Perché i gatti cacciano gli uccelli?

Vedi file Cats

Può essere difficile per gli amanti dei gatti accettare che questi adorabili gatti sono responsabili del declino della fauna selvatica e degli uccelli in tutto il mondo, come piccioni o passeri, ma anche specie in via di estinzione.

Sebbene sia un comportamento molto comune di questi predatori, è importante sapere perché i gatti cacciano gli uccelli e quali conseguenze reali esistono dopo questo comportamento. In questo articolo di milanospettacoli.com risponderemo alle tue domande, continua a leggere:

Perché i gatti uccidono i piccioni e altri uccelli?

I gatti sono predatori naturali e cacciano principalmente per nutrire e sopravvivere. È la madre che insegna ai giovani cuccioli la sequenza della caccia, un insegnamento comune nei gatti selvatici ma insolito in una grande città. Allo stesso modo, indipendentemente dalla loro educazione, i gatti esercitano le loro abilità di caccia anche se non hanno fame.

Per questo motivo, anche se un gatto vive in una casa in cui è curato e offre cibo, può sviluppare un forte impulso di caccia , che lo aiuterà a conoscere velocità, potenza, distanza e persecuzione.

È comune per le madri portare prede morte ai loro cuccioli, per questo motivo molti gatti sterilizzati portano animali morti ai loro proprietari, principalmente a causa dell'istinto materno del gatto. Secondo lo studio " Domestic Cat Predation on Wildlife " di Michael Woods, Robbie A. McDoland e Stephen Harris hanno applicato 986 gatti, il 69% delle prede cacciate erano mammiferi e il 24% uccelli.

I gatti sono responsabili dell'estinzione di alcuni uccelli?

Si stima che i gatti domestici uccidano circa 9 uccelli all'anno, una cifra che può sembrare bassa in quanto è un singolo individuo, ma molto alta se si analizza il numero totale di gatti in un paese.

I gatti sono stati catalogati come specie invasive dall'International Conservation Union, poiché presumibilmente hanno contribuito all'estinzione di 33 specie di uccelli in tutto il mondo. Nell'elenco troviamo:

  • The Chatham Bellbird (Nuova Zelanda)
  • Chatham Fernbird (Nuova Zelanda
  • Chatham Rail (Nuova Zelanda)
  • Caracara de Guadalupe (Isola di Guadalupe)
  • Picogordo de las Bonin (isola di Ogasawara)
  • North Island Snipe (Nuova Zelanda)
  • Carpenter Scapular (Guadalupe Island)
  • Macquarie Parakeet (Macquarie Island)
  • Piccione-pernice di Choiseul (Isole Salomone)
  • Raschietto per macule (isola di Guadalupe)
  • Hawaiian Chick (Hawaii)
  • Ruby Kinglet (Messico)
  • Cariblanco lettuce (Nuova Zelanda)
  • Bewick's Kinglet (Nuova Zelanda)
  • Lyall's Xenicus (Stephens Island)
  • South Island Piopio (Nuova Zelanda)
  • Scrub Acantisite (Nuova Zelanda)
  • Tortola de Socorro (isola di Socorro)
  • Bonin Thrush (Bonin Island)

Come puoi vedere, gli uccelli estinti appartenevano tutti a isole diverse, dove non c'erano gatti, e cioè che nelle isole, l'habitat endemico è molto più fragile. Inoltre, tutti i suddetti uccelli si sono estinti nel ventesimo secolo, quando i coloni europei hanno introdotto gatti, ratti e cani dai loro paesi di origine.

È anche importante notare che la maggior parte degli uccelli in questa lista ha perso la capacità di volare a causa della mancanza di predatori, specialmente in Nuova Zelanda, quindi erano più facili prede per felini e altri animali.

Statistiche: gatti di città vs gatti sul campo

Lo studio " L'impatto dei gatti domestici ruspanti sulla fauna selvatica degli Stati Uniti " pubblicato dal Journal of Nature Communications dichiara che i gatti uccidono gli uccelli durante i primi anni di vita, quando sono abbastanza agili da saltare su di loro. Viene anche spiegato che 2 su 3 uccelli sono stati cacciati da gatti randagi . Secondo il biologo Roger Tabor, un gatto in una città ucciderà in media 14 uccelli, mentre un gatto in città solo 2.

La riduzione dei predatori nelle aree rurali (come i coyote negli Stati Uniti), l'abbandono e la grande capacità riproduttiva dei gatti, li ha portati a essere considerati una piaga. Tuttavia, altri fattori come la deforestazione da parte dell'uomo hanno anche favorito il declino della popolazione di uccelli nativi.

Come impedire a un gatto di cacciare?

La credenza popolare suggerisce che mettere una campana su un gatto può aiutare ad avvisare le sue possibili vittime, ma la verità è che, secondo la Mammal Society, gli uccelli rilevano il felino prima attraverso la vista piuttosto che dal suono della loro campana. Questo perché i gatti imparano a camminare senza tintinnare, quindi il numero di prede cacciate non diminuisce. Inoltre, non è bene scuotere il nostro gatto.

L'unica misura efficace al 100% per prevenire la morte di specie autoctone è quella di tenere il gatto domestico in casa e creare una barriera di sicurezza sul nostro balcone in modo da poter accedere all'esterno. Sarebbe anche conveniente sterilizzare i gatti selvatici per impedire all'aumento della popolazione, un compito costoso e molto complicato svolto da organizzazioni di tutto il mondo.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché i gatti cacciano gli uccelli?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

Raccomandato

Perché il lupo iberico è in pericolo di estinzione
2019
Il ratto canguro come animale domestico
2019
Cura del parrocchetto australiano
2019