Perché il mio gatto tira fuori il suo pene?

Vedi file Cats

Se osserviamo il nostro gatto che si cura da solo, cosa che farà spesso ogni giorno, a volte, quando si avvicina all'area genitale, possiamo vedere il suo pene. A parte questi momenti, è difficile per noi apprezzarlo, quindi se lo vediamo, possiamo pensare che ci sia un problema. E così è.

In questo articolo di milanospettacoli.com spiegheremo perché il nostro gatto gli fa uscire il pene . Vedremo cosa produce questa situazione e cosa dobbiamo fare per risolverla.

Sintomi di malattie urinarie

In genere, il motivo per cui il nostro gatto ha il pene ha a che fare con un problema urinario . In questi casi possiamo vedere altri sintomi come leccare eccessivamente l'area genitale, dolore all'addome, anche dolore durante la minzione e, inoltre, emettere una piccola quantità di urina, anche solo gocce, ma molte volte durante il giorno.

Altre volte il gatto, direttamente, non è in grado di urinare anche se ci prova. Lo vedremo nella sandbox fare sforzi senza ottenerlo. Altre volte troveremo l'urina fuori dalla sandbox. Può contenere sangue, noto come ematuria o grinta.

Altri sintomi sono anoressia, apatia, vomito o disidratazione . Ognuno di questi segni è motivo di consultazione veterinaria senza perdita di tempo, poiché l'attesa può aggravare la situazione, soprattutto nei casi in cui il gatto non urina. Un gatto che non urina in 24 ore può andare in stato di shock e subire danni incompatibili con la vita.

FLUTD

Questi acronimi, in inglese, comprendono una serie di malattie che influenzeranno il tratto urinario del gatto, producendo sintomi come quelli che abbiamo commentato. Questi non possono solo spiegare perché il gatto ottiene il pene, ma produrranno un cambiamento di colore in esso, mostrando il viola .

Se questo è il caso del nostro gatto, è probabile che soffra di un disturbo urinario e, pertanto, dovremmo contattare il nostro veterinario. Per la diagnosi questo professionista può ricorrere all'analisi e / o alla cultura delle urine o a test come gli ultrasuoni.

All'interno di FLUTD possiamo trovare cistite idiopatica (il che significa che la sua causa è sconosciuta), che può essere ostruttiva o no, pietre, tappi uretrali formati principalmente da materia organica o infezioni delle urine causate da batteri.

Trattamento FLUTD

In primo luogo, il veterinario, dopo l'esame clinico e i test pertinenti, arriverà a una diagnosi su cui si baserà il trattamento. Nei casi in cui ci troviamo di fronte a ostruzioni nel sistema urinario, più frequenti nei maschi, potrebbe essere necessario ricorrere a un intervento chirurgico per risolverli.

Altre volte possiamo essere in presenza di calcoli renali, che possono essere annullati alimentando il nostro gatto con un mangime specifico e possono anche essere prescritti antibiotici per prevenire infezioni secondarie. Se, d'altra parte, il nostro gatto soffre di un'infezione batterica, sarà essenziale trattare con antibiotici per diverse settimane.

Nella cistite idiopatica, cioè infiammazioni della vescica di cui la causa è sconosciuta, non è consigliabile trattare con antibiotici, poiché potremmo creare resistenza. Invece, dovrebbero essere apportate modifiche a livello ambientale, poiché questo tipo di cistite è correlato allo stress felino. Poiché sono molto dolorosi, può verificarsi analgesia.

Ora che sappiamo perché un gatto estrae il suo pene, una volta guarito non dovrebbe essere visibile e, se lo apprezziamo di nuovo, dovremmo dirlo al nostro veterinario nel caso in cui sia una ricaduta.

Suggerimenti per evitare problemi urinari

Le patologie che colpiscono il sistema urinario dei gatti, sia maschi che femmine, sono relativamente frequenti, soprattutto nei maschi a causa delle loro particolari caratteristiche anatomiche. Pertanto, dobbiamo prestare attenzione al fatto che le loro eliminazioni non variano, cioè non aumentano o diminuiscono in frequenza.

Un'alterazione della minzione può spiegare perché il nostro gatto estrae il suo pene e, come abbiamo visto, richiede un trattamento veterinario. Per prevenire questi problemi possiamo seguire le seguenti raccomandazioni:

  • L'idratazione del gatto è molto importante. Dobbiamo assicurarci di bere abbastanza acqua, in modo da poterti incoraggiare rendendo disponibili le fonti, poiché sono attratte dall'acqua in movimento. E, se il gatto beve poco, è consigliabile offrire cibo umido.
  • Una dieta equilibrata impedisce anche la formazione di cristalli che diventano calcoli che possono causare ostruzioni e dolore.
  • Lo stress viene combattuto attraverso misure di arricchimento ambientale e trattando attentamente eventuali cambiamenti che dobbiamo introdurre nell'ambiente del gatto. Possiamo aiutare con i feromoni e consultare uno specialista del comportamento felino.
  • Con più di un gatto a casa è bene che abbiamo un numero di sandbox pari al numero di felini che coesiste più uno, per favorire un'adeguata eliminazione. Devi pulirli frequentemente.

Naturalmente, eventuali sintomi come quelli che abbiamo descritto devono essere trattati dal veterinario senza indugio.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché il mio gatto ha un pene?, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Altri problemi di salute.

Raccomandato

Ermete
2019
Rattlesnake Feeding
2019
Collegamento di cani
2019