Perché il pianeta blu è chiamato sulla Terra

Hai mai sentito il pianeta blu e non sapevi cosa significasse? Il pianeta blu è un altro modo di chiamare il nostro pianeta, cioè la Terra, proprio come Marte è anche conosciuto come il pianeta rosso. Se guardiamo le fotografie scattate dallo spazio, possiamo avere un'idea del perché la Terra è chiamata pianeta blu, tuttavia, perché è così? Cosa porta quel colore sulla Terra? Nel prossimo articolo te lo spiegheremo.

Perché il pianeta blu è chiamato sulla Terra

È solo necessario osservare una fotografia della Terra vista dallo spazio per capire perché il nostro pianeta è noto come il pianeta blu, perché si distingue principalmente come una grande sfera blu . Ma perché ha questo colore? Le tonalità blu del nostro pianeta sono dovute a due fattori fondamentali: l'acqua dei mari e degli oceani e la nostra atmosfera . In questa sezione parleremo del primo e del prossimo sull'atmosfera.

L' idrosfera è l'acqua che si trova sulla superficie del nostro pianeta, cioè i mari, gli oceani, i fiumi, i poli, i ghiacciai, le paludi e i laghi che ricoprono la superficie della terra. Nella vita della terra non è sempre stato così, infatti, non è stato fino a quando le eruzioni vulcaniche hanno lanciato una grande quantità di vapore nell'aria che si è condensata e ha causato forti piogge per migliaia di anni che la terra non è stata allagata dall'acqua.

Il fatto è che oggi l'acqua occupa 360 milioni di chilometri quadrati di superficie terrestre mentre la terra occupa solo 148. Ciò significa che sul nostro pianeta ci sono più di 1.400 chilometri cubi di acqua . Ma perché è blu? Perché, osservato dallo spazio o dalla spiaggia, vediamo l'acqua blu mentre quella che beviamo è trasparente?

Ci sono molte persone che credono che l'acqua del mare sia blu perché l'azzurro del cielo si riflette, ma non è così. L'acqua del mare è blu semplicemente perché l' acqua è blu . In un bicchiere o in una bottiglia lo vediamo trasparente, tuttavia, è per questo che è necessario un corpo idrico più grande per poterlo osservare.

Il motivo è che quando la luce passa attraverso l'acqua, assorbe gran parte di questa luce, in particolare, assorbe i colori rosso, giallo e arancione, mentre i colori verde e blu riescono a passarla. Ecco perché quando l'acqua è poco profonda, come in un bicchiere o quando siamo proprio sulla riva, l'acqua è trasparente, mentre più profonda sarà la quantità di acqua blu.

Perché la Terra è blu dallo spazio

La Terra non è sempre stata blu, infatti, la Terra è cambiata molto durante i suoi milioni di anni di esistenza. All'inizio, l'atmosfera della Terra aveva una composizione molto diversa da quella che ha oggi - quella che dà il colore blu al cielo, alla terra o alla Terra, dallo spazio. Le continue eruzioni vulcaniche che si sono verificate sul nostro pianeta hanno rilasciato una grande quantità di vapore acqueo nell'aria, che quando sono precipitati alla fine hanno formato gli oceani e i mari.

In quei mari e oceani, le alghe iniziarono a nascere e crescere. Consumano anidride carbonica e producono ossigeno. Se prendiamo in considerazione che all'epoca l'anidride carbonica era molto abbondante e che nessun animale consumava ossigeno, la proliferazione delle alghe causò che nel corso dei secoli riuscirono a trasformare la composizione dell'atmosfera fino a raggiungere qualcosa di simile a ciò Abbiamo oggi.

Il fatto è che quando osserviamo il cielo durante il giorno è blu, succede anche quando guardiamo la terra dallo spazio, la cui atmosfera ci viene rivelata in un tono bluastro. Questo ha molto a che fare con la composizione della nostra atmosfera e con la teoria della luce.

La fonte che emette luce verso il nostro pianeta è il sole. Questa stella emette diversi tipi di luce, che insieme possiamo ricevere come luce bianca. Questa luce, che 8 minuti dopo aver lasciato il sole raggiunge il nostro pianeta, deve prima attraversare i diversi strati della nostra atmosfera. Come abbiamo detto, ci sono diverse molecole che compongono la nostra atmosfera, ma tra tutte la principale è l'azoto. Una delle caratteristiche delle molecole di azoto è che quando ricevono luce la ritrasmettono in un'altra direzione a seconda della loro lunghezza d'onda.

Quando la luce raggiunge l'atmosfera, le luci lunghe (rosse, verdi e gialle) colpiscono la superficie o vengono ritrasmesse nello spazio, mentre la luce blu di breve durata viene riflessa e dispersa. Quindi, percepiamo il cielo come blu. Nel prossimo articolo EcologyGreen spieghiamo perché il cielo è blu.

Da quando la Terra si chiama pianeta blu

La realtà è che il soprannome di pianeta blu è abbastanza recente, qualcosa di logico se prendiamo in considerazione che non molto tempo fa che siamo stati in grado di osservare l'aspetto della Terra dallo spazio. La realtà è che questo nome ha fatto fortuna, è diventato popolare e è sopravvissuto fino ad oggi dagli anni '60 e '70 .

A quel tempo, il mondo era diviso in due grandi blocchi politico-economici, il blocco capitalista con gli Stati Uniti alla testa e il blocco comunista comandato dall'URSS. Questa era storica è conosciuta come la guerra fredda, perché sebbene non ci fosse contesa diretta, questi due paesi si affrontarono nelle altre possibili aree. In questi anni emerse quella che divenne nota come una corsa allo spazio, un percorso in cui entrambi gli stati cercarono di essere i primi a compiere viaggi con equipaggio nello spazio e raggiungere la luna.

Il fatto è che i cosmonauti russi e gli astronauti americani che hanno lasciato la nostra atmosfera e hanno osservato la Terra per la prima volta hanno sottolineato che da "là fuori" il nostro pianeta sembra una grande sfera blu, è il pianeta blu.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché la Terra è chiamata pianeta blu, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Curiosità della Terra e dell'universo.

Raccomandato

4 ricette di gelati per cani
2019
Che cos'è il degrado del suolo?
2019
I giardini urbani possono essere contaminati da metalli tossici
2019