Perché i gatti muovono i loro cuccioli?

Vedi file Cats

Uno dei comportamenti dei gatti postpartum è di spostare i loro cuccioli in un altro posto. Alcuni lo fanno anche più volte durante i primi giorni dei più piccoli. Perché li muovono? Allo stesso modo, è possibile trovare gatti che portino i loro piccoli dai tutor senza che capiscano il motivo di questo comportamento.

Per tutto quanto sopra, in questo articolo di milanospettacoli.com spiegheremo perché i gatti muovono i loro cuccioli parlando, in primo luogo, dell'istinto del gatto come specie, molti dei quali continuano a presentarsi nei gatti domestici. Inoltre, spiegheremo in dettaglio perché alcuni gatti portano i loro bambini con i loro umani e cosa fare in ogni caso.

Perché i gatti cambiano posto per i loro piccoli?

Per capire perché i gatti muovono i loro bambini dopo la nascita, devi prima considerare che il tuo gattino è un animale indipendente che conserva alcune abitudini istintive dei suoi parenti selvaggi. Mentre si gode i comfort, la cura e i deliziosi pasti che ti offre la vita domestica, il tuo gatto è un piccolo gatto e lo dimostra, ad esempio, attraverso il suo potente istinto di caccia e il modo in cui si prende cura dei suoi cuccioli .

In natura, quando si avvicina il momento del parto, le gatte in gravidanza dovrebbero trovare un nascondiglio o un rifugio dove possano essere calmi e sicuri per dare alla luce i cuccioli. E dopo il parto, questa femmina è particolarmente sensibile e deve rimanere molto vigile per rilevare qualsiasi minaccia e prevenire attacchi predatori nei neonati. Pertanto, quando vedono strani movimenti o stimoli nel loro nascondiglio, i gatti muovono i loro piccoli per assicurarsi che siano sempre in un rifugio sicuro . Allo stesso modo, i gatti muovono i cuccioli per preservare l'integrità del neonato e la continuazione della specie.

Poiché i gatti neonati non possono vedere o sentire bene, poiché sono nati con le orecchie coperte e gli occhi chiusi, sono particolarmente vulnerabili agli attacchi di predatori opportunisti e dipendono dai loro genitori per sopravvivere. Questo istinto, comunemente noto come " istinto materno ", è indispensabile per la sopravvivenza dei felini in natura. Dopotutto, la continuità di una specie dipende dalla sua capacità, non solo di riprodursi, ma anche di generare nuovi individui abbastanza forti da raggiungere l'età adulta e generare la propria prole. Ecco perché i gatti cambiano i cuccioli.

Ora, nelle nostre case non ci sono predatori che possano motivare le madri feline a fare questi cambiamenti, quindi perché i gatti cambiano posto per i loro piccoli? La risposta è la stessa, percepiscono una sorta di minaccia per i gattini, che non deve essere la presenza di un predatore, e decidono di metterli al sicuro dove credono che saranno più sicuri. Per questo motivo, si consiglia sempre di stabilire il nido dove il gatto vuole, per evitare questi cambiamenti di spazio nei piccoli una volta nati.

Perché il mio gatto mi porta dai suoi piccoli?

Un'altra situazione molto comune tra i gatti che danno alla luce a casa è osservare che si avvicinano costantemente ai loro cuccioli nell'area in cui si trova il loro essere umano di fiducia. Uno dei motivi è che abbiamo già spiegato, non considera che i loro cuccioli siano al sicuro nel nido e li porta con te perché trasmetti sicurezza . Cerca di trovare un posto tranquillo e isolato in casa per spostare i bambini con sua madre e garantisce che gli piace quel posto, altrimenti potrebbe finire per rifiutare i bambini e smettere di dar loro da mangiare. Un'altra soluzione è quella di spostare il nido nel luogo in cui trascorri più tempo, sia per monitorare i più piccoli e garantire che mangino bene sia per avere una madre calma.

D'altra parte, una relazione di dipendenza può anche giustificare il gatto che porta con sé i suoi piccoli. Sebbene i gatti siano eccellenti madri, sono anche animali che si sono guadagnati la reputazione di essere indipendenti, cosa che non è del tutto vera. È vero che hanno bisogno di godersi il proprio spazio e che non vogliono sempre ricevere la nostra attenzione, ma hanno bisogno di attenzione, amore e coccole. Occasionalmente, succede che, involontariamente, il legame diventa così forte che l'animale diventa totalmente dipendente. Questa relazione di dipendenza può indurre un gatto appena nato a cercare sempre la compagnia del suo essere umano, facendole spostare i suoi cuccioli.

Perché i gatti mangiano i loro piccoli?

Sebbene questo atteggiamento possa sembrare molto strano e persino ripugnante, è un comportamento naturale che può essere trovato in molte specie, non solo nei felini. Sebbene non vi sia una sola ragione per cui il gatto mangia i cuccioli dopo il parto, la femmina di solito lo fa perché considera che uno o più cuccioli sono fragili, hanno una carenza o una deformazione e non saranno in grado di sopravvivere in natura . Tuttavia, ci sono altri motivi per cui i gatti possono eseguire questo comportamento, come:

  • stress
  • Mastite felina
  • Mancanza di interesse nella cura dei cuccioli
  • Non riconoscere i cuccioli come i tuoi

Per ulteriori informazioni sulle cause e su come evitare che ciò accada, non perdere questo altro articolo: "Perché i gatti mangiano i loro cuccioli appena nati?".

A che età i gatti abbandonano i loro piccoli?

Non esiste un momento esatto in cui i gatti abbandonino i loro piccoli. Se il tuo gatto muove i suoi cuccioli e pensi che lo faccia perché vuole abbandonarli, hai già visto che non è questo il motivo. Quando un gatto decide di abbandonare la sua prole per qualsiasi motivo, semplicemente li lascia e se ne va, non si prende più cura di loro.

Ora, se ciò che ti interessa sapere è quando separare i cuccioli dalla madre per lasciarli in adozione, l'ideale è rispettare il naturale processo di svezzamento, che di solito inizia dopo tre settimane di vita. In questo momento, puoi iniziare a offrire piccoli alimenti solidi inumiditi con acqua, consentendo loro di continuare a mangiare latte materno. A poco a poco vedrai che la madre stessa inizierà a rifiutarli e i più piccoli mangeranno cibo più solido.

Per conoscere i passaggi appropriati, non perdere questo articolo: "Lo svezzamento dei gatti, quando e come?".

L'importanza della sterilizzazione

Ora che sai perché i gatti muovono i loro piccoli e hanno vissuto in prima persona cosa significa avere una cucciolata di gattini, l'attenzione che richiede e quanto possa essere complicato trovarli una casa, ti consigliamo vivamente di valutare l'opzione di sterilizzare o sputare al gatto Questo intervento non solo impedirà a te e al gatto di affrontare nuovamente questa situazione, ma aiuta anche a ridurre il numero di abbandoni e ti consente di controllare la popolazione felina. Ricorda che i rifugi e i rifugi sono pieni di gattini in attesa di una casa.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché i gatti muovono i loro cuccioli?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione sulla gestazione.

Raccomandato

Malattie più comuni nei cani weimaraner
2019
Can-Cun Dog Residence
2019
Che cos'è l'erosione del suolo: cause e conseguenze
2019