Perché esistono anni bisestili e quali sono

Alla domanda su quanti giorni all'anno, il più comune è rispondere a 365. Tuttavia, ci sono situazioni in cui questa cifra non è sempre il caso. In effetti, ogni quattro anni, ci incontriamo anni che hanno 366 giorni. Sono noti come anni bisestili che, sebbene siano molto simili agli anni comuni, presentano una serie di caratteristiche particolari che li rendono diversi dagli altri anni.

Se vuoi sapere perché ci sono anni bisestili e quali sono, continua a leggere questo articolo che ti porta e te lo diremo.

Quali sono gli anni bisestili?

Gli anni bisestili sono caratterizzati dall'essere anni in cui invece di 365 giorni ci sono 366 giorni . Cioè, questi anni hanno un giorno in più rispetto al resto degli anni . Questo giorno viene sempre inserito nella stessa data, il che semplifica il conteggio e la gestione. Questo giorno è il 29 febbraio. Come tutti sanno, il solito mese di febbraio ha 28 giorni (il che lo rende il mese più corto dell'anno, poiché il resto dei mesi ha sempre 30 o 31 giorni a seconda del caso). Questo spiega perché è il mese di febbraio, e non un altro, a cui viene aggiunto questo giorno in più tipico degli anni bisestili, poiché consente di mantenere un maggiore equilibrio tra tutti i mesi dell'anno.

A parte il fatto che il mese di febbraio ha un giorno in più, non vi è alcuna caratteristica che differenzi gli anni bisestili dal resto dei soliti anni. Pertanto, se non fosse per questo giorno in più del 29 febbraio, un anno bisestile sarebbe assolutamente uguale a qualsiasi altro anno.

Perché esistono anni bisestili

Se un anno bisestile è esattamente uguale a qualsiasi altro anno comune, allora perché è necessario che esistano questi anni? Non sarebbe più comodo rendere ogni anno lo stesso? La risposta è no, poiché quando diciamo che un anno solare ha 365 giorni, stiamo dando una risposta insufficiente. In realtà, la cosa giusta è dire che un anno ha 365 giorni e 6 ore . Pertanto, ci sono 6 ore all'anno che non corrispondono a un giorno intero. Tuttavia, sebbene non corrispondano a nessun anno, queste ore si accumulano.

Il problema con questo tempo "extra" è che se non fosse contato, le ore e i giorni sarebbero scompensati, il che renderebbe le stagioni e il ciclo del giorno e della notte non in linea con la realtà. Di conseguenza e per evitarlo, ciò che viene fatto è aggiungere quelle 6 ore di ogni anno fino a quando non danno un giorno intero. Cioè, ogni 4 anni, è stata completata una giornata intera o 24 ore . Questo giorno viene introdotto artificialmente nel normale calendario, che consente di adattare nuovamente i cicli di ore, giorno e notte alla realtà e alla natura.

Questo giorno artificiale che viene aggiunto è già stato menzionato il 29 febbraio . Poiché le ore rimanenti corrispondenti a ogni anno che si accumulano sono 6 e che un giorno sulla Terra ha 24 ore, questo giorno artificiale deve essere introdotto ogni 4 anni. Pertanto, troviamo che il ciclo degli anni è di 3 anni normali e 1 anno bisestile. Dopo aver completato questo ciclo, i tre normali vengono ripresi e quindi il salto viene nuovamente introdotto, e quindi in modo ciclico.

Quali sono gli anni bisestili più vicini

La scelta degli anni bisestili è un artificio del calendario. In realtà, potrebbe essere calcolato in diversi modi. Tuttavia, la sua collocazione deriva dai tempi di Giulio Cesare, l'imperatore romano che modificò il calendario del tempo per adeguarsi agli anni bisestili e correggere questo divario tra 365 giorni all'anno e 6 straordinari. Più tardi, questo calendario è stato perfezionato da Papa Gregorio XIII, un evento che rende il calendario che usiamo oggi essere chiamato il calendario gregoriano .

Prendendo questa tradizione, anni bisestili si sono verificati ogni quattro anni fino ai giorni nostri. Pertanto, il 2016 è stato un anno bisestile. Quest'anno dovrebbe avvenire tre anni normali (2017, 2018 e 2019). Successivamente, verrà recuperato un nuovo anno bisestile che correggerà il ritardo di 6 ore. Cioè, l'anno 2020 sarà un anno bisestile. Quindi, ci saranno altri tre anni normali (2021, 2022 e 2023) per finalmente un nuovo anno bisestile (2024). E così via

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché esistono gli anni bisestili e quali sono, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Curiosità dell'uomo.

Raccomandato

Piante per pareti verdi
2019
Alimenti proteici per cani
2019
Ipotiroidismo canino e aggressività - sintomi e trattamento
2019