Pomodorini: come piantarli e farli crescere

Il pomodoro ciliegia, chiamato anche pomodoro ciliegia o pomodoro uva, è una pianta attualmente molto popolare per il consumo alimentare. La specie è una miscela tra Solanum pimpinellifolium e pomodori da giardino. Questa varietà è originaria del Messico azteco e non fu coltivata in Europa fino al XVI secolo, sebbene la sua divulgazione sia arrivata molto più tardi, all'inizio del XX secolo.

In questo articolo impareremo come piantare e coltivare pomodorini a casa o in un giardino urbano per godere di tutto il sapore di questi frutti in modo organico e, per inciso, risparmiando nel carrello.

Quando piantare i pomodorini

Piantare i pomodorini è molto semplice e può essere fatto sia in giardino che in una pentola, da semi semplici. La sua stagione di crescita è molto ampia, specialmente nei climi tropicali, dove possono essere seminati praticamente tutto l'anno .

In zone con clima più caldo, si consiglia di piantare i semi di pomodoro ciliegia quando è trascorso il peggio dell'inverno e prima dell'arrivo dei giorni più caldi dell'estate, cioè tra gennaio e giugno in generale.

Come piantare i pomodorini

Quando piantate i pomodorini, la prima cosa da decidere è se li pianterete all'aperto o in una pentola. Entrambe le opzioni sono ugualmente valide, anche se se vivi in ​​una zona un po 'fredda, i tuoi pomodori potrebbero crescere meglio in un vaso al coperto. Inoltre, ti consigliamo di utilizzare i semi acquistati, poiché i semi che hanno i pomodori che puoi trovare al supermercato hanno meno probabilità di aprirsi, poiché la maggior parte di essi viene raccolta in anticipo in modo da impiegare più tempo a perdere, dando più tempo a vengono acquistati e potrebbero non aver affatto formato i loro semi. È anche un'opzione per acquistare piantine invece di semi, anche se questi dovrebbero essere trapiantati in qualche momento. In ogni caso, segui questi passaggi per seminare e piantare pomodorini :

  1. Prepara il luogo in cui pianterai i tuoi semi. Se vivi in ​​una zona calda o tropicale puoi farlo direttamente in una pentola o in un terreno, ma in caso contrario, si consiglia di germinare i pomodori in un letto di semina. Per fare questo, preparare un substrato orticolo comune e inumidire il terreno spruzzando l'acqua. Seppellire i semi a circa 5 mm di profondità, lasciando tra 1 e 2 cm di distanza tra loro. Quindi, inumidisci di nuovo la terra cercando di non allagarla o lasciare i semi esposti.
  2. Copri il letto di semina con un film trasparente per mantenere meglio l'umidità. Durante i primi giorni, osserva spesso il letto di semina e continua a spruzzare l'umidità quando necessario, ma sempre senza inondazioni.
  3. Quando escono le prime foglie, puoi rimuovere il film e posizionare il semenzaio vicino alla finestra o sulla terrazza, dove riceve luce naturale. Acqua circa ogni 3 giorni.
  4. Una volta che la piantina ha un'altezza di 10 cm o poco più, è tempo di trapiantarla nella sua posizione finale. Per le pentole, non sarà necessario avere una profondità superiore a 10 cm, sebbene sia necessario che abbiano fori di drenaggio. Ricorda che questa pianta è grata di ricevere una grande quantità di luce solare. Il trapianto può essere eseguito normalmente, anche se il pomodoro apprezzerà anche la presenza di fertilizzanti organici.
  5. Come con il resto delle piante di pomodoro, si consiglia di entutorar (posizionare un bastoncino o un bastoncino come guida) il pomodoro ciliegia in modo che cresca correttamente. Per questo, basta attaccare un bastoncino nel terreno vicino al pomodoro, delle dimensioni di alcune bacchette e legare la pianta con un filo.

Una volta a questo punto, devi solo prenderti cura della pianta fino a quando non porta frutto.

Come coltivare i pomodorini - cura

Queste sono le cure di base per coltivare i pomodorini a casa:

Luce e temperatura

La cosa più importante con i pomodorini è che ricevono almeno 6 ore di luce diretta al giorno . La sua temperatura ottimale è compresa tra 20 ° C e 30 ° C, sebbene raggiungano un minimo di 13 ° C e un massimo di 40 ° C.

Pomodorini innaffiati

Per quanto riguarda l'irrigazione, il terreno deve essere sempre mantenuto umido ma mai allagato, altrimenti funghi e marciume potrebbero attaccare la pianta. In questo caso, usa i fungicidi fatti in casa per i pomodori, come quelli che puoi trovare qui, cambia parte del terreno della pianta per uno che non ha tanta umidità ed elimina le parti molto malate della pianta.

Fertilizzanti e fertilizzanti

Si consiglia di utilizzare fertilizzanti o fertilizzanti organici ogni 15 giorni nelle settimane primaverili ed estive e allo stesso modo è bene rimuovere sia le foglie secche che quelle rimanenti e i ciucci laterali.

Parassiti in pomodorini

A volte questo pomodoro può essere attaccato dall'afide e da altri parassiti, quindi guardalo regolarmente nel caso in cui sia necessario agire contro di loro. Qui ti diciamo tutto su Come combattere ecologicamente i parassiti del pomodoro.

Inoltre, in questo altro articolo puoi trovare molti altri suggerimenti su come coltivare i pomodori biologici.

Quando vengono raccolti i pomodorini

La raccolta dei pomodorini sarà possibile circa 3 mesi dopo averli piantati, quando sembreranno rossi e sani.

Inoltre, raccomandiamo che quando li raccogli, ti godi il loro sapore in una varietà di piatti, come insalate e pizze, e che risparmi tutti i semi che puoi se vuoi seminare e continuare a avere pomodori ciliegia biologici .

Se vuoi leggere altri articoli simili ai pomodorini: come piantarli e coltivarli, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Coltivazione e cura delle piante.

Raccomandato

Curiosità sui camaleonti
2019
Insegna al mio cane a cercare i tartufi passo dopo passo
2019
Malattie del pollame
2019