Perché il mio cane sanguina dal pene?

Vedi i file dei cani

Il sangue, per quanto piccolo, è sempre motivo di paura e preoccupazione, soprattutto quando, come in questo caso, non possiamo vedere l'origine, cioè non abbiamo una ferita di fronte. In questo articolo di milanospettacoli.com vedremo come agire contro l'emorragia dalle "parti" del nostro cane. Quali sono le possibili cause, come diagnosticarle e qual è il trattamento indicato .

Continua a leggere per scoprire perché il tuo cane sanguina dal pene :

Sangue, segnale di allarme

Normalmente, a meno che il nostro cane non abbia avuto un incidente, come un oltraggio o una caduta grave, nei casi in cui dovremo correre dal veterinario per valutare se l'emorragia proviene da un trauma interno, vedremo alcune gocce di sangue fresco, all'inizio o alla fine di minzione .

È anche possibile rilevare il sangue nella pozzanghera che forma l'urina nel terreno. Ma perché si verifica questo sanguinamento dal pene? Se finora non abbiamo notato nulla di strano nel nostro cane, dobbiamo guardare alcuni dettagli : urini più o meno volte del normale? Ti costa? Ti fa male? Sei apatico? Tutto questo diremo al nostro veterinario di raggiungere una diagnosi e, ovviamente, un trattamento.

Le cause più probabili di sanguinamento del pene

Scartando le malattie sistemiche, che presenterebbero altri sintomi più evidenti, la presenza di sangue nelle urine è principalmente correlata a malattie dell'uretra, del pene, della vescica e della prostata . Pertanto, possiamo differenziare due diagnosi, quelle relative al sistema urinario (uretra, vescica) e quelle relative al sistema riproduttivo (prostata), anche se è ovvio che interagiscono tra loro. In entrambi i casi, il veterinario eseguirà i test pertinenti. Continua a leggere su milanospettacoli.com per scoprire le patologie più frequenti :

Problemi nel sistema urinario

Sottolinea la cistite (come nella medicina umana), ma potrebbero esserci anche calcoli nella vescica e nell'uretra . Il veterinario si occuperà dell'analisi di un campione di urina. Per ottenerlo, puoi fornirci una bottiglia di raccolta, come quella usata nell'uomo, in modo che ci mettiamo sotto il getto quando il nostro amico alza una gamba. A volte non è possibile ottenere l'urina o non è affidabile e si deve ricorrere alla puntura diretta della vescica . Certo, è una tecnica che il veterinario deve eseguire.

Se c'è infezione, è normale per noi trovare batteri, linfociti abbondanti (sono i globuli bianchi presenti per combattere le infezioni) ed ematuria, che è la presenza di sangue, lo stesso che abbiamo visto uscire dal pene. Il trattamento viene effettuato mediante l'uso di antibiotici e l'animale di solito risponde favorevolmente in breve tempo. Di solito è richiesta una seconda analisi per assicurarsi che i batteri o le pietre si siano attenuati.

Quando il problema è la prostata

La prostata è una ghiandola sessuale che circonda l'uretra. Ci sono tre condizioni che possono causare il suo allargamento, che è ciò che farà fluire il sangue attraverso il pene. Sono iperplasia prostatica benigna, carcinoma prostatico e prostatite . Per spiegare perché il sanguinamento del pene ci concentreremo sull'iperplasia, che è il disturbo che può essere responsabile dell'ematuria.

Iperplasia prostatica benigna

La diagnosi viene fatta dal veterinario attraverso un tocco rettale. Con la palpazione determina dimensioni, posizione e consistenza della prostata. Se viene ingrandito, ci dà la spiegazione del perché il nostro cane ha sanguinato dal pene.

Questa iperplasia è ormonalmente dipendente (testosterone), il che significa che il disturbo apparirà nei maschi non sterilizzati di media e vecchiaia. L'allargamento può anche causare difficoltà nella minzione e nella defecazione. Se finalmente questa è la risposta al perché il nostro cane sanguina dalle sue "parti", il veterinario valuterà l'opzione della castrazione .

Un altro vantaggio della castrazione

Ci sono molti vantaggi della castrazione nei cani, tranne in alcuni casi specifici di problemi comportamentali. E sebbene in questo articolo non approfondiremo la procedura completa, dobbiamo sottolineare che è possibile operare pazienti geriatrici, a condizione che i loro test preoperatori ottengano risultati soddisfacenti. E, sebbene ci sia anche un trattamento farmacologico, la castrazione è l'unico metodo che elimina completamente lo stimolo che allarga la prostata. Pertanto, poco dopo l'intervento, le sue dimensioni diminuiscono e il problema non si ripresenta.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché il mio cane sanguina dal pene?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Malattie del sistema riproduttivo.

Raccomandato

Come preparare il riso per i cani?
2019
Veterinari di emergenza a Malaga
2019
Entropion nei gatti - Cause e trattamento
2019