Piante tossiche per cani

Vedi i file dei cani

Tutte quelle persone che hanno deciso di accogliere un cane come animale domestico sanno di aver acquisito una grande responsabilità e che i nostri amici a quattro zampe hanno bisogno di sufficiente attenzione e cura per evitare problemi organici o comportamentali.

Tuttavia, ci sono fattori che possono essere più difficili da controllare perché rappresentano una minaccia per il nostro cane, ma si trovano anche nell'ambiente esterno, condividendo l'ambiente con il nostro animale domestico.

Questo è il caso delle piante tossiche per cani, piante che a volte possiamo trovare regolarmente nel nostro ambiente ma che rappresentano una seria minaccia per il nostro amico, scopri in questo articolo di milanospettacoli.com cosa sono.

Piante tossiche per cani

Qui ti mostriamo quali sono quelle piante potenzialmente pericolose per i cani, in modo che tu possa identificarle ed eliminarle dal tuo ambiente:

  • Marijuana : alcuni studi scientifici hanno usato i cani per valutare gli effetti della cannabis e usando dosi massime si è osservato che un cane può rimanere incosciente per 3 giorni ma che all'inizio non esiste alcun pericolo mortale. Tuttavia, è una pianta tossica e se il nostro cane ingerisce subirà alterazioni del ritmo cardiaco, disorientamento, salivazione eccessiva e tremori.
  • Lillà : i lillà, come i gigli, possono far parte della decorazione delle nostre case, tuttavia sono pericolosi per i cani perché possono provare mal di stomaco, tremori e letargia.
  • Sago Palm : questa è la palma a terra che in genere fa parte di numerosi giardini. L'ingestione di questa pianta causerà sintomi gastrointestinali nel nostro cane, come vomito e diarrea, sebbene possa anche colpire gli organi vitali e finire per causare la morte, a causa di un potenziale veleno, la cicasina.
  • Narcisi : l'assunzione di questo fiore provoca vomito, diarrea ed eccessiva salivazione nei nostri cani, ma può anche avere conseguenze ancora più gravi in ​​quanto può causare disturbi cardiaci e convulsioni.
  • Azalea : l'azalea è un altro fiore tipico che possiamo trovare nel nostro ambiente, la sua ingestione può causare vomito, diarrea ed eccessiva salivazione a letargia e morte.
  • Ricino : i semi di ricino causano bruciore nella bocca e nella gola del cane, quindi osserveremo una sete eccessiva nel nostro animale domestico. L'avvelenamento da ricino può anche essere accompagnato da vomito e diarrea. Può causare la morte dell'animale.
  • Uccello del paradiso : questa pianta esotica che possiamo trovare in alcuni giardini può causare disagio al nostro cane, nonché vomito e diarrea.
  • Difenbaquia : questa pianta occupa numerosi vasi decorativi nelle case, causando sintomi sia esterni che interni. Topicamente l'animale soffrirà di irritazione, vesciche e infiammazione, internamente causerà bruciore alla gola, infiammazione del tratto digestivo con difficoltà a deglutire, vomito e insufficienza respiratoria.
  • Agrifoglio : i frutti, i semi e le foglie di questa pianta sono velenosi, causando principalmente manifestazioni gastrointestinali (vomito, diarrea e forti dolori addominali) osserveremo anche uno stato di sonnolenza. La sua intossicazione può portare a grave disidratazione.
  • Ciclamino : contiene un principio attivo chiamato ciclamina che agisce come un potente purgante, causando grave diarrea accompagnata da vomito e dolore addominale, a seconda della dose osserveremo anche convulsioni, insufficienza renale e paralisi.
  • Oleandro o alloro rosa : tutte le parti di questa pianta sono altamente tossiche, producono sintomi gastrointestinali, febbre, depressione del sistema nervoso centrale, disturbi cardiaci e possono causare la morte per arresto cardiaco.
  • Amarite : produce sintomi gastrointestinali con forte vomito, diarrea e dolori addominali, inoltre produce mancanza di coordinazione, malessere e disturbi cardiaci. Può causare la morte dell'animale.
  • Stella di Natale : questa tipica pianta natalizia provoca alterazioni topiche nel nostro animale, come la dermatite da contatto, finendo internamente per produrre eccessiva salivazione, diarrea, vomito, dolore addominale e irritazione della mucosa.

Segni di avvelenamento

Oltre alle piante, il nostro cane può avere contatto con numerose sostanze tossiche, quindi è essenziale sapere come riconoscere i segni più tipici di avvelenamento, in modo che possiamo andare urgentemente dal veterinario, che migliorerà senza dubbio la prognosi del nostro animale domestico .

Se il nostro cane ha sofferto di intossicazione, possiamo osservare in lui le seguenti manifestazioni:

  • Segni di forte dolore
  • vomita
  • malattia
  • tremori
  • paralisi
  • convulsioni
  • delirio
  • Sanguinamento orale
  • sconsideratezza
  • Distress respiratorio

Cosa fare prima dell'ingestione di una pianta velenosa?

Prima che uno qualsiasi dei sintomi sopra descritti sarà essenziale leggere il prima possibile come trattare un cane avvelenato e far vomitare il mio cane come pronto soccorso.

L'opzione migliore sarà senza dubbio quella di andare dal veterinario e per facilitare le cure veterinarie ti consigliamo di seguire questi passaggi:

  • Identificare quale delle piante tossiche per cani è stata in grado di causare avvelenamento, in questo modo saremo in grado di iniziare il pronto soccorso più velocemente
  • Chiama immediatamente il veterinario, ti dirà quali misure di sollievo dovresti prendere, che varieranno a seconda della causa dell'avvelenamento
  • Recati urgentemente in una clinica veterinaria, se possibile, porta con te un campione della pianta

Prevenire l'ingestione di piante tossiche

Ora che conosci la diversità delle piante che sono tossiche per il tuo animale domestico, è importante identificarle nel tuo ambiente ed eliminarle ogni volta che è possibile, allo stesso modo dovresti osservare il tuo animale domestico quando sei lontano da casa per assicurarti che non ingerisca Nessuna di queste piante.

Se il tuo cane è abbastanza fortunato da poter camminare liberamente in ambienti naturali, allora dovresti prendere precauzioni estreme, poiché molte di queste piante possono essere facilmente trovate in natura.

Se vuoi leggere altri articoli simili alle piante tossiche per cani, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Extra Care.

Raccomandato

Interferone per gatti - Prezzo, dose ed effetti collaterali
2019
Elenco delle cliniche veterinarie di animali esotici a Malaga
2019
Il mio cane non può defecare, cosa posso fare?
2019