Perché la balenottera azzurra è in pericolo di estinzione

Sempre più specie si uniscono agli elenchi di animali a rischio di scomparsa, così come quelli che si uniscono agli elenchi di animali estinti. Questo è il caso della balena blu o balena blu, che è stata sull'orlo dell'estinzione per anni. Secondo la Lista rossa IUCN delle specie minacciate, che è l'organismo internazionale che registra lo stato delle diverse specie animali e vegetali, come puoi vedere dal link, la specie Balaenoptera musculus è in pericolo o in via di estinzione.

Se vuoi sapere di più sul perché la balenottera azzurra è in pericolo di estinzione e su cosa possiamo fare per aiutare questa specie marina a riprendersi, non esitare a continuare a leggere perché ti diciamo tutto.

Caratteristiche della balena blu

Per iniziare, prima di spiegare perché le balene blu sono in pericolo di estinzione o in stato di pericolo, spieghiamo un po 'le caratteristiche principali della balena blu o della balena blu in modo da poterlo conoscere molto meglio.

Esistono diverse specie di cetacei, in particolare circa 80 specie di cetacei che includono delfini, balene e focene, come rorcuales o balaenoptera, balene grigie o Eschrichtius robustus, balene libere o Eubalaena e balene blu o balaenoptera musculus.

Tra le caratteristiche della balenottera azzurra, la prima cosa che spicca è la sua taglia, perché attualmente è l'animale più grande del pianeta, non solo degli oceani ma dell'intera Terra. La dimensione di questo cetaceo è immensa, poiché può raggiungere più di 30 metri e pesare 200 tonnellate. Per darci un'idea delle dimensioni in modo semplice, se pensiamo agli elefanti africani, le dimensioni di una balena blu equivalgono a più di 30 elefanti.

Essendo mammiferi marini, sebbene vivano nell'acqua respirano l'ossigeno dall'aria, quindi hanno i polmoni e uno spiracolo o un foro respiratorio nella loro testa che consente loro di prendere l'aria dalla superficie, senza bisogno di distinguersi molto, e non hanno le branchie come i pesci o respirare in acqua. Sono in grado di sopportare diverse ore di seguito sott'acqua, persino scendendo nelle profondità per ore.

Si nutrono principalmente di plancton e svolgono un ruolo vitale nella catena alimentare e nell'equilibrio dell'ecosistema marino. Vivono nei mari e negli oceani di tutto il mondo, in realtà nulla di grande quantità di chilometri al giorno. Vivono in diverse zone delle acque oceaniche in base al periodo dell'anno, essendo in grado di resistere anche ad acque ghiacciate come quelle dell'Artico, perché hanno uno spesso strato di grasso che li protegge da queste temperature. In particolare, si trovano di solito in luoghi come le acque di Norvegia, Canada, Groenlandia, Russia, Spagna, Cile meridionale, Golfo della California e Triangolo dei coralli, che si trova tra il Sud-est asiatico e l'Oceania.

Se vuoi saperne di più su questi animali, ti consigliamo questo altro articolo su Where the Whale vive e cosa mangia.

Ora che abbiamo commentato alcune delle sue caratteristiche più importanti, parleremo dei motivi per cui la balenottera azzurra è in pericolo di estinzione, perché sembra che il fatto di avere una dimensione immensa e che abbiano molte storie e mitologie nella loro Intorno non è abbastanza per loro di essere al sicuro.

Perché la balenottera azzurra è in pericolo di estinzione - cause

Secondo il WWF (World Wildlife Fund), le principali cause che la balenottera azzurra è in pericolo di estinzione sono le seguenti:

Caccia in vendita

La caccia per la commercializzazione di prodotti ottenuti da balene, come carne, grasso o olio, è uno dei motivi per cui la balenottera azzurra è in via di estinzione. Questa pratica che sembra alla maggioranza della popolazione mondiale come vecchia e superflua continua ad essere attuata, anche dopo l'adozione di leggi come quella del 1986 in cui è stato approvato il divieto di caccia e commercializzazione delle balene. Alcuni dei paesi che continuano a praticarlo per tradizione e commercio sono il Giappone, l'Islanda e la Norvegia.

Cattura per caso

Anche se può sembrare strano, questa è una delle cause più gravi, poiché è una delle più esemplari che lo fanno scomparire. Migliaia di balene vengono catturate per caso ogni anno durante la pesca ittica a livello industriale, con reti di grandi dimensioni.

Incidenti navali

A causa del gran numero di navi nell'oceano, la maggior parte delle grandi dimensioni, balene blu o balene blu e altri cetacei di dimensioni diverse si scontrano contro queste navi, sia per lo spazio che per disorientamento a causa del sonar e dell'inquinamento Colpisce questi animali. Questi incidenti causano lesioni traumatiche di diverso tipo, le più gravi sono fatali sebbene richiedano del tempo, come la morte direttamente.

Inoltre, questa è una minaccia crescente perché ci sono sempre più navi attive. Alcune delle soluzioni proposte sono di impedire alle rotte marittime di attraversare le aree di frequente habitat delle balene e di ridurre la velocità quando le si passa vicino o attraverso di esse, quando non si può evitare di attraversarle.

Cambiamenti climatici

Il cambiamento climatico, attraverso il riscaldamento globale, è una delle ragioni gravi che colpiscono i più grandi cetacei. L'aumento della temperatura dell'acqua fa sì che il cibo inizi a scarseggiare nelle regioni artiche e antartiche, tra cui il plancton e il krill. Ciò significa che per trovare cibo devono migrare ulteriormente, cosa che fanno con debolezza che aumenta quanto più tempo impiegano per trovare cibo e talvolta muoiono per esso. Inoltre, questo aumento delle temperature influisce anche sul tuo ciclo riproduttivo.

Strandage e uccisione delle balene a causa della contaminazione

L'inquinamento marino è sempre più grave, ci sono sia sostanze tossiche che agglomerati di plastica che occupano diversi km2 e rumori in eccesso. Questa contaminazione fa sì che le balene si nutrano per errore di materie plastiche e muoiano, infatti hanno trovato cadaveri che durante l'esecuzione della necropsia hanno rivelato enormi quantità di materie plastiche nello stomaco delle balene. Diventano inoltre disorientati a causa dell'eccesso di rumore che gli umani producono negli oceani, sia dal motore delle navi che dai sonar, il che li confonde e li porta a spiaggia sulle spiagge e muore. Muoiono anche intossicati da prodotti come carburanti per navi, fuoriuscite di petrolio, metalli pesanti e così via.

Il grande impatto delle industrie

Tutti i tipi di industria che si sviluppano nei mari e negli oceani, o dai quali i loro rifiuti vanno a loro, rappresentano un grave pericolo per le balene blu e altri cetacei. Porti, canali di trasporto, discariche, compagnie petrolifere, allevamenti ittici, agenzie di turismo marittimo, pesca industriale, ecc., Sono tutti settori pericolosi per questi esseri. Le ragioni sono che distruggono il loro habitat, limitano il loro spazio, riducono la disponibilità del loro cibo, li intossicano, danneggiano le orecchie e il senso di orientamento, riducono la loro capacità riproduttiva e così via.

Come possiamo aiutare la balena blu in modo che non si estingua

Esistono già diverse leggi che proteggono questi animali, così come molti progetti, organizzazioni, associazioni, ecc., Ma non si sta dimostrando sufficiente perché queste entità vengono fermate e le leggi vengono ignorate in molte parti del pianeta. Quindi, come possiamo aiutare le balene blu a riprendersi e non estinguersi ? Questi sono alcuni suggerimenti che ti diamo da allora, ma se puoi pensare di più, non esitare a condividerli nei commenti.

  • Ridurre, riutilizzare e riciclare, ovvero praticare le 3R dell'ecologia al massimo. In questo modo, aiuterai l'ambiente e il recupero dell'habitat della balena blu o della balena blu, degli oceani e così via. A casa, la cosa più importante che puoi fare è ridurre l'uso di materie plastiche e riciclare quelli che vengono utilizzati correttamente, oltre a ridurre al minimo le emissioni di CO2.
  • Se vai in spiaggia o fai una passeggiata o fai una gita in barca, non lasciare rifiuti. Se si producono rifiuti, non lasciarli nella sabbia o nell'acqua, rimuoverli e smaltirli nei contenitori per il riciclaggio.
  • Evita le attività turistiche che comportano l'avvicinamento irrispettoso di questi animali con loro e con l'ambiente. Se lo desideri, usa solo agenzie turistiche responsabili, con le quali vai in un'area attraverso la quale le balene blu possono passare e puoi vederle, ma solo se si avvicinano e se ne vanno quando vogliono, non inseguendole e stressandole.
  • Unisciti a un volontario in modo attivista o collabora finanziariamente con associazioni e organizzazioni che promuovono e intraprendono azioni per la conservazione delle balene, combattono contro la loro caccia e che, in generale, cercano la cura degli oceani e dell'ambiente. Un esempio di queste azioni sono le creazioni di santuari cetacei.
  • Se hai visto qualcuno violare le leggi sulla protezione delle aree in cui abitano le balene blu, comprese le loro coste, informali che lo fanno male perché potrebbero non conoscere le leggi e il problema che fanno. Se non si fermano, chiama la polizia o le autorità competenti della zona.
  • Fai pressione e influenza i governi affinché migliorino le leggi e le azioni per conservare le balene blu
  • Scopri l'evoluzione dello stato delle balene blu o delle balene, i problemi nel loro ambiente, le attività svolte per aiutarli e tutto ciò che li riguarda. Quindi, aiuta a creare consapevolezza sociale, cioè a rendere gli altri consapevoli del problema e spiegare loro l'importanza di mantenere in vita questi animali. Inoltre, aiuta i bambini a capirlo, è fondamentale che i più piccoli imparino presto a rispettare le balene e l'intero pianeta.

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché la balenottera azzurra è in pericolo di estinzione, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di animali in via di estinzione.

Raccomandato

Tipi di cani boxer
2019
Diarrea nei gatti - Cause, trattamento e rimedi casalinghi
2019
Perché il mio gatto zoppica?
2019