Perché il mio cane ha un naso scolorito?

Vedi i file dei cani

Il processo di pigmentazione della pelle del cane funziona esattamente come la nostra, quindi anche per loro la proteina nota come melanina è di grande importanza. Allo stesso modo, è anche normale trovare macchie, talpe e persino aree con depigmentazione sulla pelle, alcune delle quali sono causate da alcune malattie o da un'anomalia che non implica necessariamente lo sviluppo di problemi di salute.

Quando si osserva che il cane sta sbiadendo il naso, ad esempio, non sorprende essere allarmato e provare a identificare se si tratta di un problema serio o, al contrario, di qualcosa di naturale. Pertanto, in questo articolo di milanospettacoli.com, discuteremo le cause più comuni di questa irregolarità e spiegheremo perché il tuo cane ha il naso che cola .

Depigmentazione del tartufo per cani dal naso di Dudley

Il naso di Dudley è noto come l' anomalia genetica che causa lo scolorimento permanente del naso del cane e si distingue come la causa principale che spiega perché i cani hanno le narici sbiadite. In generale, il cane presenta progressivamente la depigmentazione, man mano che cresce, fino a quando non mostra il tartufo leggermente rosa. Non produce altri sintomi e non pone alcun problema di salute, in modo che i cani con il naso Dudley possano condurre una vita completamente normale. Naturalmente, dovresti prestare particolare attenzione a questa zona durante la stagione calda per evitare scottature.

Depigmentazione del tartufo per cani a causa di malattie autoimmuni

Le cosiddette malattie autoimmuni sono quelle in cui il corpo produce anticorpi che attaccano le cellule sane ; li rileva come corpi estranei o maligni e, quindi, cerca di distruggerli o espellerli. Pertanto, è il sistema immunitario stesso che, lavorando in modo errato, sviluppa patologie nel corpo della persona colpita.

In generale, ci sono tre condizioni autoimmuni che tendono a produrre una depigmentazione del naso del cane come parte dei suoi sintomi:

  • Sindrome Uveodermatologica È simile alla sindrome umana di Vogt-Koyanagi-Harada ed è un disturbo autoimmune che produce infiammazione oculare, depigmentazione facciale principalmente in tartufi, labbra e palpebre, croste in alcuni casi e lesioni nel perianale, nello scroto, nella vulva o nei cuscinetti. In generale, l'infiammazione all'interno dell'occhio dell'animale, insieme alla depigmentazione del naso e del resto del viso, sono in genere i sintomi che portano il veterinario a sospettare la presenza di questa sindrome e ad eseguire test rilevante per la diagnosi, come biopsia cutanea, emocromo, esami del sangue e delle urine o test di anticorpi antinucleari.
  • Lupus eritematoso sistemico Questa malattia autoimmune può sviluppare sindromi correlate a seguito della sua azione nel corpo, come anemia emolitica, poliartrite o disturbi della pelle. In questo senso, può presentare depigmentazione del naso, ulcere della bocca, febbre, decadimento o segni neurologici come difficoltà a camminare, tra gli altri. Al fine di diagnosticare la malattia, il test antinucleare di supporto è di solito fondamentale, sebbene il veterinario possa eseguire altri test cutanei e analitici.
  • Vitiligine. Di conseguenza, la sindrome uveodermatologica di solito sviluppa vitiligine, questa è un'altra causa che può spiegare perché il naso di un cane è scolorito. Tuttavia, questa condizione causata da una carenza di pigmentazione in alcune aree della pelle del cane non può verificarsi solo a causa di questa sindrome, poiché in molti casi l'origine è sconosciuta. Pertanto, è caratterizzato dalla presenza di scolorimento del naso del cane, delle labbra, delle palpebre e di altre aree della pelle del corpo, mostrando chiaramente il contrasto tra il colore rosa e scuro (nero o marrone), nonché le macchie bianche sul cappotto.

Depigmentazione del naso del cane dal naso invernale

Conosciuto anche come "naso di neve", il naso invernale viene prodotto nel golden retriever, labrador retriever, husky siberiano, boa bernese e Fiandre, principalmente durante le stagioni fredde. La mancanza di luce solare compromette la funzione delle proteine ​​responsabili della pigmentazione della pelle e, pertanto, si verifica uno scolorimento stagionale . Pertanto, le gare menzionate tendono a mostrare tartufi neri o marroni durante la stagione calda e leggermente rosa durante l'inverno. Tuttavia, non sono gli unici che possono soffrire un naso invernale, i meticci di questi cani possono anche ereditarla e, naturalmente, altre razze di cani possono svilupparlo, anche se è meno frequente.

Depigmentazione del tartufo per cani a causa di allergie

Molti sono i cani che hanno un'allergia alla plastica di cui sono fatti la maggior parte degli alimentatori, mostrando una depigmentazione del tartufo e delle labbra, prurito, infiammazione, arrossamento o irritazione di queste aree e di quelli che entrano in contatto con l'allergene.

Se sospetti che questa possa essere la causa che spiega perché il tuo cane ha un naso scolorito, la prima cosa da fare è cambiare l'alimentatore di plastica con uno in acciaio inossidabile, fango o ceramica. Se i sintomi si attenuano e il tuo tartufo recupera il solito colore, avrai finito con il problema e saprai che dovresti evitare il contatto del tuo cane con quel materiale.

Tuttavia, la plastica non è l'unica cosa che può causare ipersensibilità nella lattina ed è che i prodotti per la pulizia, le vernici o qualsiasi altro materiale di fabbricazione possono generare una reazione allergica. Allo stesso modo, di conseguenza, può verificarsi dermatite da contatto nella parte del corpo che ha toccato l'agente irritante, causando i suddetti sintomi, oltre a croste o indurimento della pelle. Pertanto, se il cambio dell'alimentatore non funziona e sospetti ancora una reazione allergica, dovresti andare dal veterinario per trovare l'allergene.

Depigmentazione del tartufo per cani a causa del cancro della pelle

Il cancro della pelle è elencato come il più frequente nei cani, seguito dal cancro al seno nelle donne. Sebbene ci siano diversi tumori o neoplasie che colpiscono la pelle, il più comune e caratterizzato dalla depigmentazione del naso del cane è il linfoma epiteliotropico . Pertanto, oltre alla suddetta decolorazione, il linfoma epiteliotropico o la micosi fungoide producono noduli, perdita di capelli localizzata, ulcere, peeling esfoliativo o linfonodi, a seconda della forma e dello stadio della malattia.

In generale, il linfoma epiteliotropico attraversa quattro episodi clinici :

  1. Eritroderma esfoliativo, in cui il cane malato mostra depigmentazione della pelle, macchie senza peli, desquamazione e infiammazione della pelle. Sebbene l'eritema tende ad essere diffuso, è anche vero che le aree più colpite tendono ad essere il tronco e la testa.
  2. Localizzazione mucocutanea, con i suddetti sintomi, presenza di ulcere, sviluppo di malattie autoimmuni o della pelle, come la necrolisi epidermica tossica.
  3. Piatti e noduli, essendo possibile presentare un singolo tumore o più. Inoltre, durante questo episodio il paziente di solito espone croste sulla pelle, sono interessate ulcere e linfonodi molto più diffusi.
  4. Malattia della mucosa orale, in cui le gengive, la lingua e il palato sono danneggiati, sviluppando ulcere, infiammazione e depigmentazione.

A seconda dell'episodio in cui si trova la malattia, il trattamento da seguire sarà l'uno o l'altro, il più comune è la chirurgia, la fototerapia e la radioterapia. Pertanto, solo il veterinario può diagnosticare e trattare il linfoma epiteliotropico, quindi si consiglia di andare in clinica il più presto possibile in caso di osservazione di uno qualsiasi dei sintomi di cui sopra.

Le razze di cani che hanno maggiori probabilità di soffrire di questa malattia sono il San Bernardo, il setter irlandese, il pugile, il pastore tedesco, il cocker spaniel e il golden retriever.

Altre cause che spiegano perché il tuo cane ha il naso che cola

Sebbene le ragioni di cui sopra siano le più comuni, non sono le uniche a rispondere alla domanda sul perché i cani hanno le narici sbiadite. Poiché si tratta di un problema di pigmentazione, è logico pensare che una dieta povera, di scarsa qualità e senza cibo che stimoli la creazione di melanina, questa proteina sia influenzata negativamente, producendo una carenza nell'organismo dell'animale e conseguente depigmentazione di alcune aree. Per determinare se questa è la causa, sarà sufficiente rivedere la dieta offerta per migliorarne la qualità e fornire cibo adeguato, con alimenti che favoriscono la produzione di melanina, come carote, melone, zucca, spinaci o papaia. Questi prodotti sono ricchi di beta carotene, un pigmento che viene trasformato nel corpo in vitamina A ed è coinvolto nella produzione di melanina.

D'altra parte, come abbiamo detto nella sezione per il naso invernale, i raggi del sole influenzano anche la produzione di melanina e, quindi, un cane che non ha esposizione alla luce solare può soffrire di un deficit di questa proteina e presente ipopigmentazione. Perché? Molto semplice. In sintesi, la melanina è prodotta da cellule note come "melanociti" e la sua funzione principale, oltre a determinare il colore della pelle, protegge il corpo dagli effetti negativi dei raggi ultravioletti, assorbendo le radiazioni che emettono . In questo modo, quando il corpo riceve l'arrivo dei raggi del sole, viene naturalmente attivato per stimolare i melanociti e favorire la produzione di melanina. Senza quel segnale, il sistema immunitario non avvia questo processo. Tuttavia, ciò non significa che l'animale dovrebbe ricevere una sovraesposizione se si osserva ipopigmentazione, poiché potrebbe generare scottature solari o altri problemi della pelle derivati.

Infine, va notato che le femmine in allattamento possono compromettere il loro sistema immunitario, producendo una chiara depigmentazione del naso e delle labbra.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché il mio cane ha il naso scolorito?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

Raccomandato

Cosa fare se il mio cane viene morso da uno scorpione
2019
Parvovirus nei cuccioli appena nati
2019
14 animali senza cervello: elenco e foto
2019