Perché il mio cane piange quando me ne vado?

Vedi i file dei cani

Il tempo di uscire di casa e lasciare il tuo cane da solo è uno dei più difficili della tua giornata. Quando guardiamo il bel viso del nostro peloso con quell'espressione che sembra dire "resta, per favore", è praticamente impossibile non sentire il cuore in un pugno. Ma abbiamo delle responsabilità da assolvere e, sfortunatamente, i nostri migliori amici non possono sempre accompagnarci ...

Oltre al piccolo desiderio di lasciare soli i loro cani, molti tutor devono affrontare un altro problema. Durante l'assenza dei loro parenti, alcune persone pelose di solito piangono o ululano per ore e ore. Da un lato, questo significa che questo cane non ha ancora imparato a gestire la sua solitudine e l'assenza del suo tutor provoca sentimenti negativi, come tristezza, insicurezza, ansia o noia. Dall'altro, un cane che piange o ulula tende costantemente a infastidire il vicinato, il che può causare molti problemi ai suoi tutor.

Se di solito ti poni domande come " perché il mio cane piange quando me ne vado ?" o " Come impedire al mio cane di piangere da solo ?", questo articolo di milanospettacoli.com può guidarti. Successivamente, spieghiamo cosa provano i cani quando sono soli e perché possono piangere fino a quando non percepiscono che i loro tutor tornano a casa. Inoltre, ti offriamo alcuni suggerimenti per insegnare al tuo cane a gestire meglio le sue emozioni e impedirgli di piangere o ululare costantemente durante la tua assenza.

Cosa prova il tuo cane quando esce di casa?

Ti chiedi cosa prova il tuo cane quando lo lasci solo a casa? Poiché sono animali molto socievoli che godono molto della compagnia dei loro parenti, i cani inevitabilmente si sentono tristi quando percepiscono che i loro tutori stanno per andarsene e li lasciano soli. E se guardi da vicino, il tuo peloso sa già che dovrai partire molto tempo prima di aprire la porta o dire addio.

Grazie alla sua intelligenza e memoria privilegiate, il tuo cane può ricordare le tue abitudini e associarle agli eventi della routine che condividono giorno dopo giorno. Quindi, al mattino, quando hai intenzione di fare il bagno o iniziare a vestirti, non dubitare che il tuo cane capisca già che ti stai preparando a partire. E capisce anche molto bene che questo significa passare diverse ore senza vederti ... Pertanto, è naturale che i cani si sentano un po 'tristi quando i loro cari se ne vanno e diventano molto felici quando tornano a casa.

Ma ciò non significa che tutti i cani piangano o ululino quando i loro guardiani se ne vanno. Molti pelosi imparano a gestire la propria solitudine e riescono a esercitarsi, a divertirsi da soli, a condizione che abbiano giocattoli e accessori che arricchiscono il loro ambiente e mantengono il loro corpo e la mente ben stimolati. Quando ciò non accade, alcune persone pelose possono "intrattenersi" e alleviare la loro noia facendo malizia in casa.

D'altra parte, molti cani sfruttano anche il fatto che la casa è sempre più tranquilla, per riposare e dormire un pisolino ricco. Quindi, si preparano a ricevere felicemente i loro tutor e riempiono le energie per la loro prossima passeggiata.

Perché alcuni cani piangono quando sono soli?

Alcuni cani sono così attaccati e dipendenti dai loro tutor che, se lasciati soli, provano una tristezza molto profonda e si sentono insicuri sul fatto che i loro parenti torneranno o meno a cercarli. Questi cani possono esprimere questi sentimenti negativi e alleviare la tensione che hanno accumulato nel loro corpo piangendo e ululando.

In molte occasioni, questo " hyperapego " del cane è legato alla iperprotezione fornita dai propri tutor, che facilita lo sviluppo di alcuni tipi di problemi comportamentali attraverso l'apprendimento. Il cane geme poiché in passato questo comportamento è stato rafforzato andando ogni volta che piangeva, quindi il cane si aspetta che attraverso questo comportamento i suoi tutor tornino a casa.

Tuttavia, i cani che mostrano una storia di abuso, abbandono o abuso fisico e mentale possono essere molto insicuri e dovranno riguadagnare la propria autostima per imparare a superare le proprie paure e gestire la propria solitudine. In questi casi, c'è una mancanza totale o eccessiva di legame con i proprietari che causa questa situazione e che può anche peggiorare se non trattata.

Nei casi più gravi, quelli pelosi possono anche soffrire di disturbi legati alla separazione. Se lasciati soli, svolgono spesso comportamenti distruttivi a casa per alleviare lo stress, come graffiare, mordere o rompere mobili, vestiti e scarpe. Negli stati più avanzati, questi cani di solito eseguono movimenti ripetitivi (stereotipia) in modo ossessivo, il che può portare all'auto-mutilazione .

D'altra parte, i cani che svolgono una routine sedentaria e non hanno un ambiente arricchito per stimolare la loro mente, possono piangere, ululare e mostrare comportamenti distruttivi come sintomi di stress o noia.

È importante capire che un cane sano, mentalmente e fisicamente equilibrato, deve sentirsi al sicuro sul legame con il suo tutore ed essere in grado di gestire la sua solitudine durante questi periodi di assenza dei suoi parenti. Mentre questo cane prova la tristezza di vedere i propri cari marciare, è in grado di incanalare positivamente le sue emozioni e attendere l'arrivo del suo tutor, approfittando del gioco, del sonno o semplicemente osservando i movimenti della strada attraverso una finestra o dal balcone

Come impedire al mio cane di piangere quando parto?

Il tuo cane deve imparare a gestire la sua solitudine non solo per smettere di piangere, ma anche per incanalare positivamente le proprie emozioni, sentirsi più sicuro e sviluppare una migliore autostima . Ecco alcuni suggerimenti per evitare che il tuo cane pianga quando è a casa da solo:

  • Arricchisci il tuo ambiente: si parla molto di arricchimento ambientale per i gatti, ma i cani hanno anche bisogno di un ambiente che stimoli il loro corpo e la mente. Se lasci la casa per molte ore e il tuo cane non trova i mezzi per intrattenerti, ti sentirai annoiato e potresti anche mostrare evidenti sintomi di stress. Nei negozi di animali domestici puoi trovare una varietà di giocattoli interattivi, giochi di intelligenza, dentiere, ossa e molti altri accessori appositamente progettati per il tuo cane per esercitare e lavorare la sua intelligenza anche quando è solo.
  • The Kong: non conosci il giocattolo Kong? È un giocattolo sicuro che ha un foro progettato per inserire dolci, crocchette di cibo secco o cibo umido all'interno. La "proposta" del giocattolo è di far "scoprire" al cane come ottenere cibo dall'interno di Kong. Ma dal momento che non puoi mettere tutta la tua bocca nel buco, devi usare la tua lingua e la tua intelligenza per raggiungere il cibo. E le caramelle sono usate come rinforzo positivo per riconoscere i loro risultati e continuare a stimolare le loro capacità cognitive. Può sembrare qualcosa di semplice detto in questo modo, ma Kong è molto efficace nel prevenire e curare l'ansia da separazione. Inoltre, può aiutare a creare migliori abitudini alimentari e prevenire le malattie gastrointestinali, specialmente nei cani golosi che mangiano rapidamente e ingeriscono grandi quantità di aria nei loro pasti.
  • Fornisci un ambiente positivo: il tuo cane deve sentirsi a proprio agio e al sicuro nel suo ambiente per imparare a stare da solo a casa senza provare paura o ansia. Se viene creato un peloso in un ambiente di forte stress, potresti sentirti insicuro quando il tuo tutore è assente e presentare determinati comportamenti indesiderati, come piangere, ululare o distruggere oggetti domestici. Pertanto, se di recente hai adottato un peloso, è importante che favorisca il suo adattamento alla nuova casa e trasmetta la sicurezza nella sua quotidianità.
  • Esercitalo prima di schiacciarti: se fai una bella passeggiata con il tuo cane e ti riservi qualche minuto per giocare prima di partire, il tuo migliore amico spenderà energia e potrà dormire mentre è solo. Inoltre, la pratica regolare dell'attività fisica aiuta il cane a mantenere un peso sano e un comportamento equilibrato. Un peloso sedentario può facilmente sviluppare sintomi di stress e noia, oltre a diventare più vulnerabile a varie malattie, come l'obesità nei cani, il diabete canino e l'ipertensione nei cani.
  • Offri un "rifugio" al tuo cane: i nostri cani si sentono più sicuri quando possono rifugiarsi in un luogo tranquillo quando hanno paura o incertezza. Ci sono alcuni letti a forma di caverna che forniscono un ambiente sicuro e caldo per il tuo peloso. Ma puoi anche creare un "riparo" usando una scatola di cartone e inserendo una coperta pulita e i giocattoli preferiti all'interno.
  • Un po 'di musica può aiutare: in modo che il tuo cane non senta l'effetto "solitario" generato dal silenzio assoluto, puoi lasciare un po' di musica soft nell'ambiente.
  • Pensa all'adozione di un "fratellino / sorella": l' adozione di un nuovo cane può essere un'opzione eccellente per non lasciare il tuo migliore amico solo quando devi partire. Tuttavia, si consiglia di consultare sempre uno specialista poiché a seconda della diagnosi potrebbe essere controproducente e aumentare ulteriormente i problemi a casa. Dovresti anche considerare se hai abbastanza tempo e spazio per prenderti cura e dare affetto ai due pelosi. E se decidi di adottare, non dimenticare di presentare correttamente il tuo cane al tuo nuovo partner.

Inoltre, in Animal Expert, ti mostriamo il passo dopo passo per abituare un cane adulto a essere solo . Non perdere i nostri consigli per aiutare il tuo cane a gestire la sua solitudine e sentirsi al sicuro a casa sua.

Immagine: kongcompany.com.es

Il tuo cane è molto insicuro o impaurito?

Se hai adottato un cane molto pauroso, insicuro o nervoso, sarà essenziale prestare attenzione alla tua routine per identificare cosa potrebbe causare questi sentimenti. Consultare un veterinario di fiducia, è essenziale poiché alcune patologie potrebbero alterare il loro comportamento . Puoi anche consigliarci in merito all'età, alla vaccinazione o alla sverminazione, fattori che potrebbero influenzare direttamente e causare grave ansia e stress.

Se, al contrario, il loro comportamento non è dovuto a un problema di salute, dobbiamo valutare l'opzione di andare da un addestratore di cani o educatore per valutare il caso e lavorare con esso. Potrebbe essere necessario socializzare ed educare il cane per essere in grado di imparare a relazionarsi con altri individui e il proprio ambiente.

In casi più complessi può essere una buona opzione contattare anche un esperto di etologia canina (veterinario specializzato in etologia, comportamento animale) per stabilire un trattamento basato su linee guida specifiche che insegneranno al tuo cane a gestire la solitudine e canalizzare positivamente le sue emozioni .

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché il mio cane piange quando parto?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

Raccomandato

Deliziosa pianta di costole di Adamo o Monstera: cura
2019
Cosa fare se il mio cane è stressato?
2019
Obesità nei gatti - Cause e trattamento
2019