salute.

Sebbene l'ideale sia abituare un gatto al bagno poiché è un cucciolo, possiamo anche fare il bagno per la prima volta un gatto adulto, anche se l'esperienza può essere una sfida, soprattutto se siamo bruschi e non rispettiamo la loro sfiducia nell'acqua. Dobbiamo ricordare che l'ideale è abituarli dopo 6 mesi di vita in modo che non generino traumi e stressiamo.

Ci saranno momenti in cui avrai bisogno di un bagno come versare qualcosa su di loro ed essere tossici per loro, circolando in luoghi con molta polvere, grasso o sabbia e in questi casi, avranno bisogno del nostro aiuto se o se.

Seguendo questi passaggi, posso fare il bagno al mio gatto malato?

Girando per rispondere alla domanda , posso fare il bagno a un gatto malato? È importante notare che, come veterinario, non consiglio affatto di fare il bagno a un gatto malato. Ricorda che questa procedura ti provoca molto stress e l'unica cosa che abbiamo come priorità ora è recuperare il tuo stato di salute.

I gatti sono molto più sensibili dei cani a livello di innervazione anatomica del loro corpo, quindi nella maggior parte dei casi non sono molto fanatici dei bagni. Se trascorrono energia in un bagno, che devono salvare per recuperare dalla malattia che devono superare, possiamo avere una ricaduta o un approfondimento del problema fisico.

I proprietari che sono molto consapevoli dei loro felini rilevano rapidamente che qualcosa non va a causa della loro disattenzione nel gabinetto e / o la pelliccia opaca. Idealmente, rivolgiti al veterinario per valutare cosa potrebbe accadere, evitando così problemi più gravi. L'assistenza di cui il nostro gatto avrà bisogno sarà determinata dal professionista che lo valuta, ma ti lasciamo una piccola guida per imparare a stabilire le priorità:

  • Cibo : non è il momento giusto per apportare cambiamenti nella dieta, a meno che la malattia non lo richieda. Cercheremo di darti il ​​tuo cibo quotidiano, penso o fatto in casa, nel modo più facile da mangiare per te. Non vogliamo che tu smetta di mangiare in nessun caso. Possiamo includere l'aloe vera nel succo per aiutare internamente ed esternamente.
  • Acqua : è importante offrire molta acqua e assicurarsi di berlo, ma dobbiamo somministrarlo in bocca con una siringa. Ricorda che questa manovra può stressarti di più, quindi idealmente fallo per tua volontà.
  • Riposo e tranquillità : saranno molto necessari per il loro pieno recupero. Dobbiamo fornire un ambiente caldo e tranquillo, senza paura, evitando di disturbarti.

Non dimenticare che ...

Una volta che il tuo gatto ha superato la sua malattia, puoi lavarlo. Alcuni gatti adorano l'acqua, ma non è la maggioranza, quindi all'inizio sentiranno il rifiuto di essere bagnati. È importante iniziare lentamente e, come prevediamo, dai 6 mesi di età. A poco a poco, con molto tatto e senza fare movimenti improvvisi, ciò li aiuterà a non soffrire di ansia.

Tuttavia, se osservi il tuo gatto molto stressato, sarà conveniente evitare di fare il bagno e usare uno shampoo a secco o salviette / panni bagnati per pulire le aree sporche.

Useremo acqua calda, con un tappetino antiscivolo sotto o se non abbiamo un asciugamano bagnato. Si consiglia di utilizzare solo prodotti raccomandati dal veterinario poiché il loro pH della pelle è diverso da quello umano. Dopo il bagno lo asciugeremo al meglio con un asciugamano. Nei mesi più caldi, il bagno ti allevia, ma nei mesi freddi ti consigliamo di applicare i bagni asciutti o con un asciugamano umido in modo da non ammalarti a causa della pulizia e forse di una cattiva asciugatura da parte nostra.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Posso fare il bagno a un gatto malato?, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Altri problemi di salute.

Raccomandato

I conigli bevono acqua?
2019
La leggenda dei colibrì Maya
2019
Cosa devo fare se il mio cane prova ad attaccare un altro cane?
2019