Perché il mio cane ansima molto dopo la nascita?

Vedi i file dei cani

In questo articolo di milanospettacoli.com parleremo del tempo di consegna nelle femmine, in particolare spiegheremo alcune complicazioni che, fortunatamente in bassa percentuale, possiamo trovare, quindi è conveniente che, come badanti, gestiamo le informazioni al riguardo .

È normale che se osserviamo il nostro cane molto irrequieto, a disagio o nervoso, ci preoccupiamo e proviamo a scoprire cosa succede. Pertanto, ci concentreremo sulla risposta alla domanda sul perché un cane ansima molto dopo il parto . Come vedremo, è un motivo per consultare il nostro veterinario, quindi continuate a leggere e scoprire le principali cause.

Com'è la nascita di un cane?

Dopo la gestazione di circa due mesi, il cane sta per dare alla luce. In generale, questo processo avverrà spontaneamente e senza complicazioni. Dovremo solo offrirti un "nido" confortevole e osservare, anche se molte cagnole preferiscono partorire in un altro luogo di loro scelta. La consegna consisterà nelle seguenti fasi :

  • La prima, della durata di diverse ore, è caratterizzata da contrazioni uterine che dilatano la cervice attraverso la quale i cuccioli lasceranno. Ad alcune femmine possiamo notarle irrequiete o scomode.
  • Durante la seconda fase le contrazioni si intensificano e inizia la nascita dei cuccioli . È qui quando è comune vedere il cane ansioso, ansimare, leccare o vomitare. Sono, quindi, comportamenti normali che non indicano alcuna patologia. I cuccioli possono uscire all'interno della sacca di liquido amniotico o può rompersi prima, nel qual caso osserveremo una scarica giallastra che corrisponde al suo contenuto. Il cucciolo nascerà tra pochi minuti.
  • Nella terza fase del parto , la placenta viene espulsa, poco dopo la nascita di ciascun cucciolo. Dobbiamo cercare di contarli perché ci devono essere tanti cuccioli.

È normale che il cane strappi le sacche intere, così come il cordone, e deglutisca le placche. Leccerà anche il cucciolo per pulirlo ed eliminare il liquido che potrebbe avere nel naso e nella bocca. I più piccoli inizieranno l'allattamento immediatamente. Ma perché un cane appena nato ansima? Lo spieghiamo di seguito.

La cagna appena nata ansima per la fatica?

Sia il parto che la gravidanza sono uno sforzo fisico eccessivo per il cane, quindi dobbiamo prenderci cura della loro dieta e, in generale, del loro benessere. Ma questo sforzo è fisiologico. Non appena il cane finisce di partorire, è normale per lei essere calma e riposare mentre i cuccioli succhiano. Pertanto, se il cane ansima molto dopo il parto, non sarà dovuto alla fatica, ma potrebbe essere un segno di esaurimento del suo utero . A volte ci sono difficoltà che impediscono a questo organo di agire efficacemente e il cane lo manifesterà con sussulti, irrequietezza, ansia, ecc., Mostra che, in realtà, il parto non si è concluso. Hai bisogno di cure veterinarie che possano persino diventare un taglio cesareo.

Se il cane è stato operato, è più grande o non presta molta attenzione ai cuccioli che possiamo aiutarla, purché ci consenta e la nostra presenza non provochi stress. Per fare questo, consigliamo questo articolo: "Come aiutare un cane a prendersi cura dei suoi cuccioli?".

Complicanze dopo la nascita delle femmine

Sebbene, come abbiamo detto, sia normale che il processo di nascita e il puerperio si verifichino senza complicazioni, dobbiamo prestare attenzione a segni come i seguenti, che possono indicare problemi postpartum:

  • Sottoinvoluzione dei siti della placenta : l'utero, logicamente, aumenta di dimensioni durante la gravidanza e, dopo il parto, deve tornare alla sua forma originale. A volte questo non accade, il che produce lochia che persiste per settimane. La diagnosi è confermata dall'ecografia. Può risolversi da solo o complicare, quindi si consiglia la sterilizzazione.
  • Metrite : è un'infezione batterica che si verifica nell'utero per diverse cause. Provoca febbre, letargia, anoressia, vomito, diarrea, lochies maleodoranti, ecc. Richiede un rapido trattamento veterinario, poiché l'infezione potrebbe essere generalizzata a morte.
  • Mastite settica : in questo caso l'infezione si verifica nel seno. Il cane avrà febbre e sintomi come quelli descritti per la metrite. Inoltre, il seno interessato sarà gonfio, il che provoca molto dolore, facendo piangere il cane dopo la nascita . È anche necessario un trattamento veterinario. Se l'infezione colpisce l'allattamento al seno e i cuccioli hanno meno di tre settimane, dobbiamo nutrirli artificialmente con un latte formulato appositamente per i cani.
  • Eclampsia : questa malattia ha la sua causa in un basso livello di calcio nel corpo. I sintomi includono irrequietezza, mucose pallide e difficoltà respiratorie, il che potrebbe spiegare perché una cagna respiri molto rapidamente dopo la nascita. Nella prossima sezione parleremo più approfonditamente di questo grave problema.

Eclampsia nelle femmine, causa di ansimare dopo il parto

L'ecampsia, nota anche come febbre da latte, è una patologia che può manifestarsi fino a 2-4 settimane dopo il parto . Le femmine con eclampsia di solito mostrano mancanza di coordinazione e convulsioni, oltre a ansimare eccessivamente o respirazione molto rapida. È un'emergenza veterinaria, poiché, come abbiamo detto, è causata da una diminuzione dei livelli di calcio.

Questo calo di calcio può apparire a seguito di un'alimentazione scorretta durante la gravidanza o dopo aver somministrato integratori di calcio al cane senza prescrizione veterinaria. Per questo motivo, è essenziale, sempre, consultare lo specialista prima di dare qualsiasi tipo di prodotto o integratore a un cane incinta. Dobbiamo prestare particolare attenzione alle femmine che hanno dato alla luce una grande cucciolata, perché l'allattamento al seno porterà a un elevato consumo delle loro riserve di calcio.

È normale che un cane dopo il parto respiri velocemente?

La rimozione dell'eclampsia, che, come abbiamo visto, di solito si verifica a 2-4 settimane dopo il parto, quando un cane appena nato ansima può essere dovuta al fatto che è ancora nella seconda fase del travaglio in cui, come abbiamo detto, le contrazioni sono si intensificano e si verifica la nascita dei cuccioli. Anche quando abbiamo seguito la gravidanza è possibile che nascano più cuccioli di quanto ci aspettassimo, dal momento che non è sempre possibile rilevarli tutti. Pertanto, il motivo per cui il nostro cane sta ansimando molto tempo dopo il parto può essere semplicemente perché non è finito. Se questa situazione dura più di qualche ora o il cane si impegna a partorire senza espellere altri cuccioli, dovremmo chiamare il veterinario.

Se ti chiedi per quanto tempo dura la consegna di un cane, in questo articolo troverai tutte le informazioni relative. Inoltre, spieghiamo come sapere se il cane ha finito di partorire.

Perché il mio cane ansima molto durante l'allattamento?

Se questo ansimare non si verifica immediatamente dopo il parto, ma il cane respira molto rapidamente durante l'allattamento, potrebbe essere dovuto alla summenzionata eclampsia postpartum . Ancora una volta, è necessario visitare il veterinario perché l'eclampsia nelle femmine richiede un trattamento in una clinica. Dopo aver eseguito i test appropriati per raggiungere la diagnosi, come un esame del sangue, lo specialista regolerà i livelli di calcio somministrando questo minerale per via endovenosa. Inoltre, possono essere trovati livelli alterati di glucosio e magnesio, quindi dovranno anche essere ripristinati.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché il mio cane ansima molto dopo la consegna? Ti consigliamo di accedere alla nostra sezione sui problemi di gravidanza.

Raccomandato

Bug peloso
2019
Malattie respiratorie nei cani
2019
Gli animali più pericolosi al mondo
2019