Perché il mio cane odora di bocca di pesce?

Vedi i file dei cani

L'alitosi o l' alitosi è un problema relativamente comune nei cani e può avere cause diverse. È importante sapere, quindi, che non è normale e quindi avrai bisogno di cure veterinarie. In questo articolo di milanospettacoli.com spiegheremo perché il tuo cane ha un odore di pesce, come l'ammoniaca o emana qualsiasi altro odore sgradevole. Le cause possono variare da problemi dentali a malattie sistemiche o intossicazioni. Vedremo anche come possiamo prevenire questo cattivo odore.

Cause di alitosi puntuale nei cani

Prima di tutto dobbiamo distinguere un'alitosi che si verifica in modo tempestivo da quella che dura nel tempo, soprattutto se è accompagnata da altri sintomi. Se il nostro cane ingerisce feci, comportamenti noti come coprofagia o soffre di un episodio di vomito, rigurgito o persino rinite o sinusite, è comune notare l'alitosi. Perché il nostro cane abbia odore di pesce o di immondizia sarebbe, in questi casi, spiegato dal cattivo odore che escrementi, vomito o materiale rigurgitato lascerebbero nella cavità orale.

Nella rinite o nella sinusite, è la secrezione che può essere generata e che il cane deglutisce che emanerebbe un cattivo odore. In questi casi è probabile che il nostro cane abbia sintomi come starnuti o malessere e dovremmo andare dal veterinario. Nel caso della coprofagia, le cause che lo incoraggiano non sono chiare, quindi dobbiamo concentrarci sulla prevenzione del verificarsi, poiché l'ingestione di feci da altri animali può causare parassitosi. Per questo possiamo consultare un etologo o uno specialista del comportamento canino e rivedere il nostro articolo "Perché i cani mangiano le feci?". In generale, questo comportamento si verifica più nei cuccioli che negli adulti, quindi se noti che il tuo cucciolo ha la bocca da pesce, controlla se soffre di coprofagia.

La bocca del mio cane odora di pesce marcio: avvelenamento

L'ingestione di alcuni composti come il fosforo o il fosfuro di zinco può spiegare perché un cane profuma di pesce marcio o aglio. In questi casi possiamo osservare altri sintomi come convulsioni, diarrea, difficoltà respiratorie, debolezza, dolore o vomito. Se sospettiamo che il nostro cane sia stato avvelenato, dovremmo andare dal nostro veterinario di riferimento senza perdere tempo. La prognosi dipenderà dal prodotto ingerito, dalla quantità e dalle dimensioni del cane. Se possibile, dovremmo prelevare un campione di sostanza tossica per aiutare il veterinario alla diagnosi.

Come sempre, la prevenzione è la nostra migliore risorsa e pertanto non dovremmo lasciare alcun tossico alla portata del nostro cane. Né cibo per il consumo umano, poiché alcuni dei nostri alimenti quotidiani possono essere tossici per i nostri cani. Controlla l'elenco di "Alimenti vietati per cani" secondo studi scientifici.

Malattie che causano l'alitosi nei cani

Quando pensiamo al motivo per cui il nostro cane odora di bocca di pesce o di qualsiasi altro odore sgradevole, la malattia parodontale sarà una causa molto comune. Tra i disturbi orali che spiccano sono i seguenti:

gengivite

Implica l'infiammazione delle gengive e può essere molto doloroso. Il tartaro si accumula nei punti in cui la gomma finisce per separarsi dai denti. In questi luoghi si accumulano cibo e batteri, che finiscono per causare infezioni gengivali. Oltre a percepire un cattivo odore dalla bocca del cane, possiamo vedere le gengive arrossate, sanguinanti e / o suppuranti facilmente. Proprio per questo sanguinamento, è consuetudine notare anche che il cane odora di sangue. Richiede attenzione veterinaria in modo che non passi alla parodontite, che vedremo in seguito.

parodontite

Quando la gengivite progredisce, infetta le radici dei denti, che alla fine possono staccarsi. Questa malattia produce dolore, in modo che, oltre a notare che il cane ha un odore marcio, altri sintomi sono difficoltà a mangiare, cadere cibo dalla bocca o ipersalivazione. Richiederà un trattamento veterinario con un'accurata pulizia dentale o addirittura l'estrazione di pezzi dentali e la somministrazione di antibiotici.

stomatite

È un'infiammazione in bocca che include le gengive e la lingua e può avere diverse cause, come la malattia parodontale o corpi estranei. Richiederà un trattamento veterinario, in quanto è una condizione molto dolorosa che, oltre a un cattivo odore, provoca ipersalivazione, difficoltà a mangiare cibo e rifiuto della manipolazione della bocca che sarà arrossata e potrebbe persino sanguinare. La stomatite appare anche in malattie sistemiche come diabete, insufficienza renale o ipotiroidismo, da cui l'importanza di una diagnosi corretta.

Corpi strani

Sebbene non costituiscano una malattia in sé, a volte alcuni oggetti come schegge, frammenti di ossa, ganci o punte possono rimanere intrappolati nella bocca del nostro cane e sviluppare alcune delle patologie menzionate. Se osserviamo che si graffia con le gambe o si sfrega, l'ipersaliva, ha la nausea, mantiene la bocca aperta o emana un cattivo odore, di solito quando il corpo estraneo ha un giorno o più all'interno della bocca, possiamo pensare a questo problema. Se apriamo la bocca e la esaminiamo, potremmo vedere l'oggetto, spesso agganciato dietro la lingua, specialmente nel caso di corde e cose simili che possono essere arrotolate alla sua base. A meno che non lo vediamo molto chiaramente, dovrebbe essere il veterinario che lo estrae ed è possibile che prescriverà un trattamento antibiotico.

Suggerimenti per impedire al cane di annusare la bocca di pesce

Abbiamo riscontrato alcuni dei problemi che possono spiegare perché il nostro cane profuma di pesce. Vedremo ora alcune raccomandazioni relative alla cura dei denti che possono prevenire la comparsa di gengivite o parodontite, disturbi molto comuni nei cani e, di conseguenza, evitare il cattivo odore della bocca. I suggerimenti da seguire sono i seguenti:

  • Alimentazione adeguata : si consiglia l'alimentazione o gli alimenti che favoriscono il morso e fanno rosicchiare l'animale, poiché aiuta a mantenere i denti puliti per forma e consistenza. I resti di alimenti destinati al consumo umano o alimenti umidi consentono di depositare più resti sui denti, aumentando così il rischio di infezioni.
  • Pulizia orale periodica : sul mercato ci sono spazzolini da denti e paste specifiche per cani . È buona norma abituare il nostro cane a lavarsi spesso, il che ci aiuterà anche a rilevare eventuali problemi orali nelle fasi iniziali. Per fare ciò, ti consigliamo di consultare l'articolo su "Diversi modi di pulire i denti di un cane".
  • Uso dei denti : seguendo le raccomandazioni del nostro veterinario, possiamo ottenere giocattoli adatti per il mantenimento della salute dentale del nostro cane. Questo professionista consiglierà anche quelli da evitare per non danneggiare i denti, come le palline da tennis, per il loro effetto abrasivo sui denti. Per ulteriori informazioni su quest'ultima nota, non perdere il seguente post: "Le palline da tennis sono buone per i cani?".
  • Snack : anche seguendo i consigli veterinari, possiamo offrire periodicamente al nostro cane prodotti che favoriscono l'igiene dentale e vengono forniti come premi, quindi dobbiamo stare attenti a non aumentare eccessivamente la razione giornaliera, poiché potremmo migliorare l'obesità.
  • Igiene dentale professionale : se la bocca del nostro cane è in cattive condizioni possiamo ricorrere a una pulizia dentale eseguita dal nostro veterinario. Questa procedura richiederà l'anestesia, quindi si raccomanda di monitorare la bocca del nostro cane in modo che venga eseguita quando necessario, poiché se aspettiamo che il nostro cane sia molto vecchio, l'anestesia può comportare un rischio considerevole.
  • Tutte queste raccomandazioni diventano più importanti nel caso di cani di piccola taglia, in quanto sembrano avere una propensione ai problemi orali.

Altre cause che fanno sì che un cane abbia l'odore della bocca di pesce

Infine, a volte possiamo spiegare perché il nostro cane odora di pesce o di ammoniaca a causa della sofferenza di una malattia sistemica, come il diabete o la malattia renale . In questi casi saremo in grado di osservare altri sintomi come un aumento dell'assunzione di acqua e l'eliminazione delle urine, che è noto come polidipsia e poliuria.

Nel caso del diabete, nelle fasi iniziali c'è anche un aumento dell'assunzione di cibo, sebbene l'animale non ingrassi e non dimagrisca. È quando la malattia progredisce che possiamo notare vomito, letargia, anoressia, disidratazione, debolezza e cataratta. Uno strano odore dell'alito può verificarsi in caso di chetoacidosi diabetica, che si verifica quando i lipidi vengono metabolizzati per produrre energia, in assenza di glucosio, e questa procedura provoca chetoni che si accumulano nel sangue, portando ad altri sintomi come debolezza, vomito o problemi respiratori. È un'emergenza vitale che richiede assistenza veterinaria immediata.

In caso di insufficienza renale è possibile che il cane presenti anche vomito, disidratazione, apatia, anoressia, perdita di peso o ulcere della bocca . Questa malattia può manifestarsi in modo acuto o cronico e in entrambi i casi possiamo notare l'alitosi. Prima di uno qualsiasi di questi sintomi sarà il nostro veterinario che, mediante un esame del sangue, determinerà se il nostro cane soffre di una di queste malattie e prescrive il trattamento più appropriato.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché il mio cane odora di bocca di pesce?, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Altri problemi di salute.

Raccomandato

Come abituare un cane adulto ad essere solo?
2019
È normale che il mio cane sanguini dopo il parto?
2019
Come eliminare le pulci nei gatti?
2019