Pianeti interni ed esterni del sistema solare: caratteristiche e differenze

Nel Sistema Solare, i pianeti interni sono quelli che si trovano più vicini al Sole, mentre i pianeti esterni sono quelli che sono più lontani da esso. I pianeti interni sono Terra, Marte, Venere e Mercurio, mentre i pianeti esterni sono Saturno, Giove, Nettuno e Urano.

Ma oltre alla loro posizione rispetto al Sole, i pianeti interno ed esterno hanno altre caratteristiche e differenze. Se sei interessato all'astronomia e conosci un po 'di più su come è il nostro universo, nel seguente articolo ti diremo tutto sui pianeti interni ed esterni del sistema solare: caratteristiche e differenze .

Pianeti interni: caratteristiche ed esempi

I pianeti interni sono quelli che sono più vicini al Sole. Ma perché li chiamiamo interno ed esterno? Cosa segna la linea di ciò che è dentro e ciò che è fuori? La realtà è che la linea che segna i pianeti interni di quelli esterni è la cintura di asteroidi, una sorta di anello formato da una moltitudine di oggetti astronomici, per lo più asteroidi. Di seguito spieghiamo quali sono i pianeti interni .

Esempi di pianeti interni

    • Mercurio : è il più piccolo pianeta inferiore, anche quello più vicino al Sole. Ecco perché le temperature sono molto alte, il che rende impossibile avere un'atmosfera. Per lo stesso motivo possiamo escludere che possa arrivare alla vita domestica.
    • Venere : oltre il Sole e la Luna, Venere è il pianeta che brilla di più nel nostro cielo. Sebbene non sia il pianeta ad orbitare più vicino al sole, è Mercurio, Venere è il pianeta più caldo, con una superficie completamente coperta di lava. Su quel pianeta c'è una grande attività vulcanica, che ha creato un'atmosfera molto densa che rende impossibile osservare direttamente il pianeta.
    • Terra : è l'unico pianeta che attualmente ha tutte le caratteristiche in modo che ci possa essere vita. La Terra ha un'atmosfera composta da azoto e ossigeno, enormi corpi idrici e una grande variazione climatica che favorisce la vita.
    • Marte : ha un'atmosfera quasi impercettibile, che gli impedisce di trattenere la radiazione solare e che ci sono variazioni di temperatura di oltre 100 ° C. Per curiosità, su Marte troviamo il vulcano più alto del Sistema Solare, l'Olimpo, che è alto più di 25 chilometri.

          Caratteristiche dei pianeti interni

          Oltre a condividere una determinata posizione rispetto al Sole, i pianeti interni condividono determinate caratteristiche, ad esempio la loro dimensione, la composizione della loro atmosfera o la composizione del loro nucleo. Di seguito spieghiamo le caratteristiche dei pianeti interni :

          • In confronto a quelli esterni, i pianeti interni sono piccoli.
          • I pianeti interni hanno un'alta densità, tra 3 e 5 g / cm³.
          • I pianeti interni sono anche conosciuti come quelli rocciosi, poiché la loro superficie è formata da silicati, cioè i minerali che formano le rocce.
          • I pianeti interni hanno una rotazione sul loro asse lento. Ad esempio, quello di Marte e della Terra è di 24 ore, mentre per Venere è di 243 giorni e Mercurio di 58 giorni.
          • Sono anche conosciuti come pianeti tellurici, poiché il loro nucleo è formato da pietra o roccia.
          • Gli unici che hanno un'atmosfera sono Marte, Venere e Terra, e tutti emettono meno energia di quanta ne ricevano dal Sole.

          Pianeti esterni: caratteristiche ed esempi

          I pianeti esterni sono quelli più lontani dal Sole, situati oltre la fascia degli asteroidi. I pianeti esterni sono anche conosciuti come pianeti giganti, poiché sono più grandi. D'altra parte, le loro atmosfere tendono ad essere molto più dense di quelle dei pianeti interni. A causa del fatto che la sua composizione è gas, sono anche conosciuti come pianeti gassosi. Qui spieghiamo quali sono i pianeti esterni :

          Esempi di pianeti esterni

          • Giove : è il più vicino al Sole dei pianeti esterni, inoltre, è il più grande pianeta del Sistema Solare, infatti la sua materia è più grande di quella degli altri pianeti insieme. Ha 17 satelliti e un sistema ad anello invisibile dalla Terra.
          • Saturno : è il secondo pianeta più grande del Sistema Solare ed è l'unico con anelli che possono essere visti dal nostro pianeta. Ha più di 25 satelliti, ad esempio Titan, l'unico satellite nel nostro sistema che ha un'atmosfera straordinaria.
          • Urano : con una debole superficie blu a causa dell'elevata quantità di metano, Urano è l'unico pianeta che ruota sul suo lato, cioè che ruota nella sua orbita.
          • Nettuno : è il pianeta più lontano dal Sole nell'intero sistema. La sua superficie è devastata da venti molto forti e ha 13 satelliti, di cui Triton è il più grande. Ha anche anelli, tuttavia, dalla Terra sono molto difficili da distinguere.

          Caratteristiche dei pianeti esterni

          I pianeti esterni non solo condividono il fatto di essere più lontani dal sole, ma hanno anche alcune caratteristiche comuni come la loro composizione, atmosfera o dimensione. Di seguito spieghiamo le caratteristiche dei pianeti esterni :

          • Sebbene siano più lontani dal Sole, sono tutti all'interno del sistema solare.
          • I pianeti esterni sono anche conosciuti come pianeti gassosi, poiché non hanno una superficie solida.
          • I pianeti esterni sono anche conosciuti come pianeti giganti, poiché la loro dimensione è molto più grande di quella dei pianeti interni.
          • La maggior parte dei pianeti scoperti al di fuori del nostro sistema ha una composizione simile a quella dei pianeti esterni.
          • I campi magnetici dei pianeti esterni sono molto alti.
          • Sono anche conosciuti come pianeti gioviani, un nome che deriva da Giove.
          • I pianeti esterni hanno una rotazione molto rapida sul loro asse, ad esempio, Giove lo fa in meno di 10 ore, Saturno non arriva alle 11 ore, Nettuno poco più di 16 ore e Urano quasi 17 e un quarto d'ora.
          • Nelle orbite dei pianeti esterni troviamo molti anelli e satelliti .
          • I nuclei di Nettuno e Urano sono costituiti da ghiaccio.

          Nel seguente articolo spieghiamo qual è il pianeta più piccolo e più grande del Sistema Solare.

          Pianeti interni ed esterni: differenze

          Ora che sai cosa sono e le loro caratteristiche, ecco le differenze tra pianeti interni ed esterni :

          • Anche i pianeti interni sono considerati pianeti rocciosi, poiché la loro superficie è solida. D'altra parte, i pianeti esterni sono chiamati pianeti gassosi perché questa è la loro superficie.
          • I pianeti interni sono pianeti di piccole dimensioni, mentre i pianeti sono chiamati pianeti giganti perché le loro dimensioni sono molto più grandi.
          • I pianeti interni hanno una rotazione lenta.
          • A differenza dei pianeti esterni, che hanno una rotazione molto veloce, la rotazione dei pianeti inferiori è lenta
          • I pianeti esterni hanno anelli e molti satelliti e lune, a differenza dei pianeti interni che non hanno anelli e hanno pochi satelliti.
          • I pianeti interni sono anche detti tellurici, poiché il loro nucleo è molto caldo. Invece, il nucleo dei pianeti esterni è il ghiaccio.
          • A differenza dei pianeti interni, la cui atmosfera è composta da elio e idrogeno o azoto e CO2, quella dei pianeti esterni è composta da solo elio e idrogeno.

          Se vuoi leggere altri articoli simili ai pianeti interno ed esterno del sistema solare: caratteristiche e differenze, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Curiosità della Terra e dell'universo.

          Raccomandato

          Sun Clinic
          2019
          Al nome della rosa
          2019
          Un gatto è felice su un pavimento?
          2019