Perché i cani piangono?

Vedi i file dei cani

Per i dog sitter è molto sconcertante che piangano, siano essi adulti o cuccioli, quindi in questo articolo di milanospettacoli.com spiegheremo perché i cani piangono, perché vogliono comunicare con noi, perché sono malati, spaventati o necessità di coprire alcune necessità di base.

Ecco perché è importante scoprire le ragioni di queste grida e che siamo chiari sul fatto che il nostro cane non piange per disturbarci, ma perché c'è una causa sottostante che lo causa. Allo stesso modo, spiegheremo anche cosa fare e altri dettagli da considerare.

Il mio cane piange per attirare l'attenzione?

Ci sono caregiver che pensano che il cane pianga per un capriccio e sulla base di quella convinzione decidono di ignorarlo o, peggio ancora, di punirlo . Ma dobbiamo sapere che suona come piangere ma, anche, ululati, abbaia o gemiti, fanno parte del linguaggio del nostro cane che, in assenza di parole, esprime i suoi bisogni.

Pertanto, dobbiamo prestare attenzione e cercare di scoprire perché il nostro cane piange . Successivamente vedremo diverse situazioni in cui potrebbe apparire il pianto e, alla fine, spiegheremo come far piangere il cane.

Perché i cuccioli piangono?

È molto normale che quando un cucciolo torna a casa pianga non appena è solo. Questi piccoli hanno spesso vissuto insieme alla madre e ai fratelli, cioè sempre in compagnia. Quindi, viene spiegato perché il cane piange a causa di una sensazione di solitudine e, anche, paura di una situazione nuova e sconosciuta. Sebbene la teoria affermasse che dovevano abituarsi a loro facendoli piangere, oggi questa misura è messa in discussione e si decide di seguirli .

Perché il mio cane adulto piange?

Generalmente il pianto del cucciolo viene risolto immediatamente e non è normale che ciò si verifichi nel cane adulto, anche se ci sono alcune situazioni, come quelle che vedremo di seguito, che possono spiegare perché i cani piangono:

  • Paura : un cane può avere paura per diversi motivi come il rumore, ma può anche piangere in una situazione di ansia, come quando viene visto da solo a casa. Un cane in questo stato può causare danni. Inoltre, il cane piange tutto il giorno se non ha compagnia. Si consiglia di richiedere il parere di un etologo o veterinario specializzato nel comportamento canino.
  • Necessità : in questi casi il cane vuole attirare la nostra attenzione perché ha finito il cibo o, più frequentemente, sente il bisogno di uscire e fare i suoi bisogni. Una volta dato ciò che richiede, il cane starà zitto. Se notiamo che aumenta la frequenza con cui l'urina potrebbe soffrire di un'infezione alle urine, problemi ai reni, ecc., Che il veterinario dovrà diagnosticare.
  • Dolore : è probabile che un cane malato o doloroso pianga, specialmente nel momento in cui viene toccato o poggia sulla zona dolorosa, come un orecchio da un'otite o una gamba da una ferita. Possiamo esaminarlo e andare dal veterinario. Se il nostro cane piange molto ultimamente, improvvisamente, l'ipotesi del dolore diventa più plausibile.
  • Emozione : a volte quando il cane incontra alcune persone o cani o ci saluta, diventa nervoso o inizia a piangere. Di solito rimette una volta salutato.

Il vecchio cane che piange

Oltre alle cause che abbiamo esposto, un cane che invecchia subirà una serie di cambiamenti prodotti dai processi di invecchiamento mentale e fisico che possono spiegare perché questi cani piangono. Questi cani adulti piangono di notte, a volte, perché i loro schemi di sonno sono alterati, trascorrono più tempo a dormire durante il giorno e restano svegli per più ore di notte, quindi possiamo sentirli in quel momento. I problemi di artrosi, con il dolore che comportano, possono anche causare lamentele e pianti, nonché disorientamento e disagi che richiederanno l'intervento del nostro veterinario.

Come far piangere un cane?

Abbiamo spiegato ragioni che spiegano perché i cani piangono. Evitare il pianto comporta l'identificazione di ciò che lo scatena. Il veterinario è colui che deve escludere problemi fisici. Al di fuori delle malattie possiamo evidenziare alcune misure per evitare il pianto:

  • Se adottiamo un cucciolo, dovrebbero essere più di 8-10 settimane, poiché è importante che tu viva il periodo di socializzazione con la tua famiglia. Ciò contribuirà a facilitare il tuo adattamento alla nostra casa.
  • Un cane con fobie dovrebbe essere desensibilizzato da un professionista, proprio come quello che soffre di ansia da separazione . Questi cani possono favorire l'esercizio fisico, un ambiente arricchito con giochi educativi e la nostra presenza.
  • Facciamo sempre in modo che il cane abbia acqua e cibo a disposizione in caso di assenza.
  • Se il cane piange nervosamente quando saluta, possiamo ridurre questo comportamento evitando le petting in quel momento.
  • Consulta uno specialista se il problema di comportamento non si risolve o peggiora. Le figure professionali a cui possiamo rivolgerci possono essere un veterinario specializzato in etologia, un educatore canino o un istruttore specializzato nella modifica del comportamento.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché i cani piangono?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

Raccomandato

Qual è il serpente più velenoso al mondo
2019
Il mio cane annega - Cosa devo fare
2019
Pesce bello e facile da curare
2019